MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi ::Msg Ultimi 3 gg ::Msg ultima settimana ::FAQ-HELP

MaiDireNet.com - L'humor puro in un mondo malato - mai dire net forum - MAI DIRE NET




MAI DIRE NET Forum: ::= ANEDDOTI, STORIELLE & BARZELLETTE =::: Notizie dal mondo 7
   By highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) lunedì 25 maggio 2009 - 14:41

Appicca incendio per non far sesso con la moglie

Un uomo che ha tentato di dare fuoco alla propria casa per evitare di fare sesso con sua moglie è stato denunciato e sbattuto in carcere per due anni.

Svetin Gulisija, 26 anni, di Seget in Croatia ha ammesso di aver appiccato il fuoco nei boschi subito dietro alla sua abitazione perchè era troppo stanco per affrontare i suoi doveri coniugali. La coppia è stata evacuata mentre i vigili del fuoco tentavano disperatamente di controllare l'incendio.
Il danno causato è stato stimato in circa 15000 sterline.

-------------------------------------------------------

Uomo si mangia le mutande per passare il test dell'etilometro

Un 18enne di Stettler ha cercato di mangiarsi le mutande nella speranza che il cotone avrebbe assorbito l'alcool e gli avrebbe permesso di passare il test dell'etilometro.
David Zurfluh è stato in effetti rilasciato perchè lo strumento segnava una concentrazione di 0,8 - nei limiti di tolleranza, ma la testimonianza degli agenti lo ha incastrato. Durante l'udienza la gente lasciava l'aula del tribunale con le lacrime agli occhi, sforzandosi di non ridere.

----------------------------

Scuse tardive

Dopo essersi mangiati un missionario inglese nel 1867, gli abitanti di un villaggio delle Fiji, sinceramente dispiaciuti, si accontentano di nutrirsi in maniera più ortodossa (non missionari ortodossi, cibo normale) e desiderano fare ammenda.

Rev Thomas Baker, di Playden, East Sussex, è stato cucinato e mangiato dagli abitanti del lontano villaggio di montagna di Navatusila.

Tutto ciò che restava di Mr Baker, un sacerdote della Wesleyan Methodist Church, erano i suoi stivali in pelle - e anche mezzo masticati.
Gli abitanti di Navatusila credono che una maledizione gravi su di loro per via degli atti di cannibalismo commessi dai loro antenati. Sono privi di elettricità e non hanno una singola via di comunicazione che li conduca agevolmente fuori dalla giungla, e nel passare degli anni hanno subito una lunga serie di disgrazie e incidenti.
In un disperato tentativo di esorcizzare la maledizione hanno invitato i discendenti del sacerdote per una speciale cerimonia di espiazione, durante la quale vogliono chiedere perdono per i peccati dei loro padri.

Ma se ciò servirà a cancellare l'ondata di sfiga che li sta travolgendo da anni è tutta un'altra questione. In realtà hanno già chiesto perdono in passato, senza successo, presentandosi presso la Methodist Church of Fiji con gli stivali parzialmente mangiucchiati di Mr Baker, nel 1993.

Il 35enne Mr Baker è l'unico europeo a esser stato cotto e mangiato nelle Fiji. La sua morte ha creato un'immagine del missionario che fa proselitismo solo per poi finire in pentola come prossimo pasto dei nativi.

   By highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) mercoledì 27 maggio 2009 - 17:07

Questa notizia mi è capitata subito dopo la lettura del I libro dell'Ars Amatoria di Ovidio, come a conferma di alcune cosucce appena lette :D:D

Sposa scappa con un amico sull'auto

Adesso il marito vuole richiedere
tramite avvocato il risarcimento
dei danni materiali e morali

TRIESTE
Dopo aver pronunciato il fatidico sì al municipio di Trieste, Sara, la sposa, presa da un repentino ripensamento è scappata in Grecia con un amico comune, che guidava per l’occasione la Bmw nuziale. La surreale vicenda è accaduta il 16 maggio scorso ed è raccontata oggi sulle pagine de "Il Piccolo" di Trieste. Andrea, impiegato bancario triestino di 34 anni, e la quasi coetanea Sara, che lavora per una finanziaria di Monfalcone, si erano conosciuti circa 10 mesi fa e già convivevano nell’abitazione di lui. Poi, la decisione di convolare a nozze.

Dopo essere stata sposata dal consigliere comunale Salvatore Porro, la coppia si è recata nel parco del Castello di Miramare per il rituale servizio fotografico. Poi, Sara ha manifestato l’intenzione di cambiarsi d’abito. Con la scusa del vestito nuziale troppo voluminoso per il ricevimento, si è allontanata, naturalmente a bordo della Bmw addobbata per lo sposalizio guidata dall’amico, che da alcuni mesi giocava anche a calcio con Andrea. Lo sposo è andato con una trentina di invitati al ristorante. E via con un brindisi, e poi un altro e un altro ancora. Quando i cin cin sono diventati troppi e la sposa non si vedeva all’orizzonte, Andrea l’ha cercata al cellulare. Inutilmente.

Allora il "marito per un giorno" ha telefonato all’amico, anche lui irragiungibile. Dopo un’ora e mezza di insistenti chiamate, finalmente Sara ha risposto e vuotato il sacco, raggelando Andrea, riporta il quotidiano con queste parole: «Ho capito solo ora di aver fatto un errore. Mi dispiace, il mio cuore mi porta da un’altra parte».

   By 4rj0 (151.33.124.84 - 151.33.124.84) mercoledì 27 maggio 2009 - 17:23

vatti a fidare degli amici

   By Wren (87.20.124.25 - 87.20.124.25) mercoledì 27 maggio 2009 - 18:50

vabbe' sposarsi dopo 10 mesi che conosci una persona richiede un bel coraggio..
comunque se i due giocavano assieme chi intratteneva la nubenda nel frattempo? secondo me quando torna scappa con il terzo

   By Tyler (93.47.149.31 - 93.47.149.31) venerdì 29 maggio 2009 - 13:13

Vatti a fidare delle donne che finiscono per A :|

   By Occasionale (151.80.203.140 - 151.80.203.140) lunedì 01 giugno 2009 - 01:29

Allora solo Carmen, Dolores, Sarah, Deborah, Noemi, Naomi, Consuelo... 8-)

   By Tyler (93.47.128.41 - 93.47.128.41) giovedì 04 giugno 2009 - 18:31

Ecco, queste sono un po' piu' affidabili, basta farle sorvegliare da due investigatori privati invece di 4 :D

   By 4rj0 (151.33.123.177 - 151.33.123.177) sabato 06 giugno 2009 - 16:04

Una donna di Banwell, in Somerset, la cui identità non è stata rivelata, ha sporto denuncia contro suo marito dopo averlo scoperto mentre faceva sesso con il loro cane, un Collie.

La strana passione del marito è emersa un paio di giorni fa quando la donna è rientrata a casa prima del previsto ed ha sorpreso l’uomo e il cane nella cucina di casa.

Sconvolta ha subito allertato le autorità, che hanno prontamente arrestato l’uomo con l’accusa di “bestiality“, la pratica che consiste nell’avere rapporti sessuali con animali.

Le indagini sono durate poche ore: non c’era prova a sufficienza e l’uomo è stato subito rilasciato. Meno clemente è stata la moglie, che ha prontamente avviato le pratiche per il divorzio.
:(

   By Highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) mercoledì 10 giugno 2009 - 19:11

Negli Stati Uniti l'U.S. Army TACOM (Tactical Army Command) ha inviato un'email a tutte le organizzazioni formate da veterani di guerra domandando un inventario completo delle armi in loro possesso. Nell'email si legge:

“Quand'anche abbiate posseduto queste armi e equipaggiamenti per 20, 40, 60 o 100 anni, esse appartengono ancora alle forze armate degli Stati Uniti”
“Per armi ed equipaggiamento si intende, ma non ci si limita a: fucili, pistole, mortai, cannoni, carri armati, veicoli, aerei, missili, navi portaerei (sic), etc, di qualsiasi periodo storico.” " ...dunque se doveste essere in possesso di un cannone risalente alla guerra ispanoamericana dovete dichiararlo — è nella lista.”

Ogni tentativo di tenere nascosti i suddetti armamenti verrà perseguito severamente.

(mi rimane giusto un dubbio sulle portaerei, di chi e come se le sia portate via e di dove le stia nascondendo - l'US Army Taco Bell sta prendendo una cantonata pazzesca (:@) )

   By Highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) mercoledì 10 giugno 2009 - 19:29

Obama, il sovrano diffidente

Thomas Lifson
American Thinker
June 7, 2009

Quando la più grande celebrità mondiale, e consorte, si sono recati in ristorante a Parigi, si sono portati dietro il loro personale assaggiatore di cibi, pronto a morire per il suo presidente. L'Agence France Presse non nasconde la profonda disapprovazione dei cuochi francesi, che per soddisfare il palato del presidente hanno fatto del loro meglio.

"Hanno un tizio che assaggia le portate," ha detto basito il cameriere Gabriel de Carvalho del ristorante "La Fontaine de Mars" dove Obama e la sua famiglia si sono recati a cena di sabato sera. "Non è stato piacevole per i cuochi, ma l'assaggiatore è stato molto educato e gentile, così tutto sommato è andata bene";.

Lo stile "regale" non è stato mai visto di buon occhio nella Francia repubblicana. La suddetta pratica, risalente al Medio Evo, veniva impiegata anche da Bush.
-----------------------------------------

Però le locuste dai suoi in Kenia le mangiava senza assaggiatore... ops, cos'ho detto (:@) linguaccia cattiva (:@)

   By Pokoto (82.246.8.47 - 82.246.8.47) giovedì 11 giugno 2009 - 17:08

più che altro è pirla

adesso ci sono dei veleni insapori che ti ammazzano lo stesso, magari dopo un po'.. :D

   By Tommy (80.117.239.210 - 80.117.239.210) giovedì 11 giugno 2009 - 20:21

si, ma crepa l'assaggiatore, è lì per quello. Certo se l0azione è lenta, il rischio resta. credo comunque che sia da regolamento, non può farne a meno, non decide lui; certo, capisco in parte che ai cuochi possa non far piacere ma non è mica di loro che non si fida, pensa lo capiscano.

Le cavallette le mangiava senza assaggiatore perchè all'epoca non rischiava attentati :D

   By Pokoto (82.246.8.47 - 82.246.8.47) venerdì 12 giugno 2009 - 14:28

si , infatti non è lui che decide.. pero' fa un po' medioevo

   By Tommy (79.52.204.185 - 79.52.204.185) mercoledì 24 giugno 2009 - 13:50

Morgan Freeman ricorderà gli ultimi 12 mesi come i peggiori della sua vita; e alla sua età (72 anni) non è una bella cosa. Lo scorso agosto l’attore americano finisce fuori strada con la sua macchina mentre stava con una donna che non era sua moglie; la moglie decide di divorziare; la passeggera lo denuncia. Ma adesso c’è dell’altro. Secondo una fonte del National Enquirer, Freeman avrebbe avuto una relazione con la nipote della sua prima moglie, Jeannette Adair Bradshaw. La storia fra la star di Hollywood e E’Dena Hines, la figlia adottiva della figlia della sua ex moglie, sarebbe cominciata con una cena a casa di amici ; entrambi tornano a casa alticci e lui cerca di avere un rapporto con lei. Quella sera Morgan va in bianco, ma la relazione continuerà per altri dieci anni e sarà la causa del divorzio da Myrna (sua moglie da 25 anni) e della rottura con l’amante Mary Joyce Hays, un’ex insegnate. Ho già detto che Freeman e Myrna hanno cresciuto questa ragazza? Tanti saluti all’immagine di uomo perbene che l’attore coltivava da anni.

   By Highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) lunedì 29 giugno 2009 - 18:40

i parenti, spaventati, hanno chiamato i carabinieri

Pensionato spara al pc, arma sequestrata
Il 68enne appassionato di informatica ed esasperato dal computer in tilt ha esploso 5 colpi con la sua calibro 22

PORDENONE - Esasperato, ha sparato. Protagonista: un pensionato di Cavasso Nuovo (Pordenone). Vittima (inanimata): il suo personal computer. Il 68enne appassionato di informatica, di fronte al macchinario evidentemente in grave tilt, ha prima aspettato sperando che la crisi si risolvesse da sola, poi esasperato ha tirato fuori dal cassetto la calibro 22 regolarmente denunciata e ha fatto fuoco. Cinque colpi contro il pc, ovviamente ridotto in frantumi.

ARMA SEQUESTRATA - Sentendo gli spari e le urla di rabbia, i parenti dell'uomo hanno chiamato i carabinieri, che lo hanno accompagnato in caserma. Chiarita la dinamica, i militari hanno sequestrato la pistola prima di rimettere in libertà il pensionato.


29 giugno 2009 - il Corriere.it

   By Luna (151.61.79.200 - 151.61.79.200) martedì 30 giugno 2009 - 09:36

mitico(:@)
io mi limito semplicemente a bestemmiargli dietro

   By Tommy (79.16.57.178 - 79.16.57.178) venerdì 03 luglio 2009 - 21:35

Sardegna;Olbia,pastore trascina in giudizio società Berlusconi
Chiede usucapione terreni di Costa Turchese dove pascola bestiame

Davide contro Golia in versione moderna. Un pastore 85enne, Paolo Murgia, contro Edilizia Alta Italia, società della famiglia Berlusconi. L'anziano allevatore ha trascinato in giudizio la società chiedendo l'usucapione dei terreni di Costa Turchese dove, nei progetti di Edilizia Alta Italia, dovrebbe sorgere un porto turistico con duemila posti barca, alberghi e ville. Un progetto faraonico bloccato però dal Piano Paesaggistico Regionale messo a punto dalla vecchia giunta regionale guidata da Renato Soru. Paolo Murgia pascola da 45 anni il suo bestiame proprio a Costa Turchese, in un'area di 500 ettari fra Cugnana, Capo Ceraso e Murta Maria, e, tramite il suo legale, ha già presentato in tribunale la sua richiesta. Per ricomporre la vertenza con la società dei Berlusconi, chiede tre milioni di euro ma la famiglia del premier ne vorrebbe sborsare solo 250mila. "E' una vergogna - ha spiegato Paolo Murgia - la società ha mandato delle persone per chiudere l'ovile e mettere una rete sulla strada perchè non la si potesse attraversare da una parte all'altra. Fortuna che le mie capre riescono a saltarla...";. L'Edilizia Alta Italia, dal canto suo, fa sapere che la vertenza era stata risolta 25 anni fa con una conciliazione giudiziaria. L'anziano allevatore, autentico Davide dei nostri tempi, è diventato un piccolo eroe per il popolo di Internet. E qualche buontempone chiede che venga candidato nientemeno che alla segreteria del Partito Democratico.

   By Highrise (78.15.106.20 - 78.15.106.20) sabato 04 luglio 2009 - 20:10

(:@) è un povero illuso ignorante, l'usucapione non è più una procedura così semplice e truffaldina come in passato (quando bastavano un paio di testimoni falsi) - oggigiorno si richiede di provare incontestabilmente il possesso continuativo, esclusivo, pacifico e goduto alla luce del sole - in buona fede quindi. In assenza di tutto ciò, il pastore rischia di accollarsi notevoli spese legali, perchè 'sta causa la perde di sicuro.

   By 4rj0 (151.33.121.224 - 151.33.121.224) sabato 04 luglio 2009 - 20:16

E richiede l'inerzia del proprietario. Se quello c'ha messo una rete...

   By Highrise (78.15.89.141 - 78.15.89.141) domenica 05 luglio 2009 - 13:48

RaiNews24 - Roma, 05-07-2009

Era stato nominato da poco nuovo capo degli 007 di sua Maesta', ma la moglie, ingenuamente, ha pubblicato foto di famiglia e dettagli personali su Facebook mettendo a rischio la sicurezza di John Sawers e in discussione la sua stessa permanenza al vertice dei servizi di intelligence britannici. Lo riferiscono oggi diversi quotidiani britannici, che pubblicano alcune foto diffuse sulle pagine di Facebook, il social network piu' diffuso della rete, dell'attuale ambasciatore britannico alle Nazioni Unite che dovrebbe assumere il nuovo incarico nel mese di novembre.

Cosi' si vede il futuro responsabile dell'MI6 giocare a frisbee sulla spiaggia, sorridere assieme alla figlia o indossare un copricapo da Babbo Natale. Alcuni amici della moglie hanno inviato messaggi di auguri su Facebook per la nomina dell'"Uncle C" (Zio C, ndr), come una volta veniva chiamato il capo dei servizi segreti britannici. L'episodio ha provocato imbarazzo non solo nella famiglia di Sawers. La pagina sul social network e' stata subito oscurata, ma parlamentari dell'opposizione hanno affermato che le rivelazioni provocano una crepa nel sistema di sicurezza del Paese.

------------------

Prossimamente nei cinema:

007 - Licenza di pirla
007 - Dalla Russia con i pirla
007 - Missione GoldPirla
007 - Thunderpirla: Operazione Pirla
007 - Si vive solo due volte (da pirla)
007 - Pirla al servizio segreto di Sua Maestà
007 - Una cascata di pirla
007 - Vivi e lascia morire i pirla
007 - Il pirla dalla pistola d'oro
007 - Il pirla che mi amava
007 - Moonpirla - Operazione pirla nello spazio
007 - Solo per i tuoi pirla
007 - Octopirla
007 - Bersaglio pirla mobile
007 - Zona pirla
007 - Pirletta privata
007 - PirlenEye
007 - Il pirla non muore mai
007 - Il pirla non basta
007 - Il pirla può attendere
007 - Casino del pirla
007 - Quantum of Pirla
:D

   By highrise (78.15.89.141 - 78.15.89.141) venerdì 10 luglio 2009 - 16:57

TgCom

Sequestra ladro: 3 giorni di sesso
Russia, star una parrucchiera sadomaso

Quasi un remake di "misery non deve morire" in salsa russa. Un incauto ladro che voleva svuotare la cassa di un salone di bellezza, ha passato tre giorni di paura, dopo che una giovane parrucchiera di Kaluga, Russia centrale, l'ha prima sequestrato e poi sottoposto ad alcune sevizie di tipo sessuale. Costringendolo ad assumere alcune pillole di Viagra, l'ha trasformato da ladro in sex toy. Un weekend davvero indimenticabile.

Il malvivente era entrato nel salone di bellezza armato di pistola, minacciando il personale e le clienti, affinché dessero tutto il loro denaro, gioelli e il contenuto della cassa. Una parrucchiera però, giovane e agguerrita, nonché esperta in arti marziali, l'ha messo ko e l'ha legato, dicendo di chiamare la polizia.

Cosa che, però, non ha fatto. Tutt'altro. Ha portato il suo "bambolotto" in una stanza e, all'insaputa di tutti, l'ha sottoposto a una maratona di sesso sfrrenato e piuttosto violento, al punto che l'uomo ha avuto il frenulo del pene reciso. "Ma quale violenza, l'ho trattato come un re, si è difesa la focosa parrucchiera";. Entrambi sono stati denunciati. Ma non divideranno, pare, la stessa cella.

   By 4rj0 (151.33.124.122 - 151.33.124.122) sabato 11 luglio 2009 - 12:30

Certa gente ha tutte le fortune...

   By Highrise (78.15.89.141 - 78.15.89.141) sabato 18 luglio 2009 - 20:02

-Fast & Furious: Nun Run-

Tre suore a 180 all'ora, multate
Preoccupate per salute Papa, in 'volata' da Torino ad Aosta

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - Tre suore in auto a 180 all'ora in autostrada. Una pattuglia le ferma e la conducente spiega: eravamo preoccupate per la salute del Papa. La scusa, per quanto evidente fosse lo stato di agitazione delle tre, non e' sembrata sufficiente agli agenti. La suora spericolata, 56 anni, che da Torino voleva raggiungere Aosta a tempo di record, non ha evitato una multa di 375 euro e la sospensione della patente per un mese. Per completare il viaggio si e' messa alla guida una consorella di 65 anni.

   By Tommy (79.52.201.143 - 79.52.201.143) domenica 19 luglio 2009 - 11:09

è a quello che servono le offerte! :D

   By Tyler (93.47.133.30 - 93.47.133.30) martedì 21 luglio 2009 - 13:51

(:@) Questa poi (:@)

   By Highrise sabato 01 agosto 2009 - 06:58

-Una società inglese, la Onebestway, di Newcastle Inghilterra, che si occupa di marketing e design, versando in cattive acque da parecchi mesi, ha trovato un'originale sistema per uscire dall'empasse.

L'amministratore delegato, Mike Owen, si è rivolto a uno psicologo aziendale, il quale gli ha consigliato di convincere il personale a lavorare completamente nudo per un giorno, in modo da migliorare i rapporti tra colleghi e lavorare senza inibizioni per aumentare i profitti.

Dopo alcune discussioni tutti gli impiegati, ad eccezione di due che hanno mantenuto l'abbigliamento intimo, hanno accettato l'insolita proposta e per un'intera giornata hanno lavorato completamente nudi e pare che effettivamente la produttività sia aumentata, inoltre gli impiegati hanno dichiarato di essere soddisfatti perchè sono state abbattute quelle barriere che impedivano loro di lavorare in sinergia.

Non sappiamo quanto abbia influito il sapere che verrà realizzato un documentario, dal titolo "Naked office" che dovrebbe servire alla stessa società per autopromuoversi.

Fonte PressWeb.it
-------------

Tutte scuse per sbirciare fava e passera, secondo me, altro che barriere e sinergie :D ...cmq c'è chi si toglie le mutande per un giorno, e chi si tiene lo stesso paio addosso per un mese:

-Non crediamo l'abbia fatto per entrare con un record particolare nel guinness dei primati, ma certamente fa parlare il test del quale è stato "vittima" l'astronauta giapponese Koici Wakata nel corso della missione a bordo della stazione spaziale internazionale.
Per 30 giorni consecutivi ha dovuto indossare le stesse mutande, realizzate con uno speciale tessuto antibatterico e antiodore, e per contratto senza poterlo neanche raccontare ai suoi compagni di viaggio, anche per valutarne le reazioni.
Al rientro a terra Wakata ha affermato che nessuno dei suoi compagni ha manifestato la sia pur minima reazione, e che le supermutande hanno compiuto alla grande il proprio dovere.
L'esperimento è stato commissionato dalla Aerospace Exploration Agency che adesso esaminerà l'indumento per valutarne l'usura, sono in progetto anche calzini, camicie e pantaloni con lo stesso materiale antibatterico, e la linea di prodotti è stata chiamata J-Wear, il tessuto è stato progettato e realizzato dall'Università Giapponese Femminile.
L'utilizzo degli indumenti così realizzati è previsto per le missioni spaziali a lungo termine, e anche per qualcuno dei nostri figli particolarmente affezionato alle proprie mutande.

Fonte PressWeb.it

   By Tyler sabato 01 agosto 2009 - 11:43

Una spogliarellista, Linda Maree Naggs, di 40 anni, sotto processo a Melbourne con l’accusa di avere stuprato – “per sbaglio”, dice lei – il testimone dello sposo a una festa di addio al celibato. La penetrazione sarebbe stata compiuta con un pene artificiale assicurato al corpo della donna con delle cinghie. La vittima, secondo l’accusa, era nudo, accovacciato “a pecora” e che "passava per caso"

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:16

(ANSA) - MILANO, 10 AGO - La Tv italiana e' talmente sulla cattiva strada che 750 suore clarisse domani, festivita' della patrona della tv, pregheranno per lei. L'obiettivo di questa preghiera collettiva, che ormai sembra assumere i connotati di una vera e propria supplica, e' quello di 'rendere registi, attori, produttori e quanti lavorano nel settore piu' consapevoli del ruolo educativo che ricoprono', dice il presidente del Club Santa Chiara, Marco Palmisano.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:17

Non è certo carnevale o il primo aprile ma lo scherzo ai danni di un giovane ragazzo tedesco da parte dei suoi compagni di università, entrerà negli annali delle birbonate più divertenti dell'anno. Gerle Kittler, 25 anni, probabilmente ha alzato un po' troppo il gomito ed è crollato di sonno nel bel mezzo di una festa. I suoi amici non si sono fatti scappare l'occasione e lo hanno trasportato con tutto il divano su cui si era addormentato fino alla stazione ferroviaria più vicina. A questo punto hanno acquistato un biglietto di sola andata per Warngau, con tanto di supplemento "bici" per trasportare il divano, all'arrivo hanno scaricato il loro amico sulla banchina e se la sono data a gambe mentre Gerle continuava a dormire. Il giovane è stato risvegliato dalla polizia che si è insospettita vedendo un divano parcheggiato sui binari, ma Gerle non ha saputo spiegare cosa fosse successo e si è giustificato dicendo di avere il sonno molto pesante. Senza cellulare né soldi è poi dovuto tornare a casa a piedi.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:18

(ANSA) - BOLOGNA, 4 AGO - Un uomo ricercato per una condanna definitiva ha chiesto informazioni all'Urp della Questura di Bologna ed e' stato arrestato. L'uomo, un milanese di 43 anni, ha chiesto quale fosse la procedura per accertare la propria situazione penale. Gli agenti, insospettiti, hanno eseguito un controllo: e' emerso che era stato condannato in via definitiva per vari reati tra cui sequestro di persona e rapina ed era stato emesso nei suoi confronti un mandato di cattura.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:19

(ANSA) - NAPOLI, 3 AGO - Il cartello pubblicizzava cozze speciali: i frutti di mare erano custoditi dentro cassonetti dell'immondizia e sommerse dai rifiuti. Fermato dai carabinieri un pescatore di Torre del Greco che vendeva i molluschi e per sfuggire ai controlli usava i cassonetti come contenitori. L'uomo, pregiudicato, vendeva le 'cozze al sapor di monnezza' a 9 euro al chilo. Per procedere al sequestro, i militari, increduli, hanno dovuto spostare tutti i rifiuti da cui erano ricoperte le cozze.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:22

(ANSA) - LONDRA, 29 LUG - Licenziati con una lettera nel cartone della pizza che gli era stata recapitata dalla ditta danese che sta per chiudere l'impianto. E' successo a 11 dipendenti che per protesta stanno occupando una fabbrica di turbine a vento della Vestas Wind system sull'isola di Wight, attirando sull'isola una mobilitazione stile anni Sessanta: centinaia di ambientalisti e sindacalisti, in una protesta 'rosso-verde' mai vista finora nel Regno e che sta montando di ora in ora.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:25

(ANSA) - PARIGI, 24 LUG - Un 54enne e' stato stroncato da un infarto sotto il sole del sudovest della Francia, mentre rubava oggetti religiosi da un cimitero. E' successo a Valeuil, un paesino della Dordogna. L'uomo ''stava smontando delle lapidi e saccheggiava delle tombe sotto il solleone'', ha spiegato il sindaco Pascal Mazouad. Un medico accorso sul posto ha constatato che era stato colto da una crisi cardiaca mentre i gendarmi hanno ritrovato nell'automobile dell'uomo oggetti di provenienza incerta.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:27

(ANSA) - WASHINGTON, 21 LUG - Negli Usa della crisi si risparmia anche sui morti. Sempre piu' famiglie infatti organizzano a casa l'estremo saluto ai propri cari. E' la tendenza del funerale fai da te, descritta oggi dal New York Times. La bara si monta in garage, il caro estinto si compone in famiglia, si veste con l'abito buono e si lascia sul letto per l'ultimo congedo da parte di amici e parenti, prima della cerimonia di sepoltura, ovviamente, nel giardino di casa. Il risparmio c'e' ed e' notevole.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:29

(ANSA) - BRASILIA, 17 LUG - Lula chiama ''pizzaioli'' alcuni senatori, i pizzaioli brasiliani si offendono e chiedono di non essere paragonati a politici che rubano. In Brasile, l'espressione ''finisce tutto in pizza'' viene da un famoso incontro tra presidenti di club calcistici, riuniti per risolvere una minaccia di scissione del campionato, che fini' in pizzeria a pacche sulle spalle. Da allora, la pizza e' sinonimo di insabbiature di scandali, accuse di malversazioni e denunce di corruzione.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:30

(ANSA) - LONDRA, 16 LUG - Per i detenuti eroinomani arrivano nelle prigioni inglesi i distributori automatici di metadone. Il governo Gb ha investito 4 mln di sterline per questo progetto. Installati per ora in 57 penitenziari, i distributori identificano il detenuto tramite le sue impronte digitali e la scansione dell'iride e gli forniscono una dose personalizzata del farmaco.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:31

(ANSA) - LONDRA, 16 LUG - Ha speso 3.500 sterline per sottoporsi a operazioni che lo facessero somigliare a un diavolo. Ma erano soldi dello stato. Cioe' il sussidio di disoccupazione, che Gavin Paslow, di 39 anni (oggi si fa chiamare Diablo Delenfer) non aveva diritto a percepire perche' ha un lavoro, e' buttafuori. Paslow si e' fatto impiantare due corna in teflon sulla fronte, dividere in 2 la lingua e allungare i canini fino a farne zanne. E' stato condannato al divieto di uscire di notte.
---
(:@)

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:33

(ANSA) - WASHINGTON, 15 LUG - Barack Obama ha inviato una lettera di ringraziamenti al sindaco di Obama, una citta' giapponese che porta il suo nome. Il sito 'Politico.com' riporta che in occasione della sua visita a Washington, il premier Taro Aso tra gli altri oggetti porto' in dono al presidente Usa una serie di bastoncini intarsiati, tipici della tradizione culinaria della citta' di Obama. Obama ha ringraziato scrivendo una lettera al sindaco: mittente, Obama; domicilio del destinatario, Obama.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:34

(ANSA) - BERLINO, 15 LUG - Il 'Maison d'envie', un bordello di Berlino, offre prezzi scontati ai clienti che arrivano in bicicletta o con i mezzi pubblici. Basta arrivare in bici o dimostrare di aver preso i mezzi pubblici per avere uno sconto di 5 euro sul prezzo di 70 euro, per una sessione di 45 minuti. L'iniziativa -commenta il proprietario- 'fa bene agli affari, fa bene all'ambiente e fa bene alle ragazze'. L'idea sembra funzionare: ogni giorno arrivano da tre a cinque nuovi clienti grazie allo sconto.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:40

Un 23enne tedesco è stato protagonista di una curiosa “fuga a bassa velocità”. Il giovane, infatti, era in discoteca con la sua ragazza, ma i due hanno litigato e lei se ne è andata da sola, lasciandolo a piedi. Il giovane, alticcio, ha pensato bene di rubare un trattore per tornarsene a casa.

Qualcuno ha dato l’allarme alla polizia, dando così il via ad un surreale inseguimento. Infatti erano ben sei le pattuglie che stavano alle calcagna del trattore, che dal canto suo “fuggiva” a meno di 20 chilometri all’ora. Gli agenti dopo aver intimato l’alt, hanno tentato di usare lo spray al pepe contro il giovane fuggiasco, sfruttando un finestrino lasciato aperto nel mezzo, ma senza risultato. Anche il tentativo di utilizzare le strisce chiodate per forare le gomme del trattore è stato privo di successo: troppo spesse.

L’assurda fuga si è conclusa solo dopo 40 minuti, quando la polizia ha deciso di sparare alle gomme del trattore, che iniziava a diventare un pericolo per gli altri automobilisti, dopo aver rischiato di colpire alcuni mezzi in transito.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:41

Un uomo della Pennsylvania, Michael Buck, ha ideato un modo piuttosto insolito per allontanare dalle adiacenze della sua abitazione un gruppo di bambini da cui da tempo era infastidito: mettere gli altoparlanti alla finestra “sparare” a tutto volume l’audio di un film porno. L’audio (che i testimoni hanno poi descritto come “una donna che ‘vocalizzava’ il suo piacere) è sentito a quasi un chilometro di distanza.

Come è facile intuire, il gesto dell’uomo ha irritato molto sia i genitori dei bambini che i vicini, che hanno chiamato la polizia che ha arrestato Buck, con le accuse di corruzione di minori e disturbo della quiete pubblica. L’uomo è già apparso di fronte al giudice che è stato clemente e si è detto disponibile a lasciare cadere le accuse più gravi, a condizione che l’uomo si scusi ufficialmente con i vicini e segua un corso di gestione della rabbia, oltre a svolgere 20 ore di lavori socialmente utili.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:43

In Lettonia, dove la crisi economica sta colpendo in modo decisamente severo, un’agenzia di prestiti (la Kontora Loan Company) accetta in pegno le anime dei debitori. Infatti, questi possono firmare un documento in cui dichiarano di offrire in garanzia “la propria anima immortale”.

Il titolare dell’agenzia, Viktor Mirosiichenko, dice che si tratta di un’idea per offrire piccoli prestiti (la durata massima è 3 mesi, e per importi che non superano i 500 dollari) senza chiedere nessuna garanzia se non la fiducia. Addirittura, chi chiede il prestito può scegliere di indicare solo il proprio nome di battesimo, e non vengono chiesti documenti.

Il tempo dirà se l’idea di Mirosiichenko si dimostrerà valida, e tutti i debiti saranno rimborsati, come spera. Nel frattempo, certamente è da registrare l’apprezzamento dei clienti: in meno di due mesi, sono stati concessi oltre 200 prestiti.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:45

Un 74enne inglese, Brian Caswell, ha in mente un uso piuttosto insolito per almeno una parte dell’enorme cifra vinta alla lotteria — 25 milioni di sterline. Infatti l’uomo vuole assumere un esperto agronomo che lo aiuti a coltivare carote in un piccolo appezzamento di terra di sua proprietà .

Caswell è da tempo appassionato di giardinaggio e della coltivazione di ortaggi, e da tempo cercava di far crescere delle carote nel suo terreno, ma fino ad oggi ha sempre avuto scarsi risultati. Adesso vuole affrontare il problema con l’aiuto dei migliori esperti.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:47

Un uomo di Taiwan, disoccupato, ha rubato una scatola di strofinacci di cotone al solo scopo di essere arrestato. Infatti l’uomo sentiva la mancanza dei pranzi della prigione della polizia. L’uomo proprio il giorno precedente aveva rubato un paio di scarpe, ed era stato arrestato dalla polizia, ma immediatamente rilasciato. Il cibo avuto durante la brevissima detenzione lo ha però convinto a commettere un altro piccolo furto, per avere un altro pranzo gratis.

Gli agenti, viste le difficoltà economiche dell’uomo, non hanno esitato a offrigli un altro pasto, ma lo hanno di nuovo rilasciato, con una certa delusione del ladro, che sperava di avere qualche pasto gratuito in più .

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:48

Un uomo di Mossy Rock, stato di Washington, è stato arrestato per avere ucciso, investendola, una commessa di una stazione di servizio. La donna stava cercando di fermare l’uomo, che stava andando via senza pagare il rifornimento.L’uomo, identificato come tale John Angeline, è stato arrestato a pochi chilometri dalla stazione di servizio, dato che gli altri dipendenti hanno immediatamente allertato la polizia dando una precisa descrizione del veicolo e del fuggiasco.Angeline, interrogato, non ha negato di aver investito (e quindi ucciso) volontariamente la donna, ma ha spiegato che si sarebbe trattato di legittima difesa, in quanto la donna secondo lui stava per fargli il malocchio.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:49

Il pubblico ministero di Vilas County (Wisconsin) sta cercando delle volontarie che contribuiscano a risolvere un caso di omicidio, rendendosi disponibili per un singolare esperimento: infilare la testa nel water e tirare l’acqua.

Il caso infatti riguarda un uomo, Douglas Plude, accusato di aver ucciso la moglie proprio tenendola la testa nel water e affogandola tirando l’acqua. Il quarantaduenne però si difende sostenendo che in realtà la donna si è suicidata: per smentire definitivamente questa possibilità l’accusa vuole pertanto dimostrare che è praticamente impossibile che questo sia avvenuto, attraverso un esperimento che chiederà alle volontarie (che dovranno avere la stessa struttura fisica della vittima) di provare ad infilare la testa nel water e a tirare l’acqua, per verificare se il movimento effettuato sia possibile.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:52

Il British National Party , che ha il cuore del suo programma nella “lotta” contro gli immigrati, di ogni provenienza, è finito al centro di polemiche da parte dei suoi sostenitori, per avere utilizzato nelle pubblicità foto di attori non inglesi.

In effetti, il risultato finale si presta a facili ironie: ad esempio, uno dei depliant che promuovono i punti di vista del partito mostra una coppia di anziani che si lamenta del fatto che gli inglesi sono “spinti in fondo alla coda da chi cerca asilo”. Peccato però che la coppia non sia per nulla britannica, trattandosi invece di una coppia di italiani, per la precisione i genitori del fotografo (Luca Di Filippo) che ha realizzato la foto. Di Filippo ha spiegato al Daily Telegraph che le foto sono state vendute attraverso un sito web, e che i suoi genitori non condividono le idee del BNP.

Ma il caso della coppia di italiani non è certamente l’unica: sembrerebbe che tutte le foto utilizzate in accoppiata con titolazioni nazionalistiche rappresentino soggetti ben poco inglesi, nel migliore dei casi americani, proprio come conseguenza della provenienza online delle immagini utilizzate.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:53

Un analisi di 300 hard disk usati, venduti online e a fiere dell’usato ha mostrato che il 34% conteneva dati riservati facilmente recuperabili. E' il risultato di una ricerca condotta da British Telecom e l’Università di Glamorgan in Gran Bretagna, USA, Germania, Francia e Australia, che ha utilizzato applicazioni standard per verificare la presenza di dati. Prof Blyth, uno degli esperti che ha partecipato alla ricerca ha infatti dichiarato che il recupero di questi dati “è qualcosa che può fare un quattordicenne in una giornata”.

Oltre a un gran numero di dati personali, sono emersi dati di una trattativa di una transazione da 50 miliardi di dollari, e dettagli del test e delle procedure di lancio per missili THAAD (Terminal High Altitude Area Defence), un sistema missilistico testato nel marzo scorso dopo i lanci sperimentali della Corea del Nord. Non solo, nello stesso disco si trovavano planimetrie delle struttre dove questi missili sono stati progettati, e informazioni personali sui dipendenti.

Secondo i ricercatori, si tratta della prova che anche ad alto livello viene sottovalutata la necessità di utilizzare procedure di cancellazione approfondita prima di disfarsi di un hard disk, cosa peraltro obbligatoria per legge secondo le normative sulla privacy e la sicurezza informatica.

Lockheed Martin, che ha progettato e realizzato i missili THAAD, ha dichiarato di non avere ricevuto alcuna segnalazione diretta in merito ad una possibile fuga di dati, e quindi di non poter commentare la notizia.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:55

Dopo analisi durate diverse settimane, i tecnici della città di Vancouver (nello stato di Washington) hanno finalmente scoperto i responsabili dell’inquinamento che da qualche tempo colpiva il lago omonimo, che costituisce tra l’altro un’area protetta.

L’imbarazzo è stato però decisamente grande quando ci si è resi conto che a causare l’inquinamento era, in realtà, il palazzo dove ha sede il Dipartimento di Ecologia. Sembra che il problema sia stato che durante dei lavori, le fognature del palazzo sono state collegate da uno scarico che gettava nel lago anzichè alle fognature della città . Saranno i proprietari del palazzo a pagare per le riparazioni, anche se il direttore del Dipartimento ha dichiarato che comunque la scoperta è stata imbarazzante e irritante.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:57

Un 23enne è stato arrestato qualche tempo fa a Burjassot, una cittadina alle porte di Valencia, mentre tentava un furto in un’agenzia di pompe funebri. Gli abitanti della zona hanno però dato l’allarme quando, svegliati dai rumori, hanno visto il giovane forzare l’ingresso dell’agenzia in piena notte.

La polizia è immediatamente intervenuta, e il ladro, nel tentativo di evitare la cattura, si è infilato in una bara vuota nella speranza di farsi passare per un cadavere. La cosa non ha però funzionato: la polizia si è immediatamente insospettita quando ha visto il “corpo” vestito con abiti sporchi e stropicciati, decisamente insoliti per una sepoltura. Quando si sono avvicinati, gli agenti si sono accorti che il giovane respirava, cosa ancora più insolita per un cadavere. Inevitabile a questo punto l’arresto.

I proprietari dell’agenzia hanno dichiarato di essere rimasti perplessi dal tentativo di furto, perchè nei locali non vengono tenuti valori di alcun tipo.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 13:59

Anthony Prince e Luke Carroll hanno conquistato il poco invidiabile titolo di rapinatori più stupidi del mondo, almeno secondo la stampa americana che li ha soprannominati “Dumb and Dumber” (Scemo e più Scemo). Per meritare questo soprannome, i due hanno rapinato 170.000 dollari da una banca di Vail, Colorado, utilizzando una pistola giocattolo, riuscendo a mettere in fila una serie di “ingenuità ” da record.

Prince e Carrol hanno infatti rapinato una banca di cui erano regolari clienti, cosa che già di per sè avrebbe potuto far sì che qualcuno li riconoscesse nonostante portassero una maschera. Ma a questo si aggiunge il fatto che non hanno fatto nulla per nascondere il loro forte accento australiano (piuttosto insolito nel centro degli USA…). Come se questo non bastasse, i due indossavano le magliette del negozio di articoli sportivi dove lavoravano poco distante. E su queste le targhette con il loro nome…

La polizia ha immediatamente emesso un identikit dei due, cosa particolarmente veloce perchÃè avevano precedenti per atti vandalici, e il giorno dopo sono stati fermati all’aeroporto dove, con alcune banconote provenienti dalla refurtiva (e di cui sembra fosse stato segnalato il numero di serie) hanno tentato di acquistare dei biglietti per il Messico. Gli agenti hanno trovato loro addosso diverse migliaia di dollari, provenienti dal bottino. Ma non solo: infatti nella macchina fotografica di uno dei due hanno trovato alcune foto che i due, poco dopo il furto, si erano scattati a vicenda in un bagno di un McDonald, nelle quali mostravano la refurtiva come trofeo e facevano gesti di vittoria. Giusto per togliere anche gli ultimi dubbi.

Inevitabilmente, le condanne: Carrol a cinque anni di prigione, mentre Prince a 4 anni e mezzo.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 14:00

Quando la polizia di Cheshire , Inghilterra, si è trovata di fronte agli atti vandalici in un centro per l’infanzia della città , non ha faticato molto a trovare i colpevoli. Infatti, uno dei vandali ha pensato bene di lasciare una scritta sul muro in cui diceva “Peter Addison was here” (Peter Addison è stato qui), oltre al nome della “gang”. Un gesto che fa indubbiamente del giovane il campione della classifica dei criminali più stupidi, almeno secondo l’idea dell’ispettore Gareth Woods, che ha proceduto all’arresto, avvenuto semplicemente dopo aver verificato il nome scritto sul muro.

Il ragazzo assieme ai suoi complici aveva danneggiato le proprietà del centro, svuotato gli estintori e lasciato diverse scritte sui muri. Adesso sono stati condannati a pagare circa 1.000 sterline di danni e a svolgere alcune settimane di lavori di pubblica utilità .

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 14:01

Probabilmente era stufo di fare pericolose rapine portandosi a casa un bottino di pochi dollari. Per questo motivo un rapinatore di Windsor, Ontario (identificato poi come il quarantenne Daniel Glen) ha pensato bene di telefonare prima del colpo al negozio che intendeva rapinare, un piccolo supermercato, per chiedere quanto denaro ci fosse nalla cassa. L’uomo avrebbe anche chiesto al commesso di mettere il denaro in un sacco e di farglielo trovare pronto per il suo arrivo.

Inevitabilmente, il commesso che ha risposto al telefono si è insospettito dell’insolita domanda, e Glen quando è arrivato a tentare la rapina ha trovato la polizia ad attenderlo.
Sembra però che non fosse il primo tentativo, e sembrerebbe che altre volte Glen abbia avuto successo nei suoi colpi, trovando probabilmente commessi più ingenui o impressionabili…

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 14:02

Immaginate di dover insegnare a guidare alla vostra ragazza, che non ha mai preso in mano un’auto. Partire subito con una lezione in mezzo al traffico non è il caso. Meglio un posto dove non ci sono molte auto… tipo la pista di un aeroporto! Almeno questo deve essere il ragionamento fatto da un giovane filippino qualche giorno fa, che ha pensato bene di portare la sua fidanzata a fare qualche lezione di guida sulla pista di atterraggio dell’aeroporto di Legazpi, nelle Filippine centrali.

Solo che sulle piste degli aeroporti hanno la tendenza ad atterrare gli aerei, ed è quello che alla fine è successo: un aereo dell Cebu Pacific è arrivato sulla pista. Solo l’abilità del pilota, che è riuscito a decollare di nuovo quando si è trovato di fronte l’auto della coppia, ha evitato quello che poteva essere un disastro.

Il ragazzo autore della “genialata” è figlio di un funzionario dell’aeroporto, che è stato sospeso dal servizio in attesa di accertare se abbia aiutato il figlio ad accedere alla pista.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 14:04

Le cartelle pazze sembra non siano un’esclusiva dell’Italia. In Germania, infatti è stato inviato un sollecito di pagamento all’attenzione di Adam Ries. Solo che Adam Ries è un matematico tedesco vissuto tra il 1492 e il 1559. L’abitazione dove è stato inviato il sollecito è effettivamente quella di Ries, ma ora è sede di un museo in suo onore.

I responsabili del museo hanno risposto al sollecito spiegando che il sollecito era errato, dato che potrà essere vero che Ries non ha mai pagato il canone TV, ma questo è dovuto al fatto che non aveva la televisione, dato che nel XVI secolo non era ancora stata inventata. Ciononostante, sembra che succesivamente siano stati inviati ulteriori solleciti.

   By Highrise martedì 11 agosto 2009 - 14:05

Un uomo di Kuala Lumpur (Malesia) ha sparato alla vicina di casa, scambiandola per una scimmia. L’uomo ha visto dei movimenti su un albero da frutto di sua proprietà , e ha sparato alla figura che si muoveva in mezzo ai rami.

Solo dopo che la donna, colpita, ha iniziato ad urlare ed è caduta dall’albero, l’uomo ha riconosciuto la vicina di casa. La donna è stata ricoverata in ospedale per le ferite, dove le sue condizioni sono comunque stabili.

L’uomo rischia fino a due anni di reclusione per uso improprio di armi da fuoco.

   By Minni mercoledì 12 agosto 2009 - 13:34

da tutte queste notizie si nota che il numero di rincoglioniti è in pauroso aumento ;.

   By Highrise mercoledì 12 agosto 2009 - 18:11

Un aspirante ladro ha tentato di derubare una palestra con un piano forse un po’ ingenuo: entrare negli uffici senza farsi notare, raccogliere un po’ di bottino, uscire senza farsi notare. Quel che non aveva tenuto conto, era che avrebbe dovuto affrontare un maestro di arti marziali.

David Kang stava dando lezioni di Tae Kwon Do quando ha sentito rumori provenire dal suo ufficio: insospettito, è subito andato a vedere e ha trovato uno sconosciuto che rovistava nei cassetti. Senza troppi problemi lo ha immobilizzato, ma il ladro è riuscito a fuggire mentre Kang chiamava la polizia: una fuga che però è durata pochi secondi, infatti Kang ha subito riacciuffato il ladro, bloccandolo fino all’arrivo della polizia.
--------

Tatsuhiko Kawata è stato condannato a cinque anni di reclusione per aver dato fuoco ad un albergo per rinviare le nozze, probabilmente per nascondere il fatto che era già sposato. Infatti Kawata, quarantenne, era sposato dal 1994, ma da ormai tre anni vedeva un’altra donna, che aveva promesso di sposare.

Nell’ottobre scorso sembrava che il momento del matrimonio fosse arrivato, con le nozze che dovevano svolgersi in un albergo di una località di montagna. Ma il giorno prima delle nozze Kawata, che non ha mai divorziato dalla precedente moglie, ha pensato bene di dare fuoco all’albergo per rinviare le nozze, cospargendo di benzina alcune sale. L’incendio ha causato solo danni marginali, ma ha costretto ad evacuare molti ospiti dell’albergo.

L’uomo ha tentato poi di difendersi in tribunale ammettendo l’incendio volontario, ma argomentando che nessuno si è fatto male nell’incendio. Il giudice però non ha neppure preso in considerazione questa osservazione, accusandolo invece di essere una persona egoista e di ben scarsa lungimiranza.
----------

Le telecamere di una stazione di servizio nella città di Bielefeld, in Westfalia, hanno registrato una scena piuttosto insolita. Infatti, un pensionato si è recato in bicicletta alla pompa per utilizzare il compressore, disponibile gratuitamente – solitamente per gonfiare le gomme dell’auto.

Solo che il pensionato non doveva gonfiare le gomme della bici, nè il pallone dei nipotini. Arrivato al compressore, l’uomo ha preso una scatola dal portapacchi della bici, ne ha estratto un oggetto di plastica: oggetti che una volta riempito d’aria si è rivelato essere una bambola gonfiabile. Tra la perplessità degli altri avventori della stazione di servizio, l’uomo ha a questo punto tranquillamente messo la bambola gonfiabile sotto braccio, come se fosse la cosa più normale del mondo (il fatto è avvenuto in pieno giorno) per riavviarsi verso casa.

I responsabili della stazione di servizio, intervistati da un giornalista venuto a conoscenza del fatto, non hanno sollevato obiezioni: “Chiunque può usufruire delle nostre pompe”, hanno dichiarato.
-----------

La polizia di Chigago è sotto accusa dopo che un quattordicenne vestito con un’uniforme è stato mandato di pattuglia per oltre 5 ore prima che ci si accorgesse che non era un vero agente.

Il ragazzino, che sogna di diventare un agente di polizia, si è introdotto nella caserma della polizia da una porta secondaria, ma nonostante fosse un volto sconosciuto gli è stata data una radio e inserito in una pattuglia. Solo al ritorno alla stazione della polizia un supervisore si è insospettito perchè ha notato che l’uniforme che indossava non era completa e non aveva un’arma.

Il ragazzo nel frattempo ha avuto modo di usare il terminale della macchina della polizia e di partecipare almeno ad un arresto. Inizialmente era stato dichiarato che il ragazzino aveva anche guidato l’autopattuglia, ma su questo elemento ci sono versioni contrastanti.

Il ragazzo è stato arrestato, nonostante le sue “buone intenzioni”. “E’ stata una fortuna che non ci siano stati incidenti”, ha dichiarato il capo della polizia, che ha annunciato anche procedimenti disciplinari per gli agenti la cui imperizia ha consentito lo scambio di persona.
-----------

Un ragazzino tredicenne di Pechino si è impossessato di un autobus, causando un vero e proprio caos, con auto sfasciate e pali divelti.

Il ragazzino ha approfittato del fatto che l’autista era sceso dall’autobus per andare in bagno, in un terminal nella parte est di Pechino, senza portarsi via le chiavi del mezzo. Il giovanotto però aveva decisamente sopravvalutato le proprie capacità di guida: infatti non era in grado di far andare l’autobus dritto, travolgendo così due auto che viaggiavano per strada, oltre a 10 veicoli parcheggiati (uno travolto con tanta forza da farlo finire dentro all’ingresso di una clinica) ed abbattendo due pali elettrici.

Solo il provvidenziale intervento di alcuni coraggiosi passanti ha posto fine alla folle corsa, infatti alcuni uomini sono saltati sull’autobus da una delle porte aperte del mezzo, che hanno tolto il ragazzino dal posto di guida ed hanno finalmente fermato l’autobus.

Una vera e propria scena da film, che si è miracolosamente conclusa senza nessun ferito.

   By Highrise mercoledì 12 agosto 2009 - 18:22

Un uomo olandese, Cees Schuurmans, è stato recentemente multato a Rotterdam per non aver investito un gatto. L’uomo infatti si era fermato per lasciar attraversare la strada all’animale, nonostante il semaforo fosse verde. Un agente e lo ha multato per intralcio al traffico, con una sanzione di 75 euro, dopo che è stato fermo oltre due minuti all’incrocio, e non ha voluto sentire ragioni.

Schuurmans ha fatto ricorso, spiegando poi al giudice che, appunto, era fermo per far passare un gatto. Gli agenti hanno negato che vi fosse alcun gatto, ma il giudice ha deciso che la loro dichiarazione era insufficiente a smentire la versione dell’uomo, e ha pertanto revocato la multa all’uomo.
-------

Nei giorni scorsi, il poprietario di un negozio di ferramenta di Dallas, Elliott’s Hardware, aveva scritto una lettera aperta ai giornali in cui offriva un lavoro come commesso all’ex-presidente degli USA George W. Bush, adesso che è rimasto “disoccupato”. Infatti, finito il mandato Bush è tornato a casa, proprio a Dallas, nella zona di Preston Hollow.

Ma se Bush non si è fatto certo apprezzare dagli amercani per le sue capacità presidenziali (un sondaggio lo dava agli ultimi posti della classifica delle preferenze), gli va dato atto di possedere un certo senso dell’umorismo, e così si è presentato sul serio presso la ferramenta che lo aveva preso in giro, chiedendo informazioni circa l’offerta di lavoro.

Bush (scortato dal servizio segreto, come obbligatorio per un ex presidente) ha spiazzato i dipendenti della ferramenta, e alla fine la storia si è conclusa con Bush che ha firmato autografi a dipendenti ed avventori. Anche se alla fine ha rifiutato l’offerta di lavoro…
----------

Un diciottenne è entrato in una banca di Cadmen, Arkansas, per farsi cambiare in banconote un sacchetto di monetine. Ma mentre contava le monete nel sacchetto (che per la cronaca conteneva circa 88$), il cassiere della banca ha trovato anche una pistola. L’impiegato ha immeidatamente avvertito la polizia, che è giunta sul posto ed ha interrogato il ragazzo.

Il giovane non aveva nessuna intenzione di derubare la banca, semplicemente aveva intenzione di vendere la pistola ad un banco dei pegni e si è dimenticato di toglierla dal sacchetto prima di portarlo in banca. La polizia però lo ha fermato per porto d’armi abusivo, e ha perquisito la sua abitazione, dove ha trovato oggetti rubati per un valore di diverse migliaia di dollari, e diverse armi. Il ragazzo dunque ora è indagato per vari furti che la polizia sta ricostruendo.
----------

Per un po’ di tempo, ha imperversato per le strade dell’Irlanda un automobilista indisciplinato quanto inafferrabile. Un polacco con molteplici identità , almeno secondo quanto riteneva la polizia, che dava sempre indirizzi diversi e che aveva commesso infrazioni in diverse zone del paese. Ma sempre con lo stesso nome. Solo che poi è emerso che il nome in questione era “Prawo Jazdy”. Che in realtà in polacco significa patente di guida.

E' emerso dunque che non esisteva nessun pirata inafferrabile, ma piuttosto che un gran numero di agenti irlandesi avevano equivocato, scambiando “Patente di Guida” per il nome dei fermati, e registrando questo nome nei sistemi informatici.

La polizia ha emesso un appunto interno, per informare gli agenti del reale significato di Prawo Jazdy ed evitare ulteriori errori analoghi in futuro.
-----------

Un detenuto del carcere della contea di Yellowstone County, Montana, ha chiesto 10 milioni di dollari di danni alle autorità del carcere, accusandoli di avergli impedito di esercitare rituali della sua religione, oltre averlo deriso per le sue opinioni religiose e aver tentato di “convertirlo al Cristianesimo”. La particolarità è però che Jason P. Indreland è un adepto del satanismo.

Indreland ha dichiarato che non gli sarebbe stato consentito di consultare una Bibbia Satanica o un Libro dei Rituali Satanici, sarebbe stato punito per le sue richieste, e gli sarebbe stato sottratto un medaglione religioso.

Inoltre, le guardie carcerarie gli avrebbero fatto trovare cartoline “cristiane” nella cella, con messaggi del tipo “Gesù è pronto ad accoglierti”.

Indreland sta scontando una pena di tre anni per possesso di droga.
--------------

L’archivio “pornografico” della città di Leeuwarden, a nord di Amsterdam in Olanda, è sparito. La città aveva da diversi anni, grazie alla passione e all’impegno di un curatore del centro storico, un archivio dei testi, disegni e foto erotiche che avevano un collegamento con la città: nella collezione c’era anche un raro numero dell’edizione olandese di Playboy che aveva tra le protagoniste un’abitante della città.

Ora però la collezione è scomparsa, e il responsabile del centro storico è convinto che sia stato qualche dipendente o qualche visitatore a portarla via “accidentalmente”: il curatore ha pertanto lanciato un appello per la restituzione della collezione, assicurando che non saranno fatte domande.

I curatori del centro hanno spiegato che si rendono perfettamente conto che è piuttosto insolito per una città avere una collezione erotica di questo tipo, ma proprio per questo la considerano un elemento prezioso della cultura cittadina.
--------

La polizia indiana ha arrestato Balgovind Prasad per aver accettato una tangente di 25 rupie (cira 35 centesimi di euro) per fare un certificato medico fasullo per un netturbino. Il caso in realtà si è prolungato nel corso degli anni, dato che già nel 1992 l’uomo era stato condannato ad un anno di reclusione, ma era poi stato liberato all’avvio del processo d’appello.

Il processo si è concluso solo in questi giorni – la giustizia indiana ha tempi simili a quella italiana – e Prasad ha ottenuto uno sconto di pena, in quanto è stato riconosciuto che la tangente era di importo decisamente modesto, ma non se l’è cavata con un ammonizione della corte come sperava, infatti dovrà comunque scontare tre mesi di prigione.
-----------

Una coppia di ladri nello stato di Washington si aggiunge alla lista dei ladri imbranati. I ladri hanno tentato un furto da una villetta, che contavano di depredare di televisori, computer e gli altri oggetti di valore. I due si sono fermati con il loro furgone, dove contavano di caricare la refurtiva di fronte alla casa.

Ma hanno innanzi tutto fatto un errore di valutazione: infatti il proprietario, il 32enne Patrick Rosario, non era fuori casa come credevano, ma era nello scantinato, e li ha sentiti entrare. Rosario ha subito chiamato la polizia, ed è uscito di casa, senza farsi notare, per evitare ogni rischio di scontro con i ladri.

Proprio di fronte a casa, però, ha visto un furgone bianco con motore acceso e nessuno a bordo, che ha subito compreso essere quello dei ladri. L’uomo ha colto l’occasione, e pensando che senza furgone i ladri non avevano modo di portare via la refurtiva, è salito sul furgone e lo ha portato a casa di un amico nei dintorni. L’idea dell’uomo ha avuto successo, infatti i ladri hanno abbandonato praticamente tutta la refurtiva sulla porta di casa, quando si sono accorti della sparizione del furgone. I ladri non sono stati catturati, ma essendo in possesso del loro furgone, la polizia conta di arrestarli presto.

   By Highrise mercoledì 12 agosto 2009 - 18:50

Un designer inglese, Tom Ballachet, ha inventato un trita-documenti alimentato da un criceto. In pratica, il criceto, correndo nella sua ruota, aziona il meccanismo di taglio dei documenti. La carta così tritata finisce nella gabbietta dell’animale, diventando così un giaciglio per l’animale. La macchina non è però velocissima, infatti servono circa 45 minuti per distruggere un foglio A4.

Ballachet spiega che l'oggetto vuole aver un significato profondo, oltre che un’estetica. Infatti vuole simboleggiare temi di attualità quali il risparmio energetico, il riciclaggio e la privacy. Sembra che ci siano già state delle aziende che hanno contattato Ballachet per mettere in produzione il prototipo da lui ideato.
-------------

In Egitto gli asini dovranno indossare i pannoloni. E non ci si riferisce a studenti poco impegnati ma proprio agli animali, i cui padroni riceveranno una multa se faranno circolare gli animali “senza protezioni”.

Si tratta di una nuova legge del governatorato di al-Wadi al-Gadeed, nel sud-ovest del paese, con lo socpo di “preservare l’aspetto estetico e culturale dell’area”, che adesso sta beneficiando di un vero e proprio boom turistico, che in molti vogliono sfruttare la meglio.

Forse proprio per questo motivo, non sembrano esserci state grosse polemiche in seguito alla decisione. I pannoloni per gli asini sono stati resi disponibili nei mercati a “prezzi bassi”, è stato inoltre aggiunto dalle autorità.
-------

Cosa c’è di meglio di una birra fresca? Un intero lago di birra? In Germania per un po’ di tempo ce ne è stato uno, completamente ghiacciato. Ma anidamo con ordine.

Un camion che trasportava birra ha perso il carico nella cittadina tedesca di Kassel, seminando oltre 1.600 bottiglie, pari a 800 litri di birra, su uno degli incroci più trafficati. E' poi risultato che l’incidente è stato causato da un errore nel fissaggio del carico, che è andato perso durante una curva stretta, proprio in corrispondenza dell’incrocio.

A causa del freddo (temperature intorno ai -5°), la birra si è quasi immediatamente congelata, creando un vero e proprio lago ghiacciato di birra sull’incrocio. Per rendere di nuovo percorribile il tratto stradale, sono state necessarie diverse ore di lavoro.
------------

Cosa c’è di meglio durante il riposo delle ferie natalizie, che trovarsi la porta di casa improvvisamente abbattuta dai pompieri che nessuno ha chiamato? Forse molte cose, però questo è quello che è successo ad una coppia di Hamilton, Ohio.

Infatti, i vigili del fuoco della città stavano svolgendo un’esercitazione, ma qualcuno ha sbagliato indirizzo, e anzichè recarsi presso un’appartamento di proprietà della città e di prossima demolizione, sono finiti a casa di Mike e Cathy Grosse. Giunti sul posto, hanno fatto tutto come da programma, buttando innanzi tutto giù la porta di ingresso, ma subito dopo si sono resi conto che qualcosa non andava e l’appartamento non aveva l’aria di essere allestito per un’esercitazione, ma regolarmente abitato. Un’ulteriore verifica ha fatto emergere l’errore negli indirizzi.

I Grosse non erano in casa al momento del fatto: la moglie era a fare shopping con i figli mentre il marito era al lavoro, e sono stati gli stessi pompieri ad avvertirli dell’accaduto, scusandosi ed impegnandosi a risarcire i danni.
-------------

Un concessionario della Chevrolet di Hilo, Hawaii, ha escogitato uno show pubblicitario per simboleggiare la superiorità delle auto americane rispetto a quelle di importazione: un SUV americano che doveva schiacciare un’auto giapponese. I manager avevano organizzato tutto, equipaggiando un Suburban SUV della Chevrolet con dotazioni e pneumatici speciali, da somigliare ai monster truck, e recuperando un paio di auto giapponesi che dovevano fare da “vittime sacrificali”.

Ma le cose non sono andate come avevano progettato: quando il SUV ha toccato la Honda Accord, è stato il SUV ad avere la peggio rompendosi l’impianto idraulico, mentre la Honda è rimasta praticamente intatta. Un’esito beffardo con un messaggio esattamente il contrario di quanto era nelle intenzioni del concessionario. Solo dopo diverse ore il guasto al SUV è stato riparato e lo show portato a termine, però questa volta con una “vittima” diversa, per evitare ulteriori figuracce. Infatti, a finire sotto le ruote del SUV è stata una Hyundai Excel.
--------------

“E' piuttosto insolito che vediamo qualcosa di così palesemente stupido“. Questo è stato il commento dell’FBI dopo l’arresto del poco accorto (a dir poco) rapinatore che aveva colpito una banca di Chicago alcuni giorni fa. Infatti l’uomo si è presentato allo sportello consegnando al cassiere un foglio con scritto “Dammi i soldi che hai in cassa o sparo”. Il rapinatore ha ottenuto 400 dollari, ma non si è accorto di aver accidentalmente strappato, e lasciato sul luogo del delitto una parte del biglietto di minacce. La polizia ha trovato poi la rimanente parte del biglietto appena fuori dalla banca.

Fin qui nulla di strano, se non che il biglietto era scritto sul retro della busta paga dell’uomo, con tanto di nome ed indirizzo. Gli agenti si sono subito recati presso l’abitazione dell’uomo e perquisendo l’abitazione hanno trovato anche gli abiti usati durante la rapina. L’uomo ha confessato ed ora rischia fino a 20 anni di prigione.
---------------

Al rapper Rico Todriquez Wright sarà sembrata un’idea artisticamente valida quella di raccontare in una canzone come aveva sparato ad un uomo. Però gli costerà 20 anni di prigione, più altrettanti in libertà vigilata.

Chad Blue, la vittima, era stato ferito nel 2006 da due colpi di pistola, uno alla coscia ed un altro all’inguine, in una rissa iniziata per motivi non chiari. Blue era sopravvissuto ed aveva raccontato la storia alla polizia, di come aveva conosciuto Wright e avesse con lui rapporti piuttosto “tesi” e di come gli amici dell’aggressore lo avessero incitato durante l’aggressione.

Ma fino a poche settimane fa la polizia non aveva raccolto prove sufficienti per confermare i fatti, finchè Wright non ha avuto la brillante idea di scrivere una canzone in cui raccontava la sparatoria, e faceva anche nome e cognome della vittima (con un verso che dice “Chad Blue knows how I shoot“). Ma cosa volete che siano 20 anni di prigione in cambio dell’arte…
-----------

In Galles, come in diverse parti della Scozia, i cartelli stradali sono riportati anche nella lingua locale oltre che in inglese. Ma se passate dalla contea di Swansea, potete trovare un cartello che in inglese indica il divieto di transito per i veicoli pesanti, mentre le traduzione in gallese suona più o meno “Non sono in ufficio in questo momento, potete comunque inviarmi il lavoro da tradurre”.

La curiosa “traduzione” è dovuta al fatto che i funzionari comunali non si sono resi conto che la mail ricevuta era un messaggio automatico che avvertiva che il traduttore era fuori ufficio, ma hanno pensato fosse invece la traduzione delle indicazioni del cartello, che hanno pertanto fatto riportare sulla segnaletica.
-----------

Una coppia del Colorado si è ritrovata con un insolito omaggio quando hanno ordinato dei tacos ad un fast food della catena “Del Taco”. Infatti, oltre ai tacos gli è arrivata una bustina di marijuana. La coppia ha chiamato la polizia per denunicare l’accaduto, e attualmente l’impiegato che li ha serviti è sotto indagine per presunto possesso di droga. Il sospetto è stato anche licenziato dal ristorante.
----------

Un fast food di Wolverhampton è stato chiuso quando durante un controllo igenico è stato trovato un cadavere in cucina. Quando gli agenti sono intervenuti, avvertiti di una morte improvvisa, hanno trovato il cadavere disteso su un sofà nella cucina del fast food, a pochi passi dal cuoco che stava impassibilmente preparando alcuni kebab. La morte dell’uomo, un dipendente del fast food, sarebbe avvenuta per cause naturali e non è considerata sospetta dalla polizia.
Ma il locale è stato comunque immediatamente chiuso per mancato rispetto delle norme igienche. Se non bastasse il cadavere, il pavimento della cucina è stato trovato incredibilmente sporco, e addirittura un topo morto sotto i fornelli. Al proprietario del fast food, Jaswinder Singh, è stata comminata una multa di 4.000 sterline, e ritirata la licenza, con il divieto di gestire ogni tipo di azienda in cui siano trattati alimentari in futuro.
-------

   By Highrise mercoledì 12 agosto 2009 - 18:50

Probabilmente pensava che il cassiere avrebbe apprezzato il gesto, ma alla fine si è trovato in grossi guai. Shawn Alexander Pannullo, un 27enne di Vero Beach, Florida, si era fermato ad un McDrive quando si è accorto di essere senza contanti. Ha quindi pensato bene di suggerire al cassiere uno scambio, offrendogli un po’ di marijuana che aveva con sè in cambio del pasto. Ma il cassiere non ha apprezzato, e ha invece chiamato la polizia che ha fermato Pannullo, trovando droga nella sua auto e quindi arrestandolo.
--------

Qualche tempo fa il senatore del Nebraska Ernie Chambers ha intentato casua contro Dio, in quanto responsabile di "infinite morti, eccidi e calamità naturali"ť. Il processo per terrorismo è effettivamente iniziato nei giorni scorsi, ma il giudice ha archiviato la causa, in quanto in base alle leggi dello stato perchè il processo possa inizare, la citazione in giudizio deve poter essere notificata all’imputato, e il giudice ha decretato in questo caso l’impossibilità della cosa.

Ma il senatore Chambers non si dà per vinto, ed ha già pronte le motivazioni per il ricorso: infatti, sostiene, la decisione del giudice riconosce implicitamente l’esistenza di Dio, e di conseguenza, se Dio esiste, si deve riconoscere che è onniscente, e se è onniscente allora può considerarsi informato dell’inizio del processo.
----------

Un cavallo può circolare se “guidato” in stato di ebbrezza? Probabilmente la legge lo vieta. E se ad essere ubriaco è il cavallo stesso? Questo è il curioso caso capitato in Romania, dove un cavallo sfuggito al neo-padrone, il 56enne Ion Dragan, che lo aveva appena acquistato in una fiera, ha iniziato a vagare fuori controllo, investendo un anziano che stava seduto su una panchina, uccidendo il poveretto . Quando la polizia è riuscita a fermare il cavallo, ha chiesto ai veterinari di misurargli il tasso alcolico. Gli esperti sono rimasti un po’ stupiti dall’insolita richiesta, ma hanno eseguito il test, che ha confermato i sospetti della polizia: in effetti il cavallo aveva tracce di alcol nel sangue. Ma hanno aggiunto che gli effetti del tasso alcolico sugli equini non è mai stato studiato, per cui non sono in grado di determinare fino a che punto l’incidente sia dovuto all’alcol.
La polizia sospetta che l’alcol sia stato somministrato al cavallo durante la fiera dove è stato venduto, allo scopo di farlo sembrare più forte ed in maggior salute.
----------

Joseph Prudente, 66enne di Bayonet Point, Florida, è stato arrestato perchè il suo giardino non è adeguatamente ricoperto di erba, ma ci sono troppe zone in cui questa non cresce. La Beacon Woods Civic Association lo aveva portato in tribunale qualche tempo fa, per obbligarlo a prendersi cura del suo giardino, ma l’uomo non ha seguito l’ordine del giudice, che lo aveva obbligato a sistemarlo entro 30 giorni.

L’uomo, spiegano i familiari, non ha potuto permettersi i lavori di dissodamento del terreno, per le difficoltà finanziarie che (come molti altri americani) sta attraversando in questo period, peraltro aggravate dalle spese processuali della causa fattagli dall’associazione civica proprio per costringerlo a sistemare il giardino. Adesso però rimarrà in prigione finchè il lavoro sul giardino non sarà effettuato.

L’associazione civica spiega che è dispiaciuta per come sono andate le cose, ma secondo loro è stato lo stesso Prudente a mettersi nei pasticci con le sue mani, e per quanto riconoscano che la reclusione è una sanzione forse eccessiva, sottolineano come non sia accettabile che chi disobbedisce ad un ordine del giudice la possa passare liscia, in ogni caso.

La moglie di Prudente spiega che erano consapevoli che nell’area dove vivono da oltre 10 anni i regolamenti sono particolarmente severi, ma considera comunque la sanzione decisamente eccessiva.
-------------

John Grady Pippe, di Gold Beach (Oregon) aveva da qualche tempo dolori addominal, che lo hanno spinto prima a farsi visitare dal suo medico, e poi ad un controllo in ospedale. Il 71enne, meccanico in pensione, ha ricevuto al termine degli esami delle pillole di antidolorifico e una busta con la diagnosi. Ma è rimasto decisamente perplesso quando, aprendo la busta, ha letto che secondo gli esami era incinto.

I dirigenti del Curry General Hospital hanno spiegato che l’errore è stato dovuto ad un errore di digitazione nella stampa, e che gli esami sono stati fatti correttamente.

   By Highrise martedì 25 agosto 2009 - 05:37

Il festival annuale di sassate di Gotmar è stato finalmente dichiarato fuorilegge, dopo secoli di tradizione in due villaggi dell'India. Gli abitanti di Saargaon e Pandhurhna si incontravano ogni anno per lanciarsi addosso pietre attraverso un fiume per un'intera giornata di fila. Il bollettino di guerra dello scorso anno è stato abbastanza tipico: un morto, 400 feriti, sangue a fiumi. Si tentò in passato di limitare gli arsenali a oggetti non letali, ma l'espediente non durò a lungo. Si specula che le origini del festival di Gotmar risalgano a molto tempo fa, originate da una faida fra le famiglie di due giovani amanti che attraversavano il fiume fra i loro villaggi per potersi incontrare.
Agence France-Presse via News.com.au

   By Highrise martedì 25 agosto 2009 - 05:44

OSAKA -- Uno studente universitario giapponese è deceduto nel fiume Yodogawa dopo aver fallito un test di navigazione sulla sua canoa di cemento.

Il corpo di Ken Kitamura, 19 anni, è stato recuperato sul fondo del fiume dai vigili del fuoco, circa un'ora dopo il capovolgimento della canoa. E' stato portato immediatamente all'ospedale ma è deceduto subito dopo il ricovero. Un altro studente che era a bordo della canoa è riuscito a salvarsi nuotando verso la riva.

Kitamura, uno studente all'Osaka Institute of Technology, ha costruito la canoa insieme ad altri membri del club culturale di ricerca sull'ingegneria civile dell'università.

Kitamura non indossava un giubbetto di salvataggio. La polizia continua a investigare.

(Mainichi Japan) August 17, 2009

   By Highrise domenica 06 settembre 2009 - 21:55

Una campagna pubblicitaria contro l'Aids mostra una donna che fa l'amore con Hitler, per "scuotere le persone" prima della giornata mondiale contro questa malattia, il 1/o dicembre.

Nel videoclip di 30 secondi, visibile su internet, una coppia fa l'amore in una stanza scura, senza che si veda il volto dell'uomo. L'ultima inquadratura rivela il suo volto, quello di Adolf Hitler, che guarda la telecamera prima di lasciare il posto allo slogan della campagna:

"L'aids e' un omicida di massa. Proteggetevi" . L'agenzia di pubblicita' Das Comitee ha ideato altri manifesti dello stesso tipo, usando Saddam Hussein e Stalin.

"Ci siamo domandati quale volto si poteva dare al virus, e non poteva essere un volto carino" ha spiegato Dirk Silz, direttore creativo dell'agenzia. Lo spot ha suscitato polemiche: alcuni hanno accusato l'agenzia di cattivo gusto. "La campagna e' concepita per scuotere la gente - ha risposto Silz - per mettere la questione dell'Aids al centro della scena e per rovesciare la tendenza alle relazioni sessuali non protette" .

ecco il video incriminato

htt p:// w ww.rainews24.rai.it/it/video.php?id=16483

Il tema trattato è anche serio ma non so perchè a me il video fa scompisciare (:@)

   By 4rj0 martedì 08 settembre 2009 - 15:58

vero :D

   By Highrise sabato 03 ottobre 2009 - 13:35

ht tp: //w ww.gigimo.com/main/product/Artificial,Virginity,Hymen,2299.php?prod=2299

L'imene artificiale è diventato un prodotto di successo nelle nazioni islamiche, in quanto consente per la modica cifra di circa 30 dollari di simulare la verginità non più posseduta e conseguire così l'ambito (?) matrimonio religioso che ne esige la presenza. Tuttavia gli imen... gli iman... gli he-man... gli IMAM sono contrarissimi e ne auspicano il blocco delle importazioni, pena scomuniche e guerresante. Non sia mai che qualcosa incoraggi (ORRORE! ABOMINIO! RACCAPRICCIO!) l'immoralità del sesso prematrimoniale. :D

L'alternativa alla bustina di sangue finto è la ricostruzione chirurgica, molto più costosa, si presume dunque che il suddetto prodotto verrà puntualmente contrabbandato a dorso di cammello assieme ad AK-47, RPG e bombe a mano, per i deserti di tutto il medioriente nel prossimo futuro.

   By Tommy sabato 03 ottobre 2009 - 14:09

beh se si diffondesse qui Nazinger e la sua cricca opporrebbero le stesse obiezioni ;)

per ora qui nn serve perchè la verginità nn è obbligatoria per il matrimonio rligioso, ma nn mi stupirei se cambiassero le cose a breve.

dal momento che la chiesa ha già in mano ospedali, che ci vuole perchè impongano che uno dei loro firmi un certificato medico perchè la attesti? :)

   By Highrise sabato 03 ottobre 2009 - 14:36

seeh, così non si sposa veramente più nessuno e la media nazionale scenderebbe dagli attuali 4 gatti a zero :ghgh:

   By 4rj0 sabato 03 ottobre 2009 - 15:30

Il cattolicesimo non vieta nè il sesso, ne quello prematrimoniale, nè lo considera come solo atto procreativo.
E' "condannato" il sesso fine a sè stesso senza amore. La botta e basta, per intenderci (sigh).

Quella degli ospedali me la dovresti spiegare.


Piccola notizia: la ricostruzione dell'imene è parecchio diffusa in Mediooriente, anche tra le donne già sposate :ehm:

   By Tommy sabato 03 ottobre 2009 - 18:11

mai viste le suore che lavorano negli ospedali? tra l'altro s si accorgono che lavorano anch in ambienti sempre a favore del prossimo ma nn comandati da loro glilo vietano perchè aiutare il prossimo è ammesso solo se porta ntrate economiche, e non per pura carità cristiana, tant'è ch molte hanno abbandonato per poter fare quello che veramente sentivano senza subire limitazioni.

la chiesa non solo vieta il sesso prematrimoniale, ma lo ammtte solo come atto procreativo tant'è che condanna sia la contraccezione che l'aborto; evidentemente preferiscono i cassonetti e il diffondersi di AIDS e simili.

   By 4rj0 domenica 04 ottobre 2009 - 18:18

Non è questo il luogo.

Però io vedo tante suore che lavorano negli ospedali. E anche nelle mense dei poveri, e in mille altre situazioni che invece dovrebbero essere sotto il controllo (usiamo pure questa locuzione se ti piace) dello stato. Visto che io pago lui, non la Chiesa.

Quanto al sesso permetti che ne sappia più io che almeno ci sto dentro e non traggo conclusioni affrettate.

Sulla contraccezione e l'aborto avrei tanto da dire, ma, ripeto, non sono certo questi il momento e il luogo.
Per me può chiudersi qui.

   By Highrise lunedì 05 ottobre 2009 - 03:32

Perchè non sarebbe questo il luogo? Un forum, per definizione, è un posto dove si discute di svariati argomenti. Probabilmente c'è un topic apposito da qualche parte e se non dovesse esserci potreste realizzarne uno nuovo. Evitando di discutere, l'esistenza stessa del forum perde di significato e il suddetto tende a desertificarsi - cosa che già si verifica da alcuni anni a questa parte :(

   By 4rj0 lunedì 05 ottobre 2009 - 12:17

Ritengo non sia questo il luogo perché p un forum dove si dovrebbe parlare di argomenti divertenti, non di critiche da programma di approfondimento.

   By Tyler lunedì 05 ottobre 2009 - 16:56

Avete ragione un po' tutti.. pero' devo dire che anche partendo da un argomento come le suore.. basta accostarlo, chenneso', a Jen per renderlo umoristico :D

E poi se ormai i comici sono gli unici personaggi credibili di fronte all'elettorato e grazie a un semplice blog uno di questi ha ottenuto piu' preferenze politiche di buona parte dei leader d'Europa.. chi siamo noi per essere da meno? :D

   By Highrise martedì 06 ottobre 2009 - 10:26

Ah, (sono un pò off-topic)ma qualcuno sa che fine ha fatto misogini.com? E' da un bel pò che non è accessibile e al posto della homepage appare questa scritta:

Great Success !
Apache is working on your cPanel® and WHM™ Server

If you can see this page, then the people who manage this server have installed cPanel and WebHost Manager (WHM) which use the Apache Web server software and the Apache Interface to OpenSSL (mod_ssl) successfully. They now have to add content to this directory and replace this placeholder page, or else point the server at their real content.
---

Che è successo?

   By Tommy lunedì 19 ottobre 2009 - 11:21

RIAD - Una saudita ha chiesto il divorzio dopo aver scoperto che il marito l'aveva soprannominata 'Guantanamo' sul suo cellulare. Lo scrive oggi il quotidiano al Watan secondo il quale la donna, di una trentina di anni e abitante a Gedda, ha scoperto per caso che il marito aveva memorizzato con il nome della tristemente famosa prigione americana sull'isola di Cuba, il suo numero di telefono. Ha infatti provato a chiamarlo sul cellulare ma lo sventurato l'aveva lasciato a casa e la moglie ha potuto cosi' vedere il numero alla voce Guantanamo illuminarsi sul display.

Furibonda ha chiesto il divorzio sostenendo che attribuendole un simile nomignolo, il marito la considerava una persona tirannica. Il centro di detenzione di Guantanamo e' divenuto il simbolo degli eccessi della ''guerra contro il terrorismo'' ingaggiata dall'ex presidente George W. Bush dopo l'11 settembre; l'attuale capo della Casa Bianca Barack Obama, ha intenzione di chiuderlo.

   By Highrise lunedì 19 ottobre 2009 - 12:06

(:@)xi99nomidiAllah
evidentemente anche i sauditi stanno sviluppando un pò di senso dell'umorismo, è un buon segno :D

   By Highrise lunedì 19 ottobre 2009 - 15:28

Sposini siciliani in luna di miele, dopo 9 mesi nasce un bebè nero
Un giovane sposino di Caltanissetta ha scoperto il tradimento della moglie dopo nove mesi quando, in sala parto, la sua amata ha dato alla luce un bellissimo bambino di colore. Il neonato è stato concepito durante il viaggio di nozze, ma non con il marito. La vicenda, raccontata dal Giornale di Gela, mette in evidenza un particolare che sembra non lasciare spazio ad equivoci: entrambi i genitori, come anche i nonni e i bisnonni del piccolo, sono bianchi
Ma allora cosa mai sarà successo? La coppia nissena, 25 anni lei, 32 lui, era partita in viaggio di nozze a bordo di una nave da crociera che li ha portati tra le più belle località del Mediterraneo. Nel corso della vacanza però, approfittando dell'assenza del marito, la donna si sarebbe "intrattenuta" con un bel cameriere di colore.
La moglie confessa e chiede perdono - Una scappatella che lei era certa non sarebbe mai venuta alla luce. La dolce mogliettina non aveva infatti previsto le possibili conseguenze che, a quanto pare, hanno mandato in frantumi il suo sogno di famiglia. Il marito ha richiesto i danni morali alla donna che, nella speranza di salvare il salvabile, ha ammesso di aver commesso il fattaccio, ma senza volerlo. Di quella notte, ha spiegato al maritino, non ricorda nulla e per questo è quasi certa esser stata drogata da quel cameriere.
15 ottobre 2009
---------------

(:@) eccerto, è stata sicuramente drogata :D:D

   By Leftfield martedì 20 ottobre 2009 - 19:38

Un ex forumista mdnettiano in soggiorno in Qatar saluta amabimente ma anche no.

   By Pokoto mercoledì 21 ottobre 2009 - 04:33

io mi ricordo il taraq, dove finivano i gatti di
vicolo miracoli..è quello?

   By Leftfield mercoledì 21 ottobre 2009 - 18:27

si certo preciso. Boia che caldo!

   By Tyler martedì 10 novembre 2009 - 15:07

Un monaco buddista thailandese si è evirato con un
machete perchè aveva avuto un'erezione durante una
meditazione e non ha voluto che il pene gli venisse
riattaccato, spiegando di aver rinunciato a tutte le
cose terrene
:(

   By Minni martedì 10 novembre 2009 - 18:41

se tutte le volte che va a far plin plin ripenserà a quell'erezione, si farà tagliare la testa :(

   By Tommy martedì 10 novembre 2009 - 19:35

dovrebbro autopunirsi a qusta maniera certi loro colleghi occidentali :\

   By Highrise giovedì 12 novembre 2009 - 10:04

Estremamente duro in Estremadura

Madrid - Per l'Estremadura, la regione spagnola attaccata al Portogallo, gira da qualche settimana una comitiva itinerante che, di città in città, dà corsi di educazione sessuale gratuiti per i ragazzi tra i 14 e 18 anni. Da qualche giorno però l'attenzione mediatica si è rivolta a questo seminario voluto dalla regione e dal titolo «Il piacere è nelle tue mani» il cui prossimo appuntamento di venerdì si prevede affollato.

A lanciare il primo grido è stato un giornalista che ha messo le mani su un fax diretto a uno dei comuni interessati, dove si dettagliava il contenuto del workshop. Secondo le parole scritte da un tecnico dell'Istituto per la Gioventù dell'Estremadura, il seminario servirà a «facilitare lo sviluppo di autostima, sicurezza e la loro messa in pratica attraverso l'autoesplorazione sessuale e l'autoconoscimento erotico». Il documento elenca anche i temi trattati, come «lo studio del piacere, le carezze, la masturbazione ed i gadget erotici». A vincere l'appalto per il singolare corso è stato infatti un negozio erotico chiamato «I piaceri di Lola», che ha sede a Madrid.

Le prime critiche sono piovute sul corso perché costerà alla regione circa 14mila euro. «Quando la crisi stringe, il piacere è nelle tue mani» ha ironizzato il giornale Abc, citando le critiche del Partito popolare alla regione a guida socialista. I popolari vedono infatti come «uno scandalo e una provocazione» che la terza regione con più disoccupati di Spagna «sperperi i soldi pubblici in corsi del genere».

Ma il dibattito sul piacere è andato oltre alla questione pecuniaria. Il partito UPyD ha infatti chiesto alla regione Estremadura di ritirare la «campagna per la masturbazione» perché considera «assolutamente non necessaria una spesa del genere in un tema che riguarda strettamente la sfera personale». Sulla stessa onda si è mossa anche l'Associazione cattolica dei genitori di alunni Concapa che, parafrasando infelicemente il titolo della campagna, ha chiesto di «togliere le mani dall'educazione affettiva e sessuale dei propri figli».
In regione, la direttrice dell'Istituto per la gioventù Laura Garrido si è detta invece «specialmente orgogliosa» di questa campagna diretta a «smontare i falsi miti che sorgono tra i giovani». Raquel Traba, coproprietaria del negozio «I piaceri di Lola» ha detto al Giornale che si sente «esterrefatta» per le reazioni provocate e ha assicurato che il seminario è tenuto da una pedagogista con master in educazione sessuale che lavora da 8 anni con adolescenti. Traba ha spiegato che «la polemica dimostra che c'è bisogno di molta più educazione sessuale», mentre ha voluto minimizzare l'importanza dedicata ai gadget sessuali all'interno del seminario gestito dal suo negozio.
Il workshop itinerante, che ha già visitato Merida e Castuela, arriverà, con tutto il polverone sollevato, alla località di Navalmoral questo venerdì, e la settimana successiva a Trujillo. Questa volta nessuno potrà dire di non averne sentito parlare.

   By Tommy venerdì 13 novembre 2009 - 12:13

Guantanamo, Big Mac per i detenuti
Usa, come premio per avere informazioni
Prima di passare alle maniere dure i soldati americani usavano anche i Big Mac per far crollare i detenuti di Guantanamo. Nella base militare di Cuba esiste infatti l'unico McDonald's presente sull'isola comunista e i comandanti americani hanno in passato usato panini e patatine fritte per allettare i prigionieri, in cambio delle informazioni per sconfiggere i terroristi. La tecnica è stata rivelata da alcuni dei militari del carcere.

Il fast food fu costruito nel 1986 e da allora ha servito i circa 6mila residenti della caserma, compresi ogni tanto i prigionieri della guerra al terrorismo (oggi sono oltre duecento, ma hanno superato i 700 in certi momenti) per incentivarli a parlare. I detenuti per i quali sono state fatte cadere le accuse e che risiedono negli edifici di Camp Iguana possono invece ordinare i panini tramite le guardie.

Dopo 25 anni di onorato servizio nella base ora però si profilano tempi duri all'orizzonte per i proprietari del franchising che dovranno chiudere i battenti del "ristorante" se, come previsto, la prigione andrà in pensione nel 2010. A dispetto della prossima chiusura i gestori hanno intanto messo un annuncio di lavoro in cerca di un nuovo commesso.

L'avviso compare sul sito mcvirgina.com dove però non si parla del compenso per il posto di lavoro. "I candidati devono avere esperienza professionale, il passaporto e desiderio di essere trasferiti a Cuba", si legge nell'offerta che include anche l'esenzione dalle tasse per chi si ferma più di un anno.


Non sono sicuro: il Big Mac veniva dato come premio se si parlava o come punizione finchè non si parlava? :D

   By Leftfield venerdì 13 novembre 2009 - 18:13

Doha 13 novembre 2009
mi son pappato 3 cheeseburger di file al mecdonald

   By Highrise lunedì 16 novembre 2009 - 09:03

Gheddafi show, chiama 200 ragazze.. per convertirle all'Islam
Cinquanta euro a hostess per il sermone del leader

di Marina Perna e Paola Lo Mele

ROMA - Si aspettavano una festa, con cena di gala. Ma le 200 ragazze italiane under 35, alte, belle e ben vestite, seppure rigorosamente castigate (gli erano state vietate minigonne e scollature), si sono ritrovate stasera ad assistere ad una vera propria lezione. Sul Corano, la superiorità dell'Islam e il ruolo delle donne nel mondo arabo. La trovata, una delle sue, è stata del colonnello Muammar Gheddafi che non ha perso tempo e non appena arrivato a Roma nel pomeriggio - per partecipare al vertice della Fao che inizierà domani - ha chiesto una platea per uno dei suoi discorsi: subito il suo staff si è messo al lavoro contattando anche un'agenzia di hostess che in poche ore gli ha procurato un pubblico di donne, giovani e piacenti.

Così si sono trovate, pronte all'appuntamento di fronte ad un albergo della capitale, oltre 200 ragazze - delle quali alcune sono state scartate perché non vestite in maniera adeguata, o troppo "basse" - che con alcuni pullman sono stati portati nella residenza dell'ambasciatore libico, in una villa in una zona residenziale della capitale. Pronte ad una festa, le ragazze - dopo un'attenta perquisizione con il metal detector - si trovate davanti a una sala, allestita con sedie e poltrone a ferro di cavallo, dove, dopo un'ora di attesa ('classicò ritardo del colonnello) è apparso il leader libico: tenuta nera, basco nero, si è seduto nel mezzo della sala e, dopo aver chiesto alla platea delle domande, ha iniziato la sua 'lezione', mentre il suo staff, sempre al femminile, distribuiva cadeau alle giovani: una copia del Corano ed una del suo famoso 'libro verde'.

Una serata a sorpresa dunque per le giovani -, alle quali oltre ai due volumi è stato riconosciuto un cachet di circa 50 euro netti - durante la quale Gheddafi le ha invitate apertamente a "convertirsi" all'Islam. Spiegando loro che lui é "a favore e accanto alle donne" e che è per l'uguaglianza ma dei diritti e non dei doveri: nei doveri - ha aggiunto - le donne devono fare quello "che la loro costituzione fisica gli consente" E dopo aver dato la sua lettura storica sul ruolo delle donne in Occidente, dove è stata la seconda guerra mondiale ad obbligarle a prendere il posto degli uomini partiti per il fronte, il colonnello ha sottolineato anche le criticità "in Oriente" "Dove - ha detto - spesso sono usate come pezzo di mobilio, cambiate quando l'uomo vuole. E questa è una ingiustizia" Gheddafi dopo aver lanciato il suo invito "alla conversione" ha offerto alle presenti un eventuale viaggio alla Mecca, tappa - ha ricordato - obbligata per ogni buon musulmano. Stupore, in qualche caso "sconcerto" ma anche "molto interesse" si è registrato al termine dell'incontro quando le ragazze, lasciando la villa dove hanno incontrato Gheddafi, si sono avviate verso i pullman che le hanno riportate in centro città. "Mi aspettavo una festa non una lezione ma è stata un'esperienza molto interessante", ha riferito L.M. traballando tra i ciottoli del vialetto di uscita sui suoi tacchi 12. Molto più critica e "attonita" una biondina che le camminava accanto: "mi sono sentita offesa per la mia religione", ha detto stringendosi in un finto pellicciotto di lapin. Infatti il colonnello ha testualmente detto: "voi credete che Gesù è stato crocifisso ma non lo è stato, lo ha preso Dio in cielo. Hanno crocefisso uno che assomigliava a lui" Ma non solo: "gli ebrei hanno cercato di ammazzare Gesù perché lui voleva rimettere sulla via giusta la religione di Mosé" E domani e dopodomani, forse si replica: l'iniziativa, almeno secondo l'organizzazione che ha gestito l'incontro, è in programma anche per le prossime serate che vedranno il colonnello libico a Roma impegnato nei lavori del summit Fao sulla fame nel mondo.
-----------

Ragazza, preparate il burqa - è questo che vi aspetta in futuro :D
Cmq scherzi a parte le hostess dovrebbero fidarsi poco del cammellaio medievale secondo me - se tanto mi da tanto le loro foto e dati personali sono stati già schedati e catalogati e presto potrebbero venire contattate con varie lusinghe e regalìe per andare a far parte di un certo harem, dopodichè giù botte alla prima protesta. La psico(pato)logia araba è abbastanza nota al riguardo ;)

   By 4rj0 lunedì 16 novembre 2009 - 18:19

Inutile. La notizia più sconvolgente è quella dei 14.000€ per insegnare ai ragazzi a farsi le pippe :suicidio:
Qualcuno di voi ha percaso avuto bisogno d'istruttori all'epoca? :|

   By Highrise lunedì 16 novembre 2009 - 21:04

Stasera dal cammellaio si replica!
Tema: la condizione dell’universo femminile, sempre in relazione all'islam. Domani terza serata e finisce che fra oggi e domani ne sparisce qualcuna, state attente bimbe :(

   By Highrise venerdì 20 novembre 2009 - 09:52

Il più grande acceleratore di particelle del mondo – un'enorme apparecchiatura scientifica ideata in modo da ricreare in laboratorio le condizioni iniziali del Big Bang - è stato danneggiato da un pezzo di pane. La costosissima macchina è stata riparata e gli scienziati sperano di poter riprendere gli esperimenti durante questo fine settimana.

A causare il danno è bastato un pezzetto di baguette lasciato cadere da un uccello di passaggio su un elemento di superficie dell'LHC, lungo ben 27 chilometri. La struttura è stata immediatamente colpita da un serio surriscaldamento in varie sezioni, portando la temperatura dei magneti superconduttori da -271.1C a -265C, arrivando quasi al limite di blocco.

La "macchina del Big Bang" è stata inaugurata l'anno scorso in pompa magna, ma ha subito mostrato seri problemi nonostante la notevole entità dell'investimento internazionale - circa 10 miliardi di dollari. Il CERN di Ginevra ha dunque deciso, uccelli permettendo, di effettuare un approccio più cauto alle apparecchiature supersofisticate dell'LHC.

   By Tyler martedì 24 novembre 2009 - 11:17

Stavo per andarla a vedere con un amico giornalista, ma ho lasciato perdere, per cui mi considero innocente ;.

   By Tyler martedì 24 novembre 2009 - 11:20

Nathalie Blanchard, una canadese 29enne dipendente della IBM, si è vista sospendere il sussidio che riceveva da un anno e mezzo per un esaurimento nervoso, dopo che la sua assicurazione ha visto sul suo profilo Facebook delle foto nelle quali la ragazza si divertiva. La Blanchard, stando a quanto riportato sul sito della tv canadese CBC, lavora nella sede della Ibm di Bromont, nello stato del Quebec.
Da un anno e mezzo, a seguito di un presunto grave esaurimento nervoso, non lavorava e ha ricevuto, fino a qualche settimana fa, un cospicuo assegno mensile dalla sua compagnia assicurativa, la Manulife. Improvvisamente il gruppo ha però interrotto i pagamenti e quando Nathalie ha chiesto spiegazioni, il suo agente le ha detto che poteva lavorare, visto il suo profilo su Facebook: l'agente le ha citato diverse foto messe dalla donna sul suo profilo, dove appariva a uno spettacolo di spogliarellisti, alla sua festa di compleanno e in vacanza al mare.
Secondo la Manulife le immagini erano la prova inconfutabile che la ragazza non era depressa. La 29enne ha ovviamente difeso il proprio comportamento, spiegando di esser andata alle feste, e in vacanza al mare, su consiglio del suo medico: era quello un modo per combattere la depressione. La Blanchard è poi passata all’attacco, lamentando di aver subito una vera e propria violazione della propria privacy. La Manulife, infatti, avrebbe avuto accesso al suo profilo di Facebook riservato esclusivamente agli amici.
La compagnia non ha fatto commenti sul caso ma ha precisato di usare spesso il social network per indagare sui clienti anche se la revoca delle prestazioni non viene attuato soltanto sulla base di informazioni tratte da questo.

   By Luna martedì 24 novembre 2009 - 11:50

ecco perchè sto pensando seriamente di togliermi da facebook

   By Tommy martedì 24 novembre 2009 - 11:57

Ecco perchè io nn carico mai foto o video personali sul mio profilo, cerchino quello che vogliono (anche se è illegale) nn troveranno mai un cazzo! per vedere qualcosa dovrebbero spiare i profili degli amici! :D

Anzi mel mio caso forse fb confermerebbe pure, uno lo vede e dice: ma questo fuori di qui nn fa un cazzo! :D

cmq secondo me è illegale, se fai ricorso vinci.

   By Highrise martedì 24 novembre 2009 - 13:13

Visto? Io lo dicevo da subito che mettere i propri ca77i in piazza sui social networks sarebbe potuto essere un grave errore. Personalmente non sono iscritto a Facebook, ne in passato a Badoo.
A luglio c'è passato persino il capo del secret service britannico, la sua adorabile mogliettina ha piazzato su FB tutta una serie di dati personali e foto sia sue che della sua famiglia :ghgh:

   By Tommy martedì 24 novembre 2009 - 14:22

vabbè, ma quella è stata scema, nn poteva arrivarci da sola e resistere per una volta senza spettegolare tutto? io al posto dl marito avrei divorziato all'istante! :D

   By Highrise martedì 24 novembre 2009 - 20:18

Chi non fa il bidet, non fa l'amore

Negli ultimi due anni una vera e propria ondata nella costruzione di bagni ha travolto l'India, causata da una campagna governativa supportata dalle giovani donne: "Niente bagno, niente moglie" (i.e., niente matrimonio se la dote maschile non include servizi igienici e acqua corrente in casa). Circa 665 milioni di persone in India non hanno accesso a servizi igienici, secondo un rapporto del Washington Post. [Washington Post, 10-12-09]

   By Highrise martedì 24 novembre 2009 - 20:22

Tradizioni: la cittadina di Waiau, Nuova zelanda, ha deciso anche quest'anno di istituire una gara di lancio del coniglio morto, fra i generali stridii di disapprovazione degli attivisti animalisti che temono che i bimbi finiscano per identificare il divertimento col lancio in aria di cadaveri di animali. In Nuova Zelanda i conigli sono considerati estremamente dannosi per l'agricoltura e causano annualmente un danno stimato attorno ai 16 milioni di dollari. Tuttavia la cittadina ha infine deciso di cancellare l'evento. [Daily Telegraph (London), 10-22-09]

   By Highrise martedì 24 novembre 2009 - 20:28

Stranezze della Sharia: il gruppo islamico radicale somalo Al Shabaab di recente ha preso ad avvicinare e bastonare per la strada donne coperte dal burqa in quanto i reggiseni da loro indossati facevano sembrare le loro tette, sebbene coperte, molto provocanti. Una donna somala ha raccontato a Reuters in Ottobre che agenti di polizia le hanno detto che la forma del seno dev'essere assolutamente naturale e non migliorata dal reggiseno. [Daily Mail (London), 10-16-09]

   By Tommy martedì 24 novembre 2009 - 21:07

Mi fa venire in mente la scena di Persepolis in cui la polizia ferma Marjane e le dice: il suo didietro ondeggia troppo quando cammina";. al che lei risponde:"E voi evitate di guardarmi il culo!"

qui potrebbero rispondere uguale: Evitate di guardarmi le tette!"

   By 4rj0 mercoledì 25 novembre 2009 - 22:38

Sfido qualunque maschio adulto eterosessuale a non girarsi almeno istintivamente.

Fanno eccezione quelli educati a suon di lamentele dalla moglie o compagna di lunga data-

   By Luna giovedì 26 novembre 2009 - 16:18

quando cammino io si giran tutti.
anche se ho il piumino, si vede la forma delle mie tette.
cosapossofarci?

   By 12345 venerdì 27 novembre 2009 - 12:12

Luna scusa,ho letto tanti tuoi interventi nei vari argomenti del forum...negli anni...mi togli una curiosità??quanti anni hai?anche se non mi dici l'età precisa mi basta se sei nell'ordine dei trenta o dei quaranta......

   By Leftfield venerdì 27 novembre 2009 - 16:33

e' nell'ordine dei quaranta kilogrammi ciascuna.

   By 12345 venerdì 27 novembre 2009 - 20:38

Belina allora sono 80 kg solo di tette....che peso!

   By Luna venerdì 27 novembre 2009 - 21:53

no le mie tette vanno 7 chili e mezzo.
cmq non sono la Luna di tanti nnni fa.
e ho 27 anni

   By 12345 sabato 28 novembre 2009 - 12:09

Ah io pensavo fossi quella che scriveva nel 2001....cmq 15 kg di tette sbilanciano abbastanza in avanti...sarai contenta che si girano tutti a guardarti...ma che peso portarsele dietro!!

   By Olerico lunedì 30 novembre 2009 - 07:02

Ho avuto una fidanzata persiana che le tette se le fasciava per apparire piatta. Dopo il mio sbalordimento ha smesso
Olerico

   By Luna lunedì 30 novembre 2009 - 08:19

no che 15 chili.sette chii e mezzo.
se avessi avuto 15 chili di tette, ora sarei al circo...o a capo di qualche multinazionale.o a capo di qualche ministero

   By Highrise lunedì 30 novembre 2009 - 11:24

Le donne di potere in realtà sono quasi tutte poco sexy e piuttosto piatte (vedi la Tatcher, Condoleeza Rice ecc) - si salva Julija Timoshenko, primo ministro dell'Ucraina. Se solo cambiasse la sua pettinatura con trecciona, fa troppo principessa Leila :(
Le ex veline di Berlusca non contano, ovviamente :D

   By 12345 lunedì 30 novembre 2009 - 18:50

ma veramente pesano 7 kg e mezzo???credevo lo avessi detto così per esagerarla....pensavo fosse un'allegoria!cmq questo implica che tu le abbia messe su una bilancia...quest'immagine mi fa un po' tristezza....

   By Luna lunedì 30 novembre 2009 - 22:41

perchè tu non ti sei mai misurato il pene?
la mia era una curiosità.
al liceo avevano spiegato l'asimmetria del corpo umano e io decisi di provare scientificamente questo.
olerico , tu che sei del settore, confermi la teoria?

   By 12345 martedì 01 dicembre 2009 - 13:21

Onestamente non l'ho mai misurato...ma mai dire mai nella vita...anche se spero di cuore di non dovermi mai trovare a fare una cosa del genere!
Cmq se te le sei misurate al liceo i 7 Kg e mezzo sono solo indicativi....potrebbero essere di più ora...o di meno....
Dopo il tuo mex però mi è sorta una curiosità...ma l'assimmetria al momento della pesa la riscontrasti effettivamente o no???

   By Luna martedì 01 dicembre 2009 - 14:55

ho la quinta da quando facevo la terza media.
si quando le ho pesate sulla bilancia elettronica ho riscontrato una differenza di pochi grammi.

   By 12345 martedì 01 dicembre 2009 - 20:40

ahahahahahah.....mi immagino la scena che le appoggi sulla bilancia....cmq anche noi uomini siamo un po' assimmetrici...ma non nei pettorali....immagino che anche questo però tu l'abbia già scoperto empiricamente...

   By Olerico mercoledì 02 dicembre 2009 - 22:05

Bè, una differenza di pochi grammi sfida ogni regola dell'asimmetria: per essere significativa su un peso di 7 kili deve essere almeno un etto (ma forse anche più).
Sicuramente l'asimmetria esiste, diverse mie assistite hanno le mammelle di dimensioni visibilmente diverse. Una asimmetria praticamente costante è quella del viso: è raro avere le due metà del viso perfettamente simmetriche e lo si può verificare manipolando le foto digitali: basta dividere in due il volto e replicare in maniera speculare le due metà sinistre e destre. Vengono tre persone diverse.
Olerico

   By Luna giovedì 03 dicembre 2009 - 12:23

grazie olerico.probabilmente c'è una differenza di un etto.a occhio nudo mi sembrano simili.
secondo te sono strana a essermele pesate?
l'avrà fatto qualcuno prima di me, tipo il medico Tulp?

   By Bachanale giovedì 03 dicembre 2009 - 15:34

Io fin dal nostro primo incontro ho avuto l'impressione che la sinistra fosse piu' grande come sensazione tattile, per il resto non saprei...

   By Olerico giovedì 03 dicembre 2009 - 22:50

Credo che molte ragazze lo facciano, esattamente come molti ragazzi si misurano il pistolino. Non ti preoccupare, non sei strana.
Chi è il medico Tulp?
Olerico

   By Luna giovedì 03 dicembre 2009 - 23:40

era quello della lezione di anatomia di rembrandt.

   By Olerico venerdì 04 dicembre 2009 - 07:55

Grande Luna, ecco il valore della conoscenza:
vedrò quel dipinto 10 volte al mese, perchè è il logo dell'ECM (Educazione Continua in Medicina) e io mi occupo di ECM per i miei colleghi. Sapevo che è un dipinto di Rembrandt ma non conoscevo il titolo e quindi è stato come se non sapessi nulla.
Grande Luna
Olerico

   By Luna venerdì 04 dicembre 2009 - 09:26

di nulla Olerico

   By Luna venerdì 04 dicembre 2009 - 09:27

:)

   By Highrise giovedì 10 dicembre 2009 - 12:29

Questa notizia non piacera' alle femministe, ci scommetto :D

Genio e gentilezza da testosterone
Riabilitato l'ormone dell'aggressività

La scienza spezza una lancia a favore del testosterone. Se, da un lato, la sua funzione fisiologica nel corpo dell'uomo non è mai stata messa in discussione, sotto una serie di punti di vista l'ormone maschile per eccellenza si è guadagnato una cattiva fama, finendo sotto accusa con una certa frequenza perché accusato di favorire l'aggressività e una certa propensione verso il rischio. Invece, proprio il testosterone sarebbe all'origine di comportamenti di tutt'altro tipo, tra cui gentilezza, fair play e persino genialità.

Sono queste le conclusioni di un gruppo di studiosi dell'Università di Zurigo (Svizzera), diretti da Christoph Eisenegger, autori di uno studio condotto su 121 giovani donne.

Le ragazze sono state divise in due gruppi: le appartenenti al primo hanno ricevuto una dose dell'ormone (pari a 0,5 mg), mentre alle altre è stato dato un placebo. Inoltre ad alcune donne è stato comunicato di essere parte del primo o del secondo gruppo, ma non sempre questo corrispondeva a verità.

Nel corso di un gioco basato sulla contrattazione, i ricercatori hanno osservato che le ragazze che avevano effettivamente ricevuto il testosterone si comportavano in modo più gentile, accumulavano meno conflitti e facevano registrare migliori interazioni sociali. Tutti questi atteggiamenti, alla fine, si sono rivelati vincenti nella strategia del risultato da ottenere. Insomma, grazie all'ormone maschile le ragazze-cavia non erano solo più gentili e corrette, ma anche più creative nell'inventare soluzioni ai problemi incontrati. Insomma, erano anche più "geniali"

Al contrario, quelle che pensavano a torto di avere preso l'ormone, erano influenzate dalla sua "cattiva fama" e finivano per comportarsi in modo meno corretto e cortese rispetto alle colleghe convinte di aver assunto un placebo; questo atteggiamento, alla fine, le portava spesso a "giocarsi" la ricompensa.

I ricercatori, insomma, hanno osservato che la connotazione negativa che si ritiene legata ai maggiori livelli di testosterone sembra abbastanza forte da causare un comportamento sociale negativo: in pratica è sufficiente l'idea di avere in sé un testosterone "da maschi" per modificare in negativo il comportamento nei confronti dei propri simili. Tutto questo è vero anche se l'effetto biologico della sostanza, in realtà, sarebbe proprio l'esatto contrario.

Insomma, lo studio pubblicato su "Nature" boccia il preconcetto che vede da decenni questo ormone legato esclusivamente ad aggressività, egoismo e persino alla propensione alla violenza. Secondo Michael Naef del Royal Holloway di Londra, coautore della ricerca, questa cattiva fama sarebbe invece in parte dovuta al fatto che "gli studi sono stati condotti" finora "su roditori e primati", non sull'uomo. Negli uomini, ricordano i ricercatori sul quotidiano britannico "Daily Mail", il testosterone viene prodotto naturalmente e i livelli si riducono con l'aumentare dell'età, comportando un impatto anche forte su sessualità e livelli di energia maschile.

Fonte TgCom
-----------------------

Credo sia utile sottolineare questa frase, che demolisce decenni di teorie femminili scritte, oserei dire con definizione a mio avviso decisamente adeguata, alla cazzo di cane:D:D

- è sufficiente l'idea di avere in sé un testosterone "da maschi" per modificare in negativo il comportamento nei confronti dei propri simili -

Il che significa che in generale per una donna solo l`idea di avere dentro di se qualcosa di maschile la porta per via di preconcetti puramente personali e campati per aria a comportarsi aggressivamente e, in generale, da merde - bello, bello davvero :D

   By Luna giovedì 10 dicembre 2009 - 12:41

beh se lo dice il tgcom c'è da fidarsi.

   By Highrise giovedì 10 dicembre 2009 - 14:06

Veramente lo dice uno studio dell'Università di Zurigo, riportato da Nature e poi segnalato dal TgCom. :)

   By 4rj0 giovedì 10 dicembre 2009 - 16:10

Al di là dell'università di Zurigo, basta l'esperienza per notare che rispetto agli uomini testosteronati sono parecchio più aggressive le donne in "quei giorni" . :|

   By Pokoto giovedì 10 dicembre 2009 - 18:59

io pensavo fossero piu' aggressive solo perchè è
difficile che si prendano un pugno
esempio: una donna rompe le balle in un bar,di
solito non succede niente - le rompe un uomo,
finisce in rissa o peggio.. quindi l'uomo cerca
prima il dialogo, la donna parte subito con il
litigio (di solito, eh)

ma questo sfata tutto..

   By Tommy sabato 12 dicembre 2009 - 09:39

se però è donna contro donna non faranno a cazzotti ma a calci, graffi e tirate di capelli...cat-fight! :metal:

leggetevi di sto genio:

Gli rubano la collezione "ecstasy", fa denuncia
Amsterdam, 10 dic - Gli rubano la collezione di pasticche di ecstasy e lui denuncia il furto alla polizia. E' successo a un 46enne olandese. Ha denunciato il furto non solo perchè teneva molto alle 2.400 pilloline raccolte in due anni e conservate in bustine simili a quelle delle monete di valore, ma soprattutto perchè 40 di queste sono velenose. La polizia sta indagando sul caso. Le pasticche sono state rubate a casa. Secondo gli agenti, l'uomo ha detto il vero, ma non si può essere sicuri. Il "collezionista" potrebbe comunque farla franca, dato che la droga, ritenuta illegale, è scomparsa.

   By Tommy sabato 12 dicembre 2009 - 09:47

eh le donne...

1) Picchia marito, lo chiude in cantina e riceve amanti
Verona, 4 dic - Picchiava il marito, lo chiudeva in cantina lasciandolo anche senza mangiare e riceveva gli amanti. A Bussolengo, nel Veronese, una donna ha fatto passare 5 anni di inferno al marito. Dopo l'ennesima aggressione, con un manico di coltello, l'uomo si è deciso a denunciarla e ora è indagata e in attesa di una perizia psichiatrica. Era arrivata a imporre al marito, al quale era precluso il conto corrente, anche la presenza di altri uomini, suoi amanti.

2) Tinge i capelli rossi del figlio per nascondere adulterio
Russia, 1 dic - Per quattro anni una donna russa ha tinto i capelli rossi di suo figlio per nascondere al marito la vera paternità del piccolo, avuto con un amante. La donna, quando il suo fidanzato era partito per lavoro, era rimasta incinta nella relazione avuta con un nuovo partner "pel di carota";. L'amante avrebbe voluto sposarla, ma lei sposò il fidanzato e poi nacque il bimbo. In ospedale la donna usò del mascara per scurire i pochi ciuffi rossi del neonato e non insospettire il marito, un uomo dai capelli castani. Poi, per quattro anni, usò della tinta ma con il tempo cominciò a tradirsi e un giorno il marito scoprì la confezione di tinta. "E' di una mia amica", si giustificò lei. Ma l’uomo aveva capito e chiese il divorzio. La donna allora chiese aiuto finanziario al vecchio amante, che inteneritosi alla vista del figlio con i suoi stessi capelli decise di fargli da papà.

   By Minni martedì 15 dicembre 2009 - 09:46

(ANSA) - RIAD, 14 DIC - Una 75enne e' stata condannata in Arabia Saudita a 40 frustate e 4 mesi di carcere per aver incontrato a casa due uomini non della famiglia. Lo ha denunciato Amnesty International aggiungendo che il ministero saudita ha disposto che l'immediata esecuzione della condanna della donna, di nazionalita' siriana. Condannati anche i 2 uomini (40 e 60 colpi di frusta rispettivamente), che erano andati a casa dell'anziana per portarle del pane.
:(

   By Highrise martedì 15 dicembre 2009 - 15:16

Questi sono della stessa pasta di quelli che fanno entrare quotidianamente a installarsi in Europa. D'altronde si sa che Fini non vede l'ora di farsi frustare il culetto da un nerboruto e ben dotato imam :|

   By Tommy martedì 15 dicembre 2009 - 17:11

ma fatemi capire, frustano anche i 2 tizi che le hanno portato il pane mentre in caso di stupro di una donna le prende solo lei? o siamo male informati o non c'è una logica. In effetti pensavo davvero che là le punizioni fossero solo per le donne.

Cina, muore per troppi brindisi
A galà ufficiale,autorità:è un martire
Si può diventare martire anche per troppo alcol. Un funzionario della polizia cinese è morto a 38 anni per essere stato costretto a bere in un banchetto ufficiale. L'uomo è stato dichiarato un "martire" che ha perso la vita "nell' adempimento del suo dovere";. I brindisi, spiegano i media locali, vengono fatti con il "baijiu", la grappa cinese spesso di pessima qualità.

La pratica dei brindisi, "ganbei" in cinese, è diffusa tra i funzionari cinesi, soprattutto nelle province. Non esiste occasione ufficiale che non si concluda con un banchetto durante il quale i partecipanti fanno una sorta di gara di cortesia proponendo in continuazione ganbei in onore dell' uno o dell'altro ospite.

Il 28 ottobre il funzionario Chen Lusheng, che si era fatto la fama di essere un forte bevitore, si è sentito male dopo uno di questi banchetti nel distretto di Boan, nella provincia meridionale del Guangdong. In seguito, Chen ha vomitato e si ritiene che sia morto per soffocamento. Fonti della polizia locale hanno spiegato al China Daily che la decisione di elevare Chen allo stato di martire è stata presa per poter aumentare l'indennizzo che spetta alla sua famiglia che passa da 360mila a 650mila yuan (dieci yuan equivalgono a un euro).

La famiglia non è rimasta soddisfatta e insiste nel chiedere un indennizzo di 4,8 milioni di yuan. Chen, ricorda il giornale, non e la prima vittima della cultura del ganbei. In precedenza un funzionario di 47 anni è morto dopo un banchetto a Wuhan (provincia dell'Hubei); a novembre il segretario del Partito Comunista locale è deceduto in un villaggio dell' Anhui dopo aver offerto un banchetto a due imprenditori in visita.

-----

Gb, mamma indigente: casa fra i vip
Londra, non c'erano più case popolari

Come vicini di casa ha la top model Ella Macpherson e l'attore Hugh Grant. Ma lei non è una miliardaria, né un volto noto dello showbiz. Al contrario, è una mamma single con otto figli cui l'amministrazione di Londra, in assenza di case popolari disponibili, ha assegnato una villa di quattro piani nel prestigioso quartiere di Notting Hill: affitto, a carico dei contribuenti, 8.400 euro al mese.

A raccontare la storia della donna di 34 anni, Francesca Walker, è il quotidiano 'Daily mail', sottolineando che a un anno dall'annunciata guerra ai benefit sulle abitazioni da parte del governo, la mamma single vive ancora nella casa da 2,8 milioni di euro a spese dei contribuenti che le era stata assegnata a settembre per tre anni. In assenza di case popolari disponibili, una legge in vigore dall'aprile del 2008 prevede l'assegnazione di una casa privata a chi è in lista per un alloggio sociale.

"Qui è bello, ovviamente, ma è ridicolo che il governo mi ci abbia messo perché è uno spreco di denaro", commenta la donna, aggiungendo che il sistema che regola l'assegnazione delle case popolari è "una barzelletta" e che molta gente ne approfitta. Cresciuta in case famiglia dopo i 14 anni, la Walker si è convertita all'Islam e ha avuto cinque figli dal primo marito e, dopo il divorzio, altri tre da una seconda unione. I consigli comunali di Kensington e Chelsea avevano deciso di assegnarle una casa nella stessa zona delle scuole frequentate dai figli, ma ora la Walker, si legge, ha deciso di toglierli da scuola per farli studiare a casa.

   By Highrise mercoledì 16 dicembre 2009 - 12:17

Armato di spada e incappucciato, l'imitatore di Assassin's Creed spaventa Venezia. Due denunce in Procura.

C’è un giovane veneziano che vuole imitare l’Ezio Auditore del videogame «Assassin’s Creed II» e con un mantello e cappuccio, ma soprattutto con due spade, che sfodera improvvisamente, spaventa giovani e meno giovani donne in centro storico. Ci sono già due denunce. L’anonimo guerriero lagunare vuole imitare il collega virtuale, reso famoso dalla seconda versione del gioco per computer che in una sola settimana ha venduto un milione e 600 mila copie e che altrettante ne venderà in vista del Natale. Videogames con affresco storico, tanto che le avventure del protagonista, Auditore, si svolgono tra i vicoli di Firenze e di Roma e anche tra le calli e i tetti di Venezia.

Avventure che avvengono in pieno Rinascimento, tanto che grazie alla consolle il protagonista si muove tra mercanti cialieri e armigeri inseguitori, incontra a Firenze Nicolò Macchiavelli o Lorenzo de’ Medici e in laguna gli esponenti della famiglia Barbarigo. E pensare che tutto si deve a un giovane canadese di Montreal che per l’Italia ha una vera passione. Patrice Desilets, direttore creativo di «Assassin’s Creed», nel nostro paese ci ha vissuto per più di un anno da studente universitario ed è rimasto incantato da Venezia, Firenze e il resto. La ricostruzione storica è accurata, non si tratta di un pasticcio, in fatto di architetture, costumi e addirittura di linguaggio. Il giocatore veste i panni di un nobile fiorentino attaccabrighe, Auditore, che deve difendere se stesso, la madre e la sorella, dopo che il padre e gli altri fratelli sono stati giustiziati durante un complotto (passata nella storia per la congiura dei Pazzi). Deve fuggire, nascondersi, combattere e lo fa prima tra i vicoli del capoluogo toscano, poi a Venezia, quindi a Roma. I suoi nemici sono i Templari e lui si trasforma in sicario.


Per non farsi riconoscere si copre in parte il volto con il cappuccio di un mantello e per uccidere usa due lame che gli escono da entrambe le braccia. Il suo imitatore abita evidentemente a Venezia e ne approfitta per copiare le gesta di Auditore, ma non aggredisce, non colpisce, almeno fino ad ora. Si limita a comparire davanti alla prescelta sguainandole davanti due spade, presumibilmente vere, e cacciando un urlo sovraumano. Fino ad ora le denunce sono state presentate da donne, due, ma non è escluso che anche qualche ragazzo o uomo adulto se lo sia trovato davanti e abbia lasciato correre, abbia scelto di non denunciarlo, pur avendo provato timore.

Chi ha denunciato il fatto in Procura, invece, paura ne ha preso parecchia: del resto, trovarsi davanti un incappucciato che ti sventola due spade sul viso, urlando a squarciagola come se si trovasse in una campo di battaglia non è cosa di tutti i giorni. E soprattutto, al momento, non si sa come potrebbe finire. Per fortuna, invece, dopo aver organizzato la sceneggiata, il casareccio Auditore se ne va senza toccare la «vittima». E’ probabile che, ora, poliziotti e carabinieri abbiano le indicazioni di prestare maggiore attenzione, di cercare l’incappucciato con le spade infilate nei calzoni. Identificarlo e ammonirlo a smetterla.

Fonte: La Nuova di Venezia e Mestre (11 dicembre 2009)
-----

(:@)

   By 4rj0 mercoledì 16 dicembre 2009 - 15:29

Sai che è un'idea per carnevale?

   By Tommy giovedì 17 dicembre 2009 - 10:19

va bene per JK cerca sempre costumi strani con citazioni cinematografiche o di altro genere... :)

   By Luna giovedì 17 dicembre 2009 - 10:46

che coglione.
una volta nel mio quartiere c'era un tipo che la notte in superpippo saltava da terrazzo a terrazzo e ripiegava le lenzuola o la biancheria lasciata ad asciugare.
quando le massaie, pur trovando la biancheria bella e piegata andarono dai caramba a denunciare a cosa, i carabinieri scoprirono sto tipo che diceva di essere fantomas

   By Minni giovedì 17 dicembre 2009 - 12:17

se la lasciava pure stirata col cavolo che lo denunciavano :O

   By Highrise martedì 22 dicembre 2009 - 18:13

Usa, minacciati dal figlio adottivo

Poiché Melissa e Tony Wescott non possono avere figli decidono di adottarne uno. Si sottopongono con pazienza al lungo e snervante iter procedurale richiesto dalle leggi dell’Oklahoma finché non arriva il giorno in cui possono finalmente dichiararsi mamma e papà, ma la gioia dura poco. Il nuovo arrivato si dimostra un disadattato con problemi psichici. Ora vogliono restituirlo allo Stato.

Hanno raccontato la loro storia alla TV, ospiti delle trasmissione “Good Morning America”, un contenitore mattutino molto seguito negli Stati Uniti. Melissa racconta di come lei e Tony volessero un figlio e quanto hanno sofferto quando i medici hanno tolto loro ogni speranza. Digerito l’amaro boccone hanno deciso di rivolgersi alle autorità per adottarne uno e, considerando soprattutto la loro età, hanno preferito un bimbo un po’ cresciuto. Così nel 2007 sono diventati genitori adottivi di un bambino di 9 anni.

Da quel momento sono iniziati i guai: il giovane ometto è fuggito più volte da casa e si è sempre dimostrato violento con i suoi coetanei. Non bastassero questi grattacapi, Tony ha sorpreso la peste mentre stava cercando di dare fuoco alla casa. Una volta scoperto il piccolo lo ha guardato negli occhi dicendo “mi spiace, ma dovete morire”. Melissa invece è costretta a controllare ogni luogo della casa, da quando ha scoperto dei coltelli da macellaio nascosti sotto il letto del figlio adottivo.

Durante l’intervista i due hanno detto di essere terrorizzati dal bimbo ormai undicenne che presto verrà dimesso dalla clinica psichiatrica in cui è stato ricoverato l’anno scorso. “I medici dicono che ormai non è più pericoloso ma non ci fidiamo”. Durante gli ultimi mesi hanno cercato di restituire il piccolo scapestrato alle autorità ma il percorso burocratico e legale previsto dallo scioglimento dell’adozione è molto costoso e non hanno il denaro necessario per proseguire.

Il caso sta facendo discutere l’America che si trova divisa tra chi indica nella coppia dei pessimi genitori e chi invece li giustifica, soprattutto perché, stando almeno a quanto sostengono Melissa e Tony, nessuno li ha informati del precario equilibrio psichico del bimbo prima che lo adottassero.

Fonte: Tgcom
--------

date le premesse "piccolo scapestrato" mi sembra un vezzeggiativo poco consono :(

   By Pokoto mercoledì 23 dicembre 2009 - 14:46

ghiaccio secco sotto il letto, muore e via


ps: buon natale :D

   By Tommy martedì 05 gennaio 2010 - 18:55

Genova - Correva l'anno 1907... ben 103 anni fa. Il 1° maggio, per l'esattezza. Una giovane donna di 26 anni, Ida Giovanna Mantelli, entra in banca (la festa dei lavoratori non esisteva ancora e quel giorno era feriale) e deposita ben cento lire su un libretto di risparmio. Tasso di interesse del 3,50%, come scritto sul libretto n. 0069 della Banca Popolare di Sampierdarena, agenzia di Bolzaneto. Passano gli anni, anzi i decenni. Alla veneranda età di 103 anni compiuti la signora Ida muore (è il 7 giugno 1984) nominando con un testamento olografo erede universale la pronipote Umiltà Morazzini, classe 1927, originaria di Siena. Passano vent’anni circa e la signora Umiltà raggiunge la compianta prozia (è il 20 agosto 2001). Umiltà Morazzini lascia eredi i due figli Aldo e Maria Grazia.

Il libretto ritrovato Trascorrono 9 anni e nel settembre 2009 Aldo ritrova in un cassetto della vecchia casa della "pro-prozia" il vecchio libretto del 1907 con le 100 lire depositate. Si consulta con la sorella Maria Grazia, fanno due rapidi calcoli e poi accusano un leggero malore: la cifra di 100 lire, tra rivalutazione ed interessi si è moltiplicata in oltre 500mila euro. Gli eredi hanno dunque deciso di agire legalmente - a mezzo degli avvocati Anna Orecchioni e Giacinto Canzona - al fine di recuperare l’ingente somma presso la Banca d’Italia visto che anche la Banca Popolare di Sampierdarena è ormai solo sui libri di storia.

   By Pokoto mercoledì 06 gennaio 2010 - 13:54

non ce la faranno mai

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 15:52

Leccatore di piedi 'religioso'

Secondo quanto riferito dall’emittente Local 6 TV, la polizia di Perry, Georgia cerca un uomo denunciato per avere leccato “a tradimento” i piedi a una signora 80enne all’interno di un ipermercato della città. L’uomo si sarebbe giustificato con la donna spiegando che si trattava di un particolare rito religioso, imposto dalla sua fede. Lei ha inizialmente collaborato, al che l’uomo si è steso a terra, chiedendole tra l’altro di sputare in aria mentre lui l’adorava. Una guardia giurata in servizio nel magazzino li ha trovati così e mentre cercava di capire cosa stesse succedendo, il feticista è scappato. Un portavoce della polizia dichiara che il suo dipartimento sta tentando di trovare un articolo di legge che vieti la pratica, per poterlo incriminare nel caso lo si localizzasse. (Fonte: Essential News)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 15:58

Soia fa diventare gay!

Secondo la testata WorldNet Daily, che cita in proposito numerosi studi “scientifici”, gli alimenti basati sulla soia avrebbero l’effetto di ridurre la virilità dei maschi a causa dei quantitativi di ormoni femminili che contengono. Particolarmente a rischio sarebbero i neonati che consumano la soia attraverso il latte artificiale e le pappe pronte. L’estensore dell’articolo riferisce l’ipotesi che tali prodotti potrebbero essere alla base di una presunta “epidemia mondiale” di omosessualità maschile. I frequentatori dei ristoranti cinesi possono invece stare tranquilli: il processo di fermentazione impiegato per la produzione della salsa di soia neutralizza il contenuto ormonale. (Fonte: Essential News)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 15:59

Spara vicino che sodomizza gatto

La testata Portugal News riferisce da São João Novo, Oporto, della condanna inflitta al Sig. José Maria Correia, un cameriere di 53 anni, per avere ferito con una pistolettata un vicino di casa che avrebbe – secondo lui – sodomizzato e “convertito all’omosessualità“ il suo gatto. Un’altra persona, un’insegnante liceale, è rimasta ferita nella sparatoria. Nel comminare la sentenza di cinque anni e mezzo al Correia – conosciuto nel paese come “Zé Pistoleiro“ – il magistrato giudicante ha descritto la motivazione addotta dal feritore come: “Una delle più ridicole che abbia sentito in tutta la mia vita.” (Fonte: Essential News)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 16:01

Brucia casa per cacciare ragni

L’agenzia Reuters riferisce di una signora che, nel tentativo di cacciare i ragni da casa sua, è riuscita invece a distruggerla. La donna, residente della città di Zuelpich, nella Germania occidentale, ha tentato di uccidere gli insetti utilizzando come lanciafiamme una bombola di lacca per capelli e un accendino. L’incendio che ne è scaturito ha causato danni per centomila euro e ha reso inagibile la struttura. Secondo il portavoce dei pompieri, “non hanno più problemi con i ragni però”. (Fonte: Essential News)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 16:02

Scoiattoli 'fatti' di coca

La testata inglese South London Press dà notizia del crescente fenomeno dell’assuefazione degli scoiattoli londinesi alla cocaina “crack”. Gli spacciatori, per non farsi trovare con la droga addosso, la nascondono sugli alberi dei parchi e nei giardini dove viene trovata e consumata dagli animali, che così acquisiscono una vera e propria assuefazione. Il giornale cita testimoni che riferiscono di scoiattoli, “con gli occhi iniettati di sangue”, che rovistano tra le piante in cerca di una dose. (Fonte: Essential News)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 16:05

Le prove! Elvis era romano!

La casa d’aste Bonhams & Goodman metterà presto in vendita per conto di un noto collezionista australiano un busto – più propriamente un acroterium, un fregio tri dimensionale in pietra – che dimostra senza ombra di dubbio che il Re del Rock, Elvis Presley, era già noto all’epoca del tardo Impero romano. L’opera verrà venduta nel corso di un’asta che si svolgerà il prossimo 15 ottobre a Londra e si aspetta che la testa del cantante, scolpita in marmo circa 1.800 anni fa, sarà ceduta ad un prezzo tra le 20 e le 30mila sterline, 25-40mila euro. Consigliamo vivamente la visione della foto acclusa. (Fonte: Essential News)

-----------

P.S. - Ho messo la foto nel profilo, Elvis era romano per davvero (:@)

   By Highrise mercoledì 06 gennaio 2010 - 20:06

Topo brucia casa per vendetta

La BBC dà notizia di tale Luciano Mares, 81 anni di Fort Sumner, New Mexico, che voleva ammazzare un topo trovato in casa. Siccome stava bruciando delle foglie fuori nel giardino, ha pensato bene di gettare nel falò anche il roditore. L’animale ha effettivamente preso fuoco, ma poi è scappato ed è tornato di corsa nel villino dove – sempre in fiamme – ha causato un incendio che ha totalmente distrutto l’abitazione con tutto il contenuto. (Fonte: Essential News)

   By Tyler giovedì 07 gennaio 2010 - 16:03

Hahaha ottima mitragliata di news, l'Elvis poi e' identico :metal:

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:36

Orologio ritorna al futuro!

L’austriaco Austrian Times dà notizia della scoperta da parte di un’equipe di archeologi di un orologio svizzero in una tomba cinese di epoca Ming (1368-1644). Il ritrovamento, in uno scavo in corso nello Shangsi, nel sud della Cina, pone diverse difficoltà in quanto l’orologio, montato in un anello, non dovrebbe avere più di cent’anni. Trovato sigillato all’interno di un grumo di argilla, è fermo alle 10.06 e ha la parola “Swiss” incisa sul retro della cassa. Gli scienziati si dichiarano convinti che la tomba fosse rimasta perfettamente indisturbata dal momento dei funerali del suo occupante, circa quattrocento anni fa. La fondazione della Svizzera moderna risale al 1815.

(Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:36

'Hello Kitty' disciplina sbirri

La BBC dà notizia da Bangkok di una singolare iniziativa della polizia thailandese. Secondo quanto riferito, è stato deciso di punire gli agenti che commettono infrazioni minori al regolamento – ritardi e quant’altro – facendogli mettere al braccio una fascia rosa shocking recante l’immagine di “Hello Kitty”, lo sdolcinato personaggio dei fumetti giapponesi. “Questo per rafforzare la disciplina”, ha detto il Colonnello di Polizia Pongpat Chayapan, “Gli agenti colpevoli dovranno portare la fascia per qualche giorno, con l’obbligo di non rivelare la natura dell’infrazione. Che gli altri provino a indovinare”.
(Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:44

Pedicure da pesci carnivori

Il Telegraph dà notizia di una nuova cura di bellezza per i piedi che, seppure efficace, ha dell’allarmante. Secondo quanto riportato, i pesci carnivori conosciuti come garra rufa – una specie di carpa proveniente dalla Turchia – vengono impiegati per mangiare i tessuti morti dei piedi, calli e quant’altro, al posto dei rasoi o pietre pomici più comunemente impiegati allo scopo. I pescetti porterebbero via solo il materiale vecchio e non toccano la carne viva. La procedura, che prevede l’immersione delle estremità in un acquario, pone però gravi ostacoli per chi soffre di solletico. (Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:45

Cinesi finiscono i cognomi

L’Agence France-Presse riferisce da Pechino della crescente difficoltà di trovare nomi per il miliardo e trecentomilioni di cinesi che popolano il Paese. La legge obbliga di adottare il cognome o del padre o della madre, ma per un processo di convergenza nei secoli oltre l’85% dell’intera popolazione si avvale di soli cento cognomi. Però quando, com’è il caso, oltre 93 milioni di persone si chiamano “Wang”, 92 milioni “Li” e 88 milioni “Zhang”, diventa pressoché impossibile evitare tremendi problemi di omonimia. Una nuova regolamentazione allo studio permetterebbe di fondere in vari modi i cognomi dei due genitori, creando 1,28 milioni di fresche combinazioni.(Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:48

Annegare Smart moda olandese

Secondo quanto riferito da The Sun, la polizia di Amsterdam sarebbe seriamente preoccupata per una nuova moda che ha colpito la metropoli: il lancio della Smart. Pare che l’esuberante gioventù locale trovi molto divertente buttare le micro-macchine da città nei canali che attraversano la capitale olandese. Le auto prese di mira sarebbero ormai dozzine. La testata cita un funzionario commerciale della casa automobilistica che dice: “Non dovremmo parlare di questo perché la polizia non vuole che la moda s’allarghi, ma ci hanno riportato indietro parecchie auto annegate”. (Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 22:56

Ladro si rifugia con tigre...

La BBC dà notizia di un ladro che ha avuto la malaugurata idea di rifugiarsi nella gabbia di una tigre per sfuggire dalla polizia che lo braccava. Il criminale, oggetto di una caccia all’uomo dopo una tentata rapina, si è infilato in una gabbia dello zoo di Bloemfontein, Sud Africa, disturbando nel riposo una tigre del Bengala. L’animale era stato nutrito da poco e si è limitato ad ammazzare l’intruso, senza mangiarlo. (Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 23:04

Giura su Dio, che lo fulmina

Il cinese Shanghai Daily riferisce di un tale Signor Xu, della provincia di Fujian, che, tentando di evitare di ripagare un vecchio debito, ha giurato su Dio di non dovere un centesimo. Non appena le parole gli sono uscite dalla bocca, è stato colpito da un fulmine attratto da una sbarra di ferro che aveva alzato in aria per minacciare chi lo importunava. Siccome l’uomo è stato immediatamente portato in ospedale, non è probabile che abbia ancora pagato il debito – di 500 yuan, circa €50. Le sue ferite sono state giudicate di scarsa entità. (Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 23:10

Terrore fa bene ai bambini

Il Daily Mail riferisce delle opinioni di un importante educatore inglese secondo il quale una dose quotidiana di terrore farebbe un mondo di bene ai bambini. “Non diamo ai nostri giovani abbastanza paura”, spiega il Dr. Anthony Seldon, il preside di Wellington College. che caldeggia un programma scolastico pieno di “Dangerous Events“ – “eventi pericolosi” – per stimolare la crescita emotiva dei piccoli. Parla molto bene anche degli effetti pedagogici degli stenti, del rischio di traumi fisici e della deprivazione. Il collegio privato da lui diretto chiede una retta annua di 25,620 sterline, circa 37mila euro. (Fonte: Essential News)

   By Highrise giovedì 07 gennaio 2010 - 23:11

Cannibale muore di donne guaste

La South African Press Association riferisce di un uomo, accusato di cannibalismo che, dopo avere consumato parti dei corpi di due donne da lui ammazzate e macellate, sarebbe morto a sua volta di gastroenterite. Il fatto sarebbe avvenuto nel KwaZulu-Natal. (Fonte: Essential News)

   By Highrise venerdì 08 gennaio 2010 - 22:06

Procioni nazisti pronti a invadere

L’inglese The Sun, che occasionalmente cede a qualche titolo ad effetto, riferisce di una “orda di procioni nazisti” pronti a uscire dalla Germania per “invadere” il resto dell’Europa. Gli animali, di origine nordamericana, sono stati introdotti nei boschi tedeschi nel 1934 dal capo-nazista Hermann Goering per migliorare la fauna del Paese dal punto di vista venatorio. Senza predatori naturali sul Vecchio Continente, si sono riprodotti con entusiasmo e, secondo quanto riportato, ora un milione di esemplari sarebbe in procinto di espandersi oltre i confini del “Reich” per occupare il resto dell’Europa. Interessante l’illustrazione proposta… (Fonte: Essential News)

www.thesun.co.uk/sol/homepage/news/article85048.ece

   By Highrise lunedì 11 gennaio 2010 - 13:51

Una Rolls al prezzo di una Panda
Il mito dell'auto è a saldo

Con 13 mila euro ci si porta a casa una Silver Shadow, con 15 mila una Silver Spirit. La crisi e la sterlina debole rendono abbordabili macchine da sceicchi che oggi pagano 50 euro di bollo e circa 200 euro di assicurazione, consumano tanto ma non quanto molti credono. Pezzi di ricambi cari ma macchine indistruttibili

Henry Royce, meccanico figlio di un mugnaio, e il barone Llangattock, Lord Rolls, si stanno rivoltando nella tomba: le regine della strada, le preziosissime Rolls che da nuove costavano (e costano) una fortuna sono in vendita sul mercato dell'usato a prezzi da saldo: si parte da 10 mila euro. Le riviste specializzate e gran parte dei quotidiani pullulano di inserzioni di privati e concessionari che, per l'equivalente del prezzo di una Panda regalano così il mito a quattro ruote. Un po' la crisi, un po' la svalutazione della sterlina (oggi siamo quasi alla parità con l'euro) ha fatto espatriare dall'originaria Inghilterra centinaia di Rolls e Bentley. "Il fenomeno è effettivamente esploso - ci spiega Enrico Carso Alvisi, titolare della Classic Motor, azienda leader del settore - e oggi riesco a vendere qualcosa come 50 Rolls usate in Italia", un numero impressionante considerando che dagli anni Ottanta al 2000 la marca inglese ha venduto in Italia una decina di auto l'anno.

Già, ma quanto costa mantenere una macchina del genere? Se ha più di 20 anni il bollo è di 50 euro e l'assicurazione storica è di appena 200 euro l'anno. Certo, i pezzi di ricambio costano cari (un paraurti costa 4 mila euro, un faro anteriore 1300, la mascherina del radiatore 3000, la statuetta d'argento sul cofano 1500, e via via spendendo) ma c'è di buono che la casa di Crewe, di ogni Rolls, anche per quelle d'inizio secolo, conserva tutti i ricambi: addirittura per le Silver Spirit si conservano ancora pezzi di legno numerati, per sostituire gli inserti in radica di un abitacolo con pezzi prelevati dallo stesso albero, con le stesse venature e le stesse sfumature. E i consumi? Se chiedete quanto consuma una Rolls di sicuro non potete permettervela... "Ma anche qui ci sono tanti luoghi comuni - spiega ancora Alvisi - perché con una Silver Shadow è facile fare 5 km/l e con una Silver Spirit a iniezione 7 Km/l" .

In ogni caso le Rolls più interessanti sono proprio le Silver Spirit che nel 1981 sostituirono le Silver Shadow: sono macchine più "moderne", più affidabili. Non solo: rispetto alle Shadow le Spirit sono più spaziose, tengono meglio la strada e frenano con più efficacia. E non mancano neanche tanti utili accorgimenti come, ad esempio, la famosa Flying Lady (la fanciulla alata che campeggia sul radiatore anteriore) che sparisce nel cofano appena qualche malintenzionato cerca di rubarla.

Va detto però che gran parte di queste Rolls offerte a prezzo da saldo hanno la guida a destra, ma c'è da dire che su una macchina di due tonnellate e lunga più di 5 metri questo difetto può spesso trasformarsi in un pregio: a parte gli snob che vorrebbero tutte le Rolls con la guida a destra, gli stessi inglesi dicono che "le Rolls tengono bene la strada ma la tengono tutta" . Ed hanno ragione perché sono quasi dei camion, con i quali non è sempre facile fare un sorpasso. Meglio quindi rinunciare in partenza ad azzardate manovre alla Schumacher e godersi il panorama, controllando poi perfettamente il ciglio della strada grazie proprio alla guida a destra.

Quello che conta, in ogni caso, è comprare modelli in perfetto ordine. E diffidare delle vetture più economiche, proposte in Inghilterra anche a cifre inferiori alle 8 mila sterline: le Rolls sono macchine robuste e molto affidabili ma, ovviamente, costose da riparare. In questo la Classic Motor di Bologna ha visto lungo e ha iniziato a proporre solo macchine perfette, dal passato ben documentato e oggetto di regolare manutenzione. Così come, caso unico sul nostro mercato, propone sempre almeno una 30 di Rolls visibili in sede. In ogni caso da noi ci sono anche altre aziende specializzate in auto d'epoca, da Luzzago a Nervesa Auto, passando per molte altre ancora. L'importante è armarsi di pazienza e cercare il modello 'giusto'. Già, ma cosa va controllato in primo luogo? "Sulle Silver Shadow, soprattutto se della prima serie, l'impianto frenante, sulle Silver Spirt a carburatori SU la messa a punto e sulle Silver Cloud l'assenza di ruggine", spiega Alvisi che è probabilmente uno dei più profondi conoscitori di Rolls Royce e Bentley visto che è cresciuto in mezzo a queste macchine (suo nonno era titolare di una concessionaria Rolls in Usa). " Per il resto - conclude - sono macchine indistruttibili: per rompere un motore qui devi farlo viaggiare senza olio" . Il prezzo di dimentica, la qualità resta: uno dei più famosi motti di Lord Rolls oggi è quanto mai attuale. Soprattutto se il prezzo è di poche migliaia di euro...

(Fonte: Repubblica)

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:11

Tira su casa di pietre tombali

L’agenzia russa Interfax dà notizia dell’arresto in Ucraina di un signore 42enne scoperto a costruirsi una casa con pietre tombali rubate in un vicino camposanto. Durante una perquisizione gli agenti avrebbero trovato in suo possesso 38 lastre di marmo “usate” sottratte dal cimitero comunale della città di Simferopoli, in Crimea. Sono stati arrestati anche due complici di 40 e 38 anni che assistevano nel trasporto dei pesanti oggetti. La testata sottolinea che la casa in costruzione si trova al civico 13, un numero infausto per le culture slave.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:13

Terrorista salta su water

La BBC riferisce di un terrorista, un inglese convertito all’Islam, che è saltato con la bomba che stava per fare esplodere all’interno di un ristorante affollato di Exeter, Inghilterra, quando è rimasto bloccato all’interno del WC dove si era ritirato per innescare l’ordigno. A quanto pare, era sua intenzione, come “martire di Allah”, correre nella sala con le cariche addosso già pronte a esplodere, ma poi – come può capitare – lo sportello del gabinetto non voleva aprirsi… Il giovane, Nick Reilly di 22 anni, che aveva da tempo cambiato il suo nome in Mohammad Rashid Saeed Alim, è rimasto gravemente ferito nello scoppio.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:16

Uomo si pulisce a morte

Il giornale Metro UK dà notizia della morte del Sig. Jacques Niemand, un uomo ossessionato dall’igiene personale che, secondo una corte inglese, è morto proprio per la tossicità dei disinfettanti che usava per pulirsi. Quando gli agenti sono entrati nell’abitazione dell’uomo dopo la sua morte, hanno trovato una borsa da viaggio contenente oltre cento bottiglie di “Dettol”, un comune disinfettante casalingo, nonché diversi secchi del liquido sparsi per la casa. La patologa che ha seguito il caso, la Dr.ssa Lorna McWilliam, ha dichiarato che era difficile sapere se Niemand era stato ucciso dai vapori del prodotto o se l’avesse invece bevuto.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:19

Emergenza aerea per peto

La MSNBC, che riprende un lancio AP, dà notizia dell’atterraggio d’emergenza di un jet della linea American Airlines a causa della scoreggia di una passeggera. Il volo, da Nashville a Dallas, è stato interrotto quando la signora, nell’intento di neutralizzare gli effetti della flatulenza, ha accesso un fiammifero. L’odore dello zolfo così sprigionato ha allarmato gli altri passeggeri, che hanno pensato a un attentato. L’aereo è stato fatto atterrare per ulteriori controlli di sicurezza. La donna ha ammesso la sua “colpa” agli agenti del FBI e il volo è potuto ripartire, ma senza la scoreggiona, rimasta a terra.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:20

Agenti abbattono nonna 92enne

L’Associated Press dà notizia da Atlanta, Georgia, della morte di una vecchietta di 92 anni in una sparatoria con la polizia. La donna, comprensibilmente allarmata quando degli agenti della narcotici hanno sfondato la porta per entrare nella sua casa, ha tirato fuori la pistola ed è riuscita a colpire tre poliziotti – uno al braccio, un altro alla coscia e il terzo alla spalla – prima di essere abbattuta a sua volta. Il nipote ha dichiarato: “Sicuramente la zia è entrata nel panico quando hanno buttato giù la porta a calci. Non c’era motivo di spararle come a un cane”.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:21

Epidemia di gatti rincoglioniti

Secondo una ricerca dell’Università di Edimburgo, il dieci percento della popolazione felina del Regno Unito – cioè, circa un milione di gatti – soffrirebbe di forme di demenza senile come l’Alzheimer. Come tra la popolazione umana, l’aumento dipenderebbe perlopiù dall’allungamento medio della vita degli animali, molto meglio nutriti e curati di una volta. Secondo i ricercatori però, a differenza delle persone, in genere la condizione non viene correttamente diagnosticata. Tra i sintomi: il miagolare continuo per attenzione, l’insistenza per avere altro cibo anche dopo avere appena mangiato e la tendenza a “mancare la sabbiera”. Ne dà notizia il Telegraph.

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:27

Menato in volo dagli steward

Capita spesso agli addetti al servizio in volo di imbattersi in passeggeri alticci e molesti, ma su un volo Aeroflot è successo il contrario. Gli stewards, ubriachi fradici, hanno buttato i pasti per terra e malmenato un passaggero. Lo riferisce il quotidiani russo Moscow Times

   By Highrise mercoledì 20 gennaio 2010 - 20:29

Premiato per incendio a pene

Il giornale neozelandese The Press segnala la premiazione con il “Darwin Award” – conferito a quelli che migliorano la razza umana perdendo la capacità di riprodurre – di un 29enne di Christchurch che per vincere una scommessa da pub ha incendiato il proprio pene. Anzi, per dirla tutta, prima aveva attaccato l’organo a una croce di legno con undici punti di una pinzatrice industriale, poi l’ha cosparso di benzina prima di appiccare il fuoco. La madre era presente tra i testimoni. Con le sue vincite – $500 – ha registrato il pedigree del suo cane e comprato un biglietto aereo per l’Australia, dove vive oggi.

Nuovo SIMPATICO Messaggio [Only Members]


:):(:C:O8-O8o(:@):D:\;-f=x):|;)8-);?;P:P;.:fuck::doh::ciao::ehm::suicidio::metal:

Quest'area e' riservata agli utenti registrati di MDN. È necessario avere un nome utente e una password validi per poter scrivere qui.
MDNettiano:  
MDN Pass:


MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi :: Trova gli ex utenti di MDN ::Msg 7 gg. ::HELP ::

© Mai Dire Net 1998-2012 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione dei testi presenti senza l'espressa autorizzazione di MaiDireNet.com
Si richiama allo scopo la tutela del diritto d’autore e dei diritti connessi, cosě come previsto dai D.L.29 dicembre 1992 n.518 e D.L.16 novembre 1994 n.685.
Ogni riproduzione o ridistribuzione del sito, o di parte di esso, č espressamente vietata e puň dar luogo a GRAVI SANZIONI CIVILI E PENALI. Coloro i quali compiano violazione delle norme suddette saranno perseguiti SENZA PREAVVISO nella massima misura consentita ed eventualmente sodomizzati.

Mai dire Net, cazzo! BisturiOnline.com: il sito della chirurgia estetica e del gossip piu' feroce Il miglior sito non ufficiale del Milan diretto da King Salomon, ebreo 100% Forum giovani avvocati Adotta un praticante avvocato VoIP e Telefonia Online Perdenti nati con trofei di Cartone: FoRza INTER!!! FINANZA & BORSA in Italia DOMICILIAZIONE LEGALESmetti di fumare, salvati la vita.. o vaffanculo!