MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi ::Msg Ultimi 3 gg ::Msg ultima settimana ::FAQ-HELP

MaiDireNet.com - L'humor puro in un mondo malato - mai dire net forum - MAI DIRE NET




MAI DIRE NET Forum: ::= LEGGENDE METROPOLITANE =::: Lametta sullo scivolo della piscina
   By Primo (212.52.68.86 - 212.52.68.86) Unrecorded Date

Ormai un classico: chi non ha sentito quella della lametta fissata col chewing-gum sullo scivolo della piscina e della ragazza che scendendo poco dopo si sfregia orribilmente?
Gira voce che sia vera, qualcuno ne sa' qualcosa di piu'?

   By Anonimo (193.70.160.3 - 193.70.160.3) Unrecorded Date

Si vero.... successo a me! :((((
52 punti!!!!!

   By Anonimo (195.210.74.125 - 195.210.74.125) Unrecorded Date

Purtroppo quella della mezza lametta fissata con la gomma da masticare allo scivolo un fatto vero: successo nel '91 alla piscina di Recetto in provincia di Novara. In quel caso una ragazza si fece seriamente del male e il pazzo non mai stato trovato (fosse stato trovato quel giorno penso sarebbe finito lapidato) Il guaio che in quell'estate i gestori delle piscine dei dintorni dovettero stare con gli occhi aperti in maniera paranoica: molti ragazzini infatti sono stati pescati mentre tentavano di ripetere la "prodezza".

   By Anonimo (160.220.100.2 - 160.220.100.2) Unrecorded Date

Quando ho messo la lametta nello scivolo dell'acqua l'ho fatto perch volevo che le ragazze che scendevano perdessero il costume da bagno, per vedere come mamma le ha fatte...

   By Lorenzo Tramaglino Unrecorded Date

In realta' la prima volta e' successa in una piscina di Frittole nel 1492. In quell'occasione hanno attribuito la colpa a Savonarola.

   By dr.andry (212.216.20.89 - 212.216.20.89) Unrecorded Date

So di una tipa che dopo tre discese consecutive ha totalizzato la bellezza di 120 punti..............gli hanno regalato un peluche !

   By Anonimo (194.184.224.74 - 194.184.224.74) Unrecorded Date

scrivo a quel coglione che ha appena ammesso di averlo gi fatto una volta; ma quanto testa di cazzo sei giuro che se so chi sei ti prendo a calci nel culo a 2 a 2 fino a che non diventano dispari,
e se c'era un bambino? brutto stronzo non ci pensi

   By End (192.92.126.165 - 192.92.126.165) Unrecorded Date

...s' 'nkazzato? ma magari quelo scherzava!!!!! E se non scherzava..magari eliminava un qualche bambino stronzo (e fidati che ce n' un consistente numero)....

   By Anonimo (194.242.195.59 - 194.242.195.59) Unrecorded Date

Un mio amico stato vittima di una cosa simile, ma era un chiodo........comunque quel mio amico era uno stronzo.

   By Anonimo (212.97.33.245 - 212.97.33.245) Unrecorded Date

un mio amico una volta scendendo sullo scivolo si depilato il culo.. forse c'era una lametta..bo

   By Ufo77 (151.20.51.149 - 151.20.51.149) Unrecorded Date

Magari un fatto vero ma di certo diventato leggenda. Ogni piscina dotata di scivoli ormai ha avuto il suo caso.

   By Carloalberto Carli (137.204.166.45 - 137.204.166.45) Unrecorded Date

Ho un amico che anzich la lametta si beccato un vibratore in culo fissato con ATTAK sullo scivolo!!!!!!!!!!!!!!!

   By cla (151.20.52.47 - 151.20.52.47) Unrecorded Date

a proposito di lamette......avete mai pensato al male che puo fare frenare col cazo, ad una velocita di 100 km/ora, su una lametta affilata? io ci penso spesso, sar normale?

   By Ryger (137.204.61.144) giovedì 27 aprile 2000 - 16:47

Chiunque frena col cazo lo è...

   By labrador (62.11.153.131) mercoledì 10 maggio 2000 - 21:25

Lametta sullo scivolo della piscina????
immagino che ci saranno state fi.ghe aperte ovunque....

   By Andrea (192.135.9.1) giovedì 11 maggio 2000 - 16:37

Ignoravo che fosse successo veramente... Comunque nel 93, anno dell'arresto del Boss Santapaola, a Catania si sparse la leggenda che nei parchi di divertimento acquatici posseduti proprio dalla cosca Santapaola avrebbero messo delle lamette negli scivoli per vendicarsi. Che fosse una coglionata e' evidente: che ••••• di vendetta e' perdere tutti i propri clienti?

   By beast (212.97.33.21) martedì 30 maggio 2000 - 12:24

ceriale parco acquatico "le caravelle ", il piu' grande della liguria(probabilmente l' unico.
il mio simpatico e facinoroso collega sostiene di essere stato testimone oculare di un tragico episodio di cronaca, riguardante le famigerate lamette in piscina.
una povera sventurata ragazza(ci giungono voci che fosse anche di buona famiglia), una mattina di un non ben precisato mese estivo e di un altrettanto non precisato anno, decise per sua tremenda sfiga di alleviare la fastidiosa canicola(il simpatico collega sostiene voglia dire afa "caldo umido", inoltre asserisce di averlo letto ieri su un libro)gettandosi in piscina.
purtroppo per lei si butto dallo scivolo incriminato, procurandosi svariate lacerazioni di natura indotta e non presenti gia' prima del tuffo
leggenda metropolitana? oppure tremenda realta'quotidiana?
a voi l' ultima parola!!!!!

   By Bast@rdo Forte (213.45.143.97) giovedì 08 giugno 2000 - 00:38

Ma tecnicamente come di realizza l'incollatura? Cioè, se io sono lanciato ad altissima velocità giù per il...diciamo...emmhhh...per lo "Stukas" di Caneva, come faccio a impugnare l'attack, versarne una piccola goccia tra una valanga di acqua e porgerla in maniera delicata e precisa sul fondo dello scivolo?
Ah già dimenticavo, magari non si riesce perchè c'è qualcuno che guarda!!!

   By bart (38.37.94.159) giovedì 08 giugno 2000 - 20:33

Io entrerei di notte nel parco e metterei allo sbocco di uno scivolo di quelli tutti chiusi, vedi fig.1, un sacco di fili sottilissimi d`acciaio 18-10, vedi fig. 2, cosi` quando uno scende si fetta come una patatina. ah ah

Fig. 1 ()
Fig. 2 #

   By chicco (62.98.87.60) martedì 24 ottobre 2000 - 22:10

Come mai che succede un pò dappertutto?
Anche a Padova è successo, ma ho sentito anche di un paletto messo alla fine dello scivolo!!
UN BRUCIORE!!!!!
Nemmeno il PREP ha funzionato!

   By prelzm (192.92.126.136) mercoledì 25 ottobre 2000 - 02:33

aaaarrrggghhhh


Xchè sono così sfigato, senza ragione, senza causa, sempre con la mano che va e saluta...

   By il grande fardello (62.11.155.59) giovedì 26 ottobre 2000 - 17:09

Hanno messo la lametta perchè tanto in piscina c'èra Robocop,e lui l'avrebbe tolta, ma cadendo in acqua è andato in corto quindi quella ragazza(la programmatrice mnemonica di Robocop)per premere il pulsante di energia ausiliare il più rapidamente possibile,per evitare la perdita del cordulo cibernetico(pernicioso) ha usato lo scivolo!
...he ••••• c'èro io, lo visto con li mieji ochi!
e così si è aperta!
ma fà nulla tanto era timida, ora no.

   By etre (212.171.82.245) venerdì 04 maggio 2001 - 21:41

un mio amico sul Kamicaze di Caneva ha schiattato a metà discesa,è arrivato avvolto in un'ondata di vomito, orribile!

   By etre (212.171.82.245) venerdì 04 maggio 2001 - 21:41

un mio amico sul Kamicaze di Caneva ha schiattato a metà discesa,è arrivato avvolto in un'ondata di vomito, orribile!

   By dottormorte (151.20.113.116) domenica 06 maggio 2001 - 13:35

Ho sempre desiderato mettere delle lamette nelle colonnine porta schede usate che una volta c' erano nelle cabine telefoniche,perchè quegli stronzi pidocchi di bambini la smettessero in pubblico di mettersi in ginocchio a mettere la mano dentro la colonnina,da sotto,come accattoni..e con le madri li presenti!

   By Bart (207.203.60.67) domenica 06 maggio 2001 - 17:26

Non ho ben capito che sono ste colonnine.

Mi ricordo che da piccolo andavo nelle cabine a schiacciare il pulsante del resto. Una volta il tabaccaio, QUELLO STRONZO MA CHE CACCHIO GLI FREGAVA, mi rimprovero` e mi disse che ci voleva la licenza per fare quel lavoro!!!!

   By super_liz martedì 20 luglio 2004 - 17:37

non si scherza su queste cose. io sono rimasta orfana a 12 grazie a qualche buontempone

   By Tyler mercoledì 21 luglio 2004 - 16:16

:(

   By Bachanale mercoledì 21 luglio 2004 - 20:25

Non ho capito :(

   By anonima giovedì 26 agosto 2004 - 11:10

io sta storia delle lamette non l'ho mai sentita cmq è una cosa oribbbbile! :-)

   By Zach giovedì 02 settembre 2004 - 19:45

Che gente infame

   By Fabio (193.146.32.243 - 193.146.32.243) venerdì 04 maggio 2012 - 02:30

This massive cooilctlen of Holmes pastiches is a worthwhile addition to a Sherlockian cooilctlen although not all of its entries are of the same quality. The tales themselves range from excellent through serviceable to downright silly, with only a handful approximating the quality of Doyle's original stories. Nevertheless the overall quality is very good, despite some jarring notes here and there (more, of course, in some tales than in others). Also helpful is the mass of information assembled at the rear of the volume. Here we find a complete chronology of Holmes's cases not only those recorded by Doyle, but also a fair number of those recorded by others (including the contributors to this volume). Also most helpful is the chronology's inclusion of Watson's unpublished cases, to which he often alluded in passing. Some of these have since been published (in some cases in several versions by several authors; such instances of redundancy typically include pastiches by Adrian Conan Doyle and June Thomson). There is also a list not a complete list, which would have occupied a full volume of its own of the Holmes tales extant as of 1997, together with helpful information on their authors. (The list omits those tales in which Holmes is not a central character e.g. Carole Nelson Douglas's Irene Adler series and those which are of a clearly fantastic nature, in which Holmes encounters e.g. Dracula or Edwin Drood.) This valuable list will be helpful to readers who wish to track down works by other pastiche artists of note say, Denis O. Smith (who is represented in this volume) or June Thomson (who unfortunately is not). The volume closes with capsules of information regarding each of the contributors. The tales themselves are in most instances culled from Watson's allusions to unpublished cases and are presented in what purports to be chronological order. We find, for example, the business of the Abernettys (drawn to Holmes's attention by a remark about the depth to which the parsley had sunk into the butter on a hot day); the Darlington substitution scandal; the very simple case Holmes had handled for Mary Morstan's employer, Mrs. Cecil Forrester; the matter of the Amateur Mendicant Society; the case of the Grice Petersons on the isle of Uffa; the tragedy of the Atkinson brothers; the matter of the Addleton curse; the death of Crosby the banker; the story of the red leech; the Abergavenny murders; and a matter Holmes handled under a commission from the Sultan of Turkey. Some of these cases have been written up before, of course, in versions that are quite irreconcilable with those presented here. Moreover, in a handful of cases there are at least superficial conflicts internal to this volume itself: the red leech, for example, is dealt with in passing in a second tale, and the business of the Abernettys is mentioned in passing in terms that do not seem to suit the version of the tale included here. Editor Mike Ashley tries valiantly to deal with some of these conflicts. However, since few of these tales appear to be authentic in the first place, these difficulties are merely apparent. Not many of the pastiches contained herein reach the standards set by the best of Doyle's tales. But the majority of them are better than the worst of the originals. And in general, the pastiches in the short-story genre are usually, to my mind, _much_ better than the novel-length ones. In that field Nicholas Meyer has many competitors but few rivals.

Nuovo Simpatico Messaggio


:):(:C:O8-O8o(:@):D:\;-f=x):|;)8-);?;P:P;.:fuck::doh::ciao::ehm::suicidio::metal:

Scrivi il tuo nome-nick in "Utente". L'e-mail facoltativa. EVITA DI SCRIVERE IN MAIUSCOLO, usa un linguaggio decente e se non hai niente di divertente da dire lascia perdere. I MESSAGGI IN MAIUSCOLO E QUELLI POCO SPIRITOSI VENGONO CANCELLATI SENZA PIETA'. GRAZIE.
Utente Fetente:  
Pazzword:
E-mail:


MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi :: Trova gli ex utenti di MDN ::Msg 7 gg. ::HELP ::

Mai Dire Net 1998-2012 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione dei testi presenti senza l'espressa autorizzazione di MaiDireNet.com
Si richiama allo scopo la tutela del diritto dautore e dei diritti connessi, cos come previsto dai D.L.29 dicembre 1992 n.518 e D.L.16 novembre 1994 n.685.
Ogni riproduzione o ridistribuzione del sito, o di parte di esso, espressamente vietata e pu dar luogo a GRAVI SANZIONI CIVILI E PENALI. Coloro i quali compiano violazione delle norme suddette saranno perseguiti SENZA PREAVVISO nella massima misura consentita ed eventualmente sodomizzati.

Mai dire Net, cazzo! BisturiOnline.com: il sito della chirurgia estetica e del gossip piu' feroce Il miglior sito non ufficiale del Milan diretto da King Salomon, ebreo 100% Forum giovani avvocati Adotta un praticante avvocato VoIP e Telefonia Online Perdenti nati con trofei di Cartone: FoRza INTER!!! FINANZA & BORSA in Italia DOMICILIAZIONE LEGALESmetti di fumare, salvati la vita.. o vaffanculo!