MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi ::Msg Ultimi 3 gg ::Msg ultima settimana ::FAQ-HELP

MaiDireNet.com - L'humor puro in un mondo malato - mai dire net forum - MAI DIRE NET




MAI DIRE NET Forum: ::= ANEDDOTI, STORIELLE & BARZELLETTE =::: Notizie dal mondo 5
   By Pugnodiferro domenica 28 luglio 2002 - 21:51

Nonostante sia possibile postare gli articoli direttamente dalla homepage per lasciarli alla valutazione del Webbo, ho scelto di aprire un topic (l'ennesimo) per le notizie, non si sa mai, potrebbe sempre servire (a intasare il forum)... :| :D

Serial defecator

La polizia olandese sta dando la caccia a una persona misteriosa con la sgradevole abitudine di defecare su luoghi pubblici.
Montagnole di feci umane e carta igienica sono state rinvenute quà e là intorno a Langezwaag lungo un periodo di due anni.
Ne sono state trovate sul campo da football, sulla pista ciclabile, sulle panchine dei parchi e all'interno di edifici in costruzione.
La polizia dice che il colpevole è difficile da individuare perchè colpisce a intervalli irregolari.
Benno van den Akker, del football club locale, ha detto al Dagblad van het Noorden: "E' iniziato tutto due anni fa con un piccolo mucchietto vicino alla panchina. Poi pian piano si è spostato verso il centro del campo."
Henk De Vries, un abitante del luogo, ha detto: "E' una faccenda sporca. La cacca di cane fa schifo, ma questa è anche peggio. Bisognerebbe catturare il colpevole e spiaccicargli la faccia sul corpo del reato."
Story filed: 13:00 Sunday 28th July 2002
Ananova

   By Peggia lunedì 29 luglio 2002 - 14:39

Che figo stoqquà,lo voglio assolutamente conoscere!questo potrebbe essere un buon spunto per ribellarci al potere dei politici..caccargli in parlamento!

   By PDF lunedì 29 luglio 2002 - 19:23

Io userei il NAPALM, più che la cacca... :D

   By PDF lunedì 29 luglio 2002 - 19:24

BIOTECNOLOGIE, Liverpool (CNN) -- Gli organismi geneticamente modificati non sono necessariamente un tabù. Un gruppo di coltivatori del Lincolnshire con l'aiuto degli scienziati dell'università di Liverpool, hanno infatti scoperto come produrre una cipolla che non fa piangere quando viene sbucciata ed è così digeribile da non lasciare traccia nell'alito.
Tutto questo viene ottenuto utilizzando semplicemente un terreno totalmente privo di zolfo. E' questo componente infatti, hanno scoperto i ricercatori classificando le diverse qualità di cipolla secondo la loro 'potenza', a determinare la misura in cui l'ortaggio produce un particolare tipo di acido che risulta così irritante.
La creazione di questa speciale qualità, denominata la 'superdolce', è nata dalla necessità di venire incontro ai gusti dei consumatori, i quali tra le 100.000 tonnellate di cipolle che vengono consumate in Gran Bretagna, sembrano preferire le varietà importate, che sono anche quelle più dolci.
Oltre che evitare lacrime inutili, spiega il quotidiano 'Daily Mail', i coltivatori britannici incrementerebbero anche le loro vendite

   By Alan_Smithee lunedì 29 luglio 2002 - 21:53

L’indirizzo web per una tomba cyber

La lapide non gli bastava, né tantomeno una semplice iscrizione su di questa. E allora un figlio particolarmente devoto e particolarmente high tech ha pensato di incidere sulla pietra tombale del defunto padre l’indirizzo web da visitare, in Internet, per poter rendere l’estremo saluto al caro estinto. James Kemp di Old Kilpatrick, nel Dumbartonshire occidentale (Gran Bretagna), ha dunque creato per il padre quello che si ritiene essere la prima tomba cyber della nazione. Il sito dedicato al padre, Billy Kemp (ww w . billykemp..org..uk), contiene fotografie di famiglia e dettagli della sua biografia. Billy Kemp è morto due anni fa, all’età di 52 anni. Era un aministratore locale, profondamente coinvolto nella vita della comunità. “Il sito non è ancora completo – ha aggiunto la moglie Liz – dobbiamo aggiungerci ancora del materiale

   By Chanel mercoledì 31 luglio 2002 - 02:00

Milano, sposata con un rumeno
ma senza nemmeno saperlo
Colpa della carta d'identità smarrita: l'uomo cambia la foto
e inserisce quella della donna con cui convola a nozze


MILANO - Da sei mesi era sposata con un rumeno di 37 anni. Peccato che la diretta interessata non ne sapesse nulla, e che se ne sia accorta solo quando è andata in Comune per farsi rilasciare lo stato di famiglia. Protagonista della vicenda, una ragazza di 21 anni dell'hinterland milanese.

La storia comincia diversi mesi fa, quando la giovane donna smarrisce la sua carta d'identità. Un documento che evidentemente è stato ritrovato (o in alternativa rubato) da un cittadino rumeno, che poi l'aveva utilizzato per ottenere l'agognato permesso di soggiorno. Il trucco è stato relativamente semplice: la carta d'identità, con tanto di dati anagrafici, è rimasta la stessa. Unica variazione, una diversa fotografia, con l'immagine di un'altra donna.

Ed è proprio con questo documento, parzialmente contraffatto, che l'immigato, nel gennaio scorso, si è presentato all'ufficiale di stato civile. Per sposarsi con la donna la cui foto compariva nella carta di identità. Una volta coniugato con una cittadina italiana, l'uomo aveva ottenuto il permesso di soggiorno.
Ora, dopo la scoperta casuale della vicenda, la Procura di Milano ha aperto una inchiesta per falso e truffa, affidata al pm Emanuela Corbetta. Un'indagine che dovrà anche accertare se ci siano stati altri episodi del genere, e se esista un traffico di documenti rubati o smarriti.

Per dichiarare nullo il matrimonio, però, si dovrà tenere una udienza davanti ad un altro pm. Con tutte le complicazioni che derivano dal fatto che l'immigrato non sarà facilmente rintracciabile.

(30 luglio 2002)

   By Peggia1 mercoledì 31 luglio 2002 - 15:56

..fratelli d'italia l'italia s'è desta...ma la ragazza milanese aveva denunciato lo smarrimento della carta?Se si cantiamo assieme l'inno,se no mmmhhh..la gente tende a in.ularti bambina,in ogni senso

   By PDF giovedì 01 agosto 2002 - 18:29

Who Hacked Al-Quaeda?

Coloro che avessero visitato recentemente il sito web
ww w .alneda. c om, che appartiene a un'organizzazione legata ad Al-Quaeda, avrebbero avuto una sorpresa:
un link che originariamente conduceva i simpatizzanti del gruppo terroristico alla sezione
"Martirio: il tuo sentiero verso l'immortalità"
ora conduce a
"Lola: ti faccio cose che neanche tua moglie ti farebbe" .

I misteriosi hackers hanno sabotato il sito che, secondo esperti internazionali della lotta contro il terrorismo, aveva accesso alla propaganda prodotta direttamente dai leaders dell'organizzazione.

Gli hackers hanno modificato molti links di Alneda riconducendoli a siti porno e dopo poco tempo hanno rimosso e sostituito l'intero sito con una versione fasulla.

Alneda solitamente esaltava i meriti della jihad e offriva suggerimenti su come mantenere segrete le operazioni terroristiche. [...]

Gli operatori di Alneda hanno accusato gli Stati Uniti di aver provocato l'attacco al loro sito.
"Non siate intimiditi dal comportamento blasfemo dei crociati" avvertiva un comunicato su un nuovo sito frettolosamente mandato online con un indirizzo composto solo da numeri.

Un ufficiale dei servizi segreti statunitensi ha dichiarato un "no comment" sull'ipotesi dell'attacco sponsorizzato dal governo USA. [...]

TIME EUROPE - August 5, 2002

   By Dirk venerdì 02 agosto 2002 - 00:33

Telefona durante funerale:sono vivo
Erano tutti convinti che fosse morto in un incidente ferroviario. Persino il corpo di un uomo era stato riconosciuto come suo e la famiglia aveva organizzato i funerali. Durante la cerimonia funebre, però, lui si è rifatto vivo: ha telefonato a casa per avvisare i parenti che era vivo. L'incredile episodio è avvenuto nel Wisconsin.
La famiglia di Danny Spohn aveva atteso invano notizie dell'uomo e, alla fine, si era convinta che lui fosse rimasto ucciso nell'incidente di un treno sul quale viaggiava il giorno della scomparsa. Tanto più che suo fratello aveva effettuato il riconoscimento di un cadavere.
Invece, l'uomo era vivo e vegeto, a casa di un amico. Si è deciso a chiamare solo quando ha saputo che i familiari avevano organizzato il suo funerale. "Quando ho sentito la sua voce al telefono - ha detto una sorella dell'uomo - non potevo credere alle mie orecchie. A casa siamo rimasti tutti sconvolti, ormai non speravamo più di rivederlo in vita" .
Anche la polizia era sicura che Danny Spohn fosse morto. "Eravamo convinti al 90 per cento che quel corpo fosse il suo", ha detto un agente.
Danny Spohn adesso tornerà a casa, vivo e in buona salute. Resta solo il dubbio sul corpo che era stato riconosciuto da suo fratello: a chi appartiene?

Clinica convoca genitori di 103enne
Probabilmente una visita oculistica sarebbe servita ai medici e non a Joseph Dickinson, l'anziano signore inglese di 103 anni che si è visto recapitare a casa una lettera dell'ospedale in cui veniva invitato a presentarsi per una visita agli occhi "accompagnato dai genitori" . A raccontare la simpatica "disavventura" del signore Dickinson è il tabloid britannico "The Sun" .
I medici dell'ospedale universitario di Hartlepool, nel nord dell'Inghilterra, si sono fatti una bella risata quando Dickinson ha mostrato loro la lettera. Un portavoce dell'ospedale ha cercato di spiegare i motivi di quella che davvero può dirsi una "svista": "Sospettiamo che la data di nascita sia stata letta 1999 anziché 1899" . L'ultracentenario l'ha presa con spirito: "Si vede che sembro più giovane. Non mi sono offeso. Ho guardato il lato comico della faccenda" .
Da tgcom

   By PDF martedì 06 agosto 2002 - 13:40

Buon appetito!!!

L'ufficio d'igiene della Repubbica Popolare Cinese ha fatto chiudere un'azienda avicola dopo aver scoperto che gli operai disossavano i polli a morsi.
Gli ispettori hanno effettuato un controllo a sorpresa nella fabbrica di Chengdu grazie a una soffiata, e gli operai sono stati visti sputare la carne e la pelle in alcuni cestini, per poi gettare il tutto in acqua.
Dopo la "preparazione" il prodotto veniva recapitato ai negozi di alimentari.
Secondo lo Straits Times l'ufficio d'igiene non ha ancora avuto successo nel rintracciare il proprietario dell'azienda.
Gli operai hanno detto ai giornalisti che usavano questa singolare tecnica in quanto rendeva più efficace il processo di disossamento dei polli.

Story filed: 13:39 Sunday 4th August 2002
Ananova

   By Dirk mercoledì 07 agosto 2002 - 00:41

Una capra eletta sindaco in Texas
E' una capra il sindaco di Lajitas, un sonnacchioso villaggio del Texas. Il suo nome è Clay Henry III. L'animale è stato eletto dai 1200 abitanti del villaggio per ripicca, dopo che i proprietari del grande complesso turistico sul Rio Grande che si considerano i "proprietari" della cittadina avevano designato un loro candidato. L'animale è scampato anche a un attentato. L'assalitore sarà processato.
Gli abitanti del villaggio - un posto fuori dal tempo dove sembra rivivere il mito del West, basti pensare che l'aeroporto più vicino è a cinque ore di macchina e i telefoni cellulari non funzionano - hanno così voluto dare uno schiaffo ai "forestieri" .
A dire il vero non si tratta di una capra qualunque. Clay Henry ha una passione smodata per la birra gelata. Pertanto, uasi tutti i visitatori che vengono "ricevuti" dal sindaco non vanno a mani vuote. La grande popolarità è costata a Clay Henry un attentato. Un uomo è penetrato nel recinto dove la capra "esercita" i suoi doveri di primo cittadino e ha usato un coltello per tagliargli i testicoli.
Lo sceriffo Ronny Dodson non ha impiegato molto tempo a individuare il colpevole. La prova incriminante era ancora nel frigorifero dell'assalitore. L'uomo è stato incriminato e sarà processato. Le forze dell'ordine sono riuscite a bloccare il tentativo di alcuni cittadini di linciarlo. Alcuni tra i più esagitati, nello spirito del Far West, avevano proposto di applicare la legge del taglione (:D)
Poichè l'elezione della capra a sindaco è avvenuta in forma ufficiosa non vi sono state proteste alla Corte Suprema dei candidati sconfitti.

Ah, le madri cattoliche
Non gli fanno scrivere una lettera a Gesù perché tanto non avrebbe risposto. E' accaduto a Brookfield, Ohio, a Philip Vaccaro, un ragazzo che frequenta quelle che negli Usa corrispondono alle scuole medie italiane. L'insegnante non ha "gradito" che per svolgere il tema "Scrivete una lettera a una persona che ha radicalmente cambiato la vostra vita", il ragazzo abbia scelto Cristo. La madre ha intentato una causa da 1,5 milioni di dollari contro l'istituto.
La madre di Philip, Peggy Koelher, chiedendo spiegazioni, si è sentita rispondere che " Philip non poteva scrivere quella lettera perché Gesù non era una persona reale" . "Come osano inculcare i loro valori atei a mio figlio?", ha affermato la donna.
Tuttavia l'autorità del distretto scolastico ha detto che il fine del compito in clase era comporre una lettera e di spedirla realmente a qualcuno con la speranza di ricevere una risposta. "Se la lettera fosse stata inviata a un prete, sarebbe stata accettata", si legge in una nota del consiglio scolastico inviata alla Fox News.
La madre non ha accettato questa giustificazione e ha intentato una causa da 1,5 milioni di dollari contro la scuola. La donna sostiene che il diritto del figlio di professare liberamente la sua religione è stato violato. La scuola respinge con fermezza l'accusa.
Comunque la signora Koehler, ha ritirato il figlio dalla scuola. Il bambino ripeterà l'anno in un altro istituto.

Sayonara, il mio nome è 35214987245
Una volta sui nomi dei giapponesi ci si rideva e si costruivano le barzellette. Da oggi sarà più difficile: per il governo nipponico, ogni cittadino sarà identificato esclusivamente da un numero a 11 cifre e non più dal nome, e la gestione sarà interamente computerizzata. Ma già piovono pesanti critiche sul provvedimento: molti sostengono che così si apre la porta agli hacker; per altri "numerare la gente è una pratica in uso solo presso i nazisti" .
Il nuovo database memorizzerà di dati personali (nome, indirizzo, data di nascita, sesso e numero identificativo) di ognuno dei 126 milioni di cittadini nipponici. Ma ci sono già alcune città che hanno deciso di non partecipare all'iniziativa. Il sindaco di Yokohama, seconda città giapponese per grandezza, ha dichiarato che darà la possibilità ai propri cittadini di scegliere se rimanere nel vecchio sistema o aderire all'iniziativa elettronica.
Gli oppositori della nuova anagrafe giudicano immorale la decisione del governo di Tokyo: "Le persone diventeranno dei semplici oggetti" . La controparte, però, si difende dicendo che l'operazione porterà dei vantaggi per tutti. Tempi rapidissimi e meno carta in circolazione per qualsiasi documento. Insomma, l'eliminazione della burocrazia val bene la rinuncia al proprio nome.

da tgcom

   By Alan_Smithee venerdì 09 agosto 2002 - 00:17

TURKMENISTAN: PRESIDENTE ORDINA DI RINOMINARE MESI E GIORNI

Turkmenabad, 8 ago. - (Adnkronos) - L'autoritario presidente del Turkmenistan, Saparmurad Niyazov, ha ordinato di rinominare i mesi dell'anno ed i giorni della settimana. Cosi' presto in Turkmenistan gennaio si chiamera' Turkmenbashi (''Padre di tutti i turkmeni'', come si fa chiamare lo stesso presidente), febbraio prendera' il nome della bandiera nazionale del Pease, marzo sara' Navruz, aprile avra' il nome della madre dell'autocrate centroasiatico e via di questo passo. Anche i giorni della settimana non saranno piu' gli stessi: lunedi', per esempio, diventera' il ''giono principale'', mercoledi' il ''giorno propizio''.

   By Exos_Dax martedì 13 agosto 2002 - 10:50

e poi ci si lamenta dell'Italia :(

   By PDF martedì 13 agosto 2002 - 11:18

Se è quello che penso, è un pazzoide che in passato ha fatto erigere una statua d'ORO in suo onore al centro di una piazza della capitale...

   By Pugnodiferro martedì 13 agosto 2002 - 11:49

Animal Jealousy

Il proprietario di un piccione viaggiatore dice che il suo animale ha superato un record di velocità a causa della gelosia.
John Hanson, di Keighley, West Yorkshire, ha proibito a Hanson's Pride, il suo piccione, di accoppiarsi con la sua partner Snowy.
The Sun scrive che la povera bestiola ha anche dovuto assistere per una settimana agli accoppiamenti che avvenivano fra la sua partner e un altro piccione.
Mr Hanson ha poi portato Hanson's Pride a Bergerac, nella Francia sudoccidentale.
Il piccione roso dalla gelosia ha impiegato appena 14 ore e 16 minuti per completare il viaggio di 632 miglia fino a casa.
Ha infranto il record di ben 1 giorno.
Mr Hanson ha detto: "I piccioni sono molto simili a noi nei sentimenti. Dovevo migliorare le sue prestazioni per la grande gara, così ho provato con la gelosia."

Story filed: 07:46 Tuesday 13th August 2002
Ananova

   By PDF venerdì 16 agosto 2002 - 13:19

Meglio tardi che mai...

Il governo dell'Australia ha appena dichiarato la fine
della Seconda Guerra Mondiale.

Pare che il governo avesse ancora ufficialmente i poteri
straordinari che erano stati istituiti in tempo di guerra,
come ad esempio la facoltà di razionare il cibo e di
perquisire le abitazioni senza mandato.

Il premier Mike Rann ha detto che l'Emergency Powers
Act del 1941 era ancora valido.

Ha aggiunto: "E' veramente un assurdo che in questa
nazione la Seconda Guerra Mondiale non abbia mai
avuto fine. "

"L'Act era destinato a decadere all'atto della firma dei
trattati di pace, come accadde alla fine della Prima
Guerra Mondiale.
Tuttavia i trattati di pace non vennero mai stipulati
perchè le forze dell'asse si arresero senza condizioni.
Nel 1952 l'Act fu modificato per permettere al governo
di dichiarare con un documento ufficiale la fine della
guerra, ma non c'è alcuna prova che tale documento
sia mai stato pubblicato. "

Lo Stato aveva il potere di decidere il luogo di
residenza
di qualunque cittadino del suo territorio e poteva
autorizzare chiunque a effettuare la perquisizione di
immobili.
L'Act permetteva inoltre al governo di regolare e
razionare la produzione e l'immagazzinamento di cibo,
acqua, carburanti ed energia elettrica.
Il governo ha dovuto revocare l'Act perchè attualmente
si scontra con le leggi che regolano la concorrenza
commerciale in campo nazionale.

Story filed: 09:04 Friday 16th August 2002
Ananova

   By PDF domenica 25 agosto 2002 - 14:12

Gaffe al cioccolato

L'azienda dolciaria britannica Cadbury si è scusata pubblicamente per una campagna pubblicitaria che paragonava il suo cioccolato alla regione del Kashmir:
"troppo buono per dividerlo" .

Il Kashmir è conteso fra India e Pakistan, e dal 1989 più di 60,000 persone sono morte durante scontri armati. Le due nazioni mirano a ottenerne il controllo totale.
Cadbury India ha da poco distribuito ai rivenditori la sua barretta "Temptation", il cui logo mostra una cartina del Kashmir. Il Daily Telegraph dice che lo slogan era:
"Sono ottimo. Sono irresistibile. Sono troppo buono per essere diviso. Cosa sono io? Cadbury's Temptations o il Kashmir?"

Dopo una quantità di proteste Cadbury India si è scusata per l'inopportuna campagna pubblicitaria.
Un portavoce ha dichiarato che l'azienda non intendeva "offendere i sentimenti del pubblico" .
I nazionalisti indu del Bharatiya Janata Party, il partito principale della coalizione governativa indiana, hanno minacciato ritorsioni.
Vinod Tawde, capo del partito a Bombay, ha detto: "Il Kashmir è una questione molto delicata. Migliaia di soldati hanno sacrificato la loro vita per lui."
Un portavoce della Cadbury Schweppes a Londra ha detto: "Ogni tanto i responsabili locali delle aziende fanno qualche errore. Questo era chiaramente uno di loro."

Story filed: 09:12 Wednesday 21st August 2002
Ananova

---------------------------------------------

Carta igienica?

Un uomo del Connecticut ha intenzionalmente usato dei mandati di comparizione come carta igienica e li ha spediti alla corte.
Il 38enne di Westport ha anche aggiunto a penna sui mandati: "Basta sprecare la carta" prima di rispedirli al Connecticut Judicial Department.
Un impiegato dell'Office of Jury Administration della città di Wethersfield ha aperto la busta e ha immediatamente segnalato il fatto al suo capo, che a sua volta ha avvertito la polizia.
L'uomo è stato denunciato per minacce e oltraggio alla corte.
La polizia dice che i mandati non sono ancora stati esaminati dai laboratori d'analisi per scoprire se gli escrementi sopra rinvenuti siano di provenienza umana o animale.

Story filed: 16:48 Thursday 22nd August 2002
Ananova:

--------------------------------------------

NecroDiamonds

Una compagnia americana ha impiegato un processo che trasforma le ceneri dei corpi cremati in diamanti.
La LifeGem di Chicago sta ricevendo ordinazioni per realizzare gemme e gioielli vari a partire dai resti inceneriti di persone e animali a partire dalla modica cifra di 3,000 sterline.
Dean VandenBiesen, che ha contribuito alla nascita della compagnia, ha detto che l'idea originaria è stata di suo fratello, anche lui impiegato nell'azienda.
"I metodi tradizionali di sepoltura o la cremazione non lo allettavano, ma dopo un pò ha realizzato che sia l'uomo che il diamante sono composti da carbonio. Ha fatto due più due e ha messo su l'azienda."

I tecnici della compagnia trasformano in grafite le ceneri del corpo cremato.
La grafite viene spedita in un laboratorio tedesco che produce le pietre simulando la pressione e il calore necessari per la formazione del diamante.
I primi diamanti artificiali risalgono agli anni '50 quando la General Electric iniziò a produrli per uso industriale, ma i diamanti di qualità migliore sono stati fabbricati solo a partire dalla metà degli anni '90.

Greg Herro, il chief executive di LifeGem, ammette che molte persone considerano l'idea "molto ma molto stramba", tuttavia diverse agenzie funebri hanno già firmato il contratto per la fornitura del servizio.
Doug Ahlgrim, direttore della Ahlgrim & Sons Funeral Services in Illinois, ha detto: "Un'urna è certamente accettabile come sepoltura, ma non puoi certamente portartela addosso ovunque vai."

Story filed: 00:32 Friday 23rd August 2002
Ananova

   By KID_SALAMI domenica 25 agosto 2002 - 22:59

Hi PDF!

   By PDF lunedì 26 agosto 2002 - 01:04

Salve, fratello MacUser! ;) :D

   By KID_SALAMI lunedì 26 agosto 2002 - 14:52

visti i nuovi g4s? jaguar? forse usciranno i cellulari
apple ! non oso pensare cosa accadra` con bluetooth!
Qui apple ha da poco aperto un apple store: mitico!

   By PDF lunedì 26 agosto 2002 - 15:25

Visti, visti... speravo proprio che la Apple si decidesse a realizzare un prodotto destinato a un mercato più ampio (il cellulare va benissimo), servirà sicuramente ad attirare più acquirenti verso il settore dei computers. Penso che a Cupertino abbiano deciso di tradurre in hardware la formula iTunes/iPhoto/iDVD eccetera, dunque una serie di strumenti perfettamente sincronizzati tra loro e pensati per dare un sacco di soddisfazioni, come sempre! ]b)

Qui il mercato dei Mac è ristretto a una cerchia di amatori, ma questo non ha impedito al sottoscritto di farne provare uno agli amici che, sbavanti, :D si sono affollati attorno a un G4 al centro commerciale, per non parlare del Titanium! Per poco uno di loro non se lo infilava sotto la maglietta e se lo portava via! :D

Appena posso mi compro un altro Mac... l'unico problema è che sono un pò indeciso sul modello, mi piacciono tutti, anche il "piccolo" eMac! :D (e il mio buon iMac DV 400 lo dedicherò a postazione di elaborazione audiovideo, con una videocamera DV di cui devo ancora decidere marca e modello... hai qualcosa da consigliarmi a proposito? :) )

   By KID_SALAMI lunedì 26 agosto 2002 - 21:32

Mhhh, potresti fra le varie possibilita` metter assieme
un
setup del tipo : imac usato come storage e per spedire
fax,scansionare e stampare connesso -tramite cavo
ethernet
crossover-all'entry level(se una bestia simile si possa
ancora definire tale) minitower dual processor per fare
le
tue creazioni audio-video; eh scusa quella potenza la
devi
riservare per quel tipo di lavoro. camcorder? A sentir i
miei amichetti che si fan la pagnotta con quei
giocattolini
: Sony (dcr-vx2000) e chiaramente modelli superiori
Canon -ottime ma leggermente inferiori alle sony- GL2
,XL1s
Panasonic ottime cams a prezzi ragionevoli.
Dipende da quanto vuoi spendere...Io son
generalmente
fedele all'ottica del "piu` spendi meno spendi" e
tenendo
conto delle features e dei risultati opterei per una
camera
non sotto i $2000.
Sonytrv30e , un buon compromesso .
Emac vabbe` ma lascialo alle scuole a cui e` destinato.
Spero di esser stato utile.
Fammi sapere sulle tue scelte

   By PDF lunedì 26 agosto 2002 - 23:56

Hehe, i modelli della Sony in effetti li avevo adocchiati anche io, e anche le Panasonic... il dual processor lo prenderei comunque, è una meraviglia! Penso proprio che farò qualcosa di simile al setup che mi hai suggerito, utilizzando l'iMac che già possiedo, magari cambiando l'hard disk (solo 10 giga) e dandogli un pò più di RAM (sono a 128 e uso la virtuale fino a 256)

   By KID_SALAMI martedì 27 agosto 2002 - 00:33

mai!
lo rallenti, ne basta 1mb in piu` e la ram dev'esser
fisica!!!
Cioe` dimentica il discorso storage, 10 gigas son
pochi,
allora lo usi come jukebox, oltre a stampa e scanning,
non
scherzo mentre lavori stai connesso e ti ascolti la radio
su itunes, a questo punto spendi meno a comprarti un
firewire esterno 120 gb 7200 rpm (quindi ok per video
niente frames dropping) que! $329, e vuoi mettere la
comodita?!
Visto il tuo attuale setup credo rimarrai esterefatto
esperendo la velocita` degli ultimi macs!
Per il mac un bell'acquisto di ram e` la mossa migliore.
keep in touch

   By PDF martedì 27 agosto 2002 - 02:29

Certo che acquisterò la RAM, ma ti giuro che attualmente rallenta molto poco per un iMac.
Conosco la velocità dei PPC recenti, ho avuto occasione di provarli alla Fiera di Cagliari (2 biglietti gratuiti donatomi dalla bonazza di segretaria della Apple locale ;) ;? :D ) e in un centro commerciale... davano l'impressione che mi scappasse di mano il mouse! :D
Non sapevo che un FIREWIRE da 120 costasse così poco, altrimenti avrei optato già da prima per questa scelta...

   By PDF martedì 27 agosto 2002 - 12:02

Che la Forza sia con te!

Più di 70,000 fans di Star Wars hanno creato problemi all'agenzia statistica australiana dichiarandosi di religione Jedi in occasione del censimento dello scorso anno.

L'Australian Bureau of Statistics dice che lo 0.37% della popolazione ha scritto Jedi (o una risposta ad esso collegata) a una domanda non obbligatoria riguardante la propria religione.
Jedi è una disciplina mistica praticata da alcuni dei personaggi principali della saga di Star Wars.
La faccenda ha avuto inizio quando alcuni appassionati di Star Wars hanno fatto circolare una email secondo la quale il governo sarebbe stato costretto a riconoscere Jedi come una religione ufficiale se almeno 10.000 persone l'avessero dichiarata come tale nel compilare i moduli del censimento.
Appena resosi conto della campagna pro-Jedi, il Bureau ha annunciato che chiunque avesse dichiarato come propria la fede Jedi avrebbe ricevuto un'ammenda di circa 360 sterline, tuttavia nel proprio sito Internet non ha lasciato intendere se multerà o meno i fedeli Jedi.

In ogni caso, dice il Bureau, i cittadini australiani pagheranno il prezzo per questa burla.
"Il danno causato dai dati errati si rivolgerà contro gli utenti di questi servizi. Se, per esempio, i membri di qualche particolare religione non provvedono a fornirci le informazioni corrette, certe strutture a loro destinate potrebbero non venire mai costruite. "
La risposta "Jedi" è stata interpretata dal Bureau come "non specificata", in quanto i criteri per il riconoscimento ufficiale di una religione vanno oltre il numero di risposte ottenute nel censimento.

Story filed: 05:54 Tuesday 27th August 2002
Ananova

----------------------------------------------

Password

Una compagnia d'assicurazioni si è scusata pubblicamente con un suo cliente norvegese per avergli assegnato una password informatica che significa "pene di legno" .
L'agenzia ha bloccato il programma che assegna le password e si è "molto umilmente" scusata col cliente.
La password offensiva è stata generata a partire dal nominativo del cliente.
L'ignoto 31enne di Porsgrunn dice di aver ricevuto una lettera con l'invito a visitare la sua area personale presente nel sito della compagnia.
La password era trrekukk, che si può tradurre grossolanamente come "pene di legno" .
L'uomo ha detto "OK, la parola ha una 'r' di troppo . . . io non mi sono offeso, ma una persona anziana si sarebbe certamente infuriata. "
"E' certamente una password inusuale. Mi sono fatto un sacco di risate e ho mostrato la lettera a tutti i miei colleghi di lavoro."
Il webmaster del sito, Thomas Aam, ha detto:
"Non va per niente bene. Cose così non dovrebbero succedere mai. "
Jack Frostad, l'addetto al settore informazioni della compagnia, ha aggiunto:
"Abbiamo commesso un grave errore, e ci scusiamo umilmente. Abbiamo istituito un sistema di controllo diretto atto a eliminare i termini volgari e speriamo sinceramente che non accada mai più nulla di simile. "

Story filed: 14:00 Sunday 25th August 2002
Ananova

   By Pugnodiferro giovedì 29 agosto 2002 - 14:19

Scarpa chiamata Zyklon. Gaffe della Umbro
29 agosto 2002
Articolo messo in Rete alle 11:23 ora italiana
(09:23 GMT)

LONDRA (CNN) -- Hanno avuto il pessimo gusto di chiamare un tipo di scarpe da corsa con lo stesso nome, Zyklon, di un gas letale utilizzato durante la Seconda Guerra Mondiale nei campi di sterminio nazisti. E i suoi ideatori, fornitori di articoli sportivi facenti capo alla ditta britannica Umbro, sono stati inevitabilmente attaccati da un gruppo ebraico che lotta per la salvaguardia dei diritti umani.

Il dottor Shimon Samuels, del "Centro Simon Wiesenthal", martedì ha preso carta e penna per spedire alla Umbro una lettera di riprovazione.
Nella missiva, riferisce l'Associated Press, l'iniziativa viene definita un "oltraggioso abuso dell'Olocausto" che è "un insulto alle vittime e ai sopravvissuti" .
L'uso del nome Zyklon - sottolinea Samuels nella lettera inviata all'amministratore delegato della Umbro, Peter McGuigan - è "un incoraggiamento al neonazismo e agli skinhead che terrorizzano gli spalti degli stadi di football, oltre che un disonore per lo sport in generale" .

Il portavoce della Umbro, Nick Crook, a Londra ha spiegato alla Ap che la compagnia desidera "esprimere il suo sincero rammarico per la circostanza che il nome Zyklon possa aver offeso qualcuno" .
Ma ha anche aggiunto che quel nome non è stampato sulle scarpe e che il suo uso è rientrato esclusivamente in un'operazione di marketing a partire dal 1999.
"Il nome del tipo di scarpe è puramente casuale e non aveva nessun significato sottinteso", ha concluso Crook. Il tipo di scarpa era in vendita nei negozi e nei siti Internet di articoli sportivi.
Crook ha detto che la Umbro ha già provveduto a cambiato il nome del tipo di scarpa in Gran Bretagna e si affretterà a fare altrettanto nel restante mercato internazionale.

Il Centro 'Wiesenthal', così chiamato in memoria del superstite di Auschwitz divenuto cacciatore di nazisti, non si è però accontentato e ha chiesto che si proceda a "una investigazione e una condanna di coloro che hanno contribuito alla strategia commerciale della Umbro" .

Con il contributo di Ap

   By Supermaz giovedì 29 agosto 2002 - 16:43

Il Centro 'Wiesenthal', così chiamato in memoria del superstite di Auschwitz divenuto cacciatore di nazisti, non si è però accontentato e ha chiesto che si proceda a "una investigazione e una condanna di coloro che hanno contribuito alla strategia commerciale della Umbro" .

ma vaffanqulo valà

   By KID_SALAMI giovedì 29 agosto 2002 - 18:11

cioe`? chiarisci la tua posizione

   By Supermaz giovedì 29 agosto 2002 - 19:32

alla umbro cosa verrebbe in tasca a chiamare una scarpa così APPOSTA??
non credo che alla umbro abbiano il dizionario di come NON chiamare le scarpe.

   By Peggia1 venerdì 30 agosto 2002 - 17:12

la umbro se non sbaglio sponsorizza i calciatori di non so quale squadra di calcio inglese...forse destinata indirettamente ai super tifosi rissosi e skin..mia interpretazione certo

   By KID_SALAMI venerdì 30 agosto 2002 - 17:37

Sta` di fatto che anche i sassi sanno cosa diamine
fosse lo
zyklon e soprattutto per quali scopi venisse usato; non
c'e` da stupirsi se tale nome possa risvegliare in
qualcuno
memorie spiacevoli...Non mi e` ben chiaro il motivo di
una
scelta cosi` beota, la umbro voleva forse alludere ai
gas
fetidi sviluppati dalla traspirazione dei piedi di chi
indossa una scarpa dal nome cosi` imbecille?

   By Supermaz venerdì 30 agosto 2002 - 18:53

una cosa è presumere che tutti sappiano cosa sia lo zyklon..
un'altra è dovere sapere cosa sia.. cioè.. ok l'indignazione.. ma la condanna? bah

   By PDF sabato 31 agosto 2002 - 15:50

Bulldozer

Un bulldozer ha iniziato a demolire una casa mentre i suoi occupanti erano ancora dentro l'edificio.
L'operaio di Hollywood aveva sbagliato indirizzo.
Yesenia Reyes e suo marito erano seduti a tavola, quando il grosso mezzo da lavoro ha sfondato il muro penetrando in casa.
Reyes ha detto al Sun-Sentinel: "Stavamo mangiando in cucina quando il bulldozer è entrato. E' passato dal retro buttando giù il soffitto. Ha quasi distrutto la camera da letto di mio figlio."
La coppia, i cui bambini non erano in casa, è fuggita attraverso la porta principale.
"Ho iniziato a urlargli contro, 'Che diavolo state facendo?'" ha detto la Reyes.
L'operaio del bulldozer avrebbe dovuto colpire la casa che si trovava due porte più in là.
George Zaragozi, il presidente della ditta di demolizioni Zara Inc, ha detto: "Il mio operaio per errore ha leggermente sollevato il tetto. E' un danno lieve.
Posso ripararlo in due giorni di lavoro. "

Story filed: 17:38 Friday 30th August 2002
Ananova

-------------------

Ouch!

Un 82enne belga, cassiere di un esercizio commerciale, ha respinto l'attacco di un rapinatore armato afferrandolo allo scroto e strizzandoglielo per benino.
Henry Omloop stava lavorando nel negozio di suo figlio quando il rapinatore mascherato ha fatto irruzione ordinandogli di consegnare il denaro della cassa.
Quando Omloop ha rifiutato, il rapinatore gli ha afferrato il polso, ma il pensionato ha risposto attaccandolo all'inguine.
"Siccome non volevo aprire la cassa, mi ha afferrato per il polso. A quel punto l'ho preso per lo scroto con la mano libera e ho stretto più forte che potevo. Due volte," ha detto al Het Laatste Nieuws.
"Mi ha lasciato immediatamente libero ed è fuggito via col suo complice. Ho provato a inseguirli ma erano troppo veloci per me. Non sono più in grado di correre veloce come quando ero giovane."
Mr Omloop, di Schoonderbuken, dice che ha ricavato grande soddisfazione dall'aver respinto i rapinatori.
"I vicini mi dicono continuamente che hanno sentito il rapinatore ululare di dolore mentre fuggiva lungo la strada."
La polizia sta esaminando i nastri delle telecamere di sicurezza del negozio per tentare di identificare i rapinatori.

Story filed: 08:32 Thursday 29th August 2002
Ananova

   By PDF lunedì 02 settembre 2002 - 21:29

PorNews

I telespettatori dell' Iran Islamic News Network che stavano guardando un TG alla televisione sono rimasti choccati dopo che quest'ultimo è stato sostituito, per ben tre minuti, da un filmato hardcore molto spinto .
Gli abitanti di Hamedan, una provincia nota per il proprio fanatismo religioso, hanno ricevuto da un ignoto trasmettitore un clip pornografico a sorpresa della durata di tre minuti.
La distribuzione di materiale pornografico in Iran è punibile con la pena capitale.
"Era un film di sesso molto immorale e sporco - credo sia la cosa peggiore che abbia mai visto alla TV" si è lamentato un telespettatore.
Secondo il quotidiano di Tehran Jomhurieh Islami, l'emittente statale News Network ha confermato l'incidente e ha lanciato un'inchiesta per scoprire il colpevole.

Story filed: 09:26 Monday 2nd September 2002
Ananova

----------------------------------------------------

Squillino le carote, rullino i cavolfiori...

Una nuova orchestra viennese sta suonando con strumenti realizzati con verdure e altri vegetali.
La Vienna Vegetable Orchestra sa eseguire di tutto, dalla Marcia di Radetzky al jazz, utilizzando carote, melanzane e zucche intagliate.
I musicisti hanno avuto l'originale idea dopo aver studiato i suoni emessi dalle verdure mentre vengono affettate.
Jorg Piringer, uno dei musicisti, suona un corno "gurkofono" composto da un cocomero svuotato, un peperone verde e una carota, scrive il Sunday Telegraph.
Per ogni performance vengono usate verdure fresche e dopo lo spettacolo un cuoco prepara un pentolone di minestrone o di stufato per i musicisti e per il pubblico.

"Dobbiamo comprare altri vegetali per ogni spettacolo perchè il suono deve essere sempre "fresco" .
Ci vogliono un paio d'ore per fabbricare gli strumenti" dice Nikolaus Gansterer, un altro musicista.

Matthias Meinharter, che ha inventato e suona un violino-porro, ha detto: "Quando eravamo giovani i nostri genitori ci dicevano sempre di non giocare col cibo. Adesso lo stiamo facendo, però poi ci tocca mangiarlo comunque."
L'orchestra è composta da 10 a 20 musicisti, secondo il brano e il compositore, e le sue performances hanno ricevuto pareri contrastanti da parte dei critici musicali.

Story filed: 10:45 Sunday 1st September 2002
Ananova

   By PDF sabato 21 settembre 2002 - 12:11

In nome della tradizione, via il reggiseno!

Alle danzatrici della Papua New Guinea è stato raccomandato di non indossare il reggiseno e le mutandine durante le loro performances nell'interesse della tradizione.
La richiesta proviene dagli organizzatori di un festival culturale dopo che alcune danzatrici sono state viste eseguire i balli tradizionali con indosso biancheria intima di foggia occidentale.
Il direttore del Goroka Show, Mewie Launa, ha dichiarato che, per rispettare la tradizione, le danzatrici avrebbero dovuto ballare in topless.
"Toglietevi i reggiseni e le mutandine perchè non fanno parte della cultura Papuana," ha detto Mr Launa alle partecipanti.
" Perchè dobbiamo sempre vedere la biancheria intima che spunta dal costume? Le nostre antenate non facevano così: ciò non è rappresentativo della nostra splendida, unica cultura. Dovremmo esserne orgogliosi e non dovremmo mai inquinarla con simboli della cultura occidentale."
Mr Launa ha anche criticato i musicisti che utilizzano contenitori di plastica al posto dei tamburi kundu tradizionali in legno.

Story filed: 12:11 Friday 20th September 2002
Ananova

--------------------------------------

Gigante d'acciaio

Una città austriaca si è divisa sul dibattito inerente la realizzazione di un'enorme statua d'acciaio del noto attore Arnold Schwarzenegger nel suo ruolo cinematografico di Terminator.

La statua, alta quasi 25 metri, verrà posizionata nella piazza centrale della città di Graz come tributo a Schwarzy, il suo cittadino più famoso, e sarà più imponente di altre statue di personaggi storici nazionali, come Mozart e l'imperatore austriaco Francesco Giuseppe.
Tuttavia in molti ritengono che la statua non sia adatta all'immagine della città, che verrà insignita il prossimo anno del titolo "Città Europea della Cultura" .

Il Terminator gigante d'acciaio costerà più di 3 milioni di sterline. Un gruppo di artisti locali, il Graz City Park Forum, costituisce il principale appoggio all'iniziativa. La realizzazione del monumento è stata affidata a due artisti russi, Aristarkh Chernyshev e Vladislav Efimov.
I lavori sono già in corso, ma in città la gente discute sull'ipotesi di buttar giù la statua in ogni caso o trasportarla in un luogo meno frequentato.
Il portavoce del City Park Forum, Herwig Hoeller, afferma che l'iniziativa è stata apprezzata dalla stragrande maggioranza degli austriaci e anche degli stranieri, mentre le critiche sarebbero pochissime.

Ha aggiunto: "Ho ricevuto emails da moltissime persone, mi hanno assicurato che visiteranno Graz quando la costruzione della statua verrà ultimata. Sarà una grande attrazione turistica e in tanti verranno qui da tutte le parti del mondo per vederla."
Nella città di Graz si può anche visitare lo "Schwarzenegger Stadium", battezzato così in onore delle sue performances sportive e Hoeller ritiene sia ora che vengano riconosciuti anche le sue "straordinarie imprese" cinematografiche.
"Schwarzenegger è, dopotutto, la nostra più grande icona culturale all'estero" .

Story filed: 13:43 Thursday 19th September 2002
Ananova

   By Dannomax martedì 01 luglio 2003 - 15:10

Campania, un milione e 280 mila euro di fondi europei: parteciperanno 97 ragazze
La Regione finanzia un corso per diventare veline

FRATTAMAGGIORE (Napoli) - Nelle prossime settimane prenderà il via a Frattamaggiore, nell'hinterland napoletano, la prima scuola per «veline» finanziata dalla Regione Campania (con un milione e 280 mila euro). L'intesa è stata sottoscritta con una società partenopea che organizzerà le lezioni e garantirà il successivo contratto di lavoro. Al corso prenderanno parte 97 ragazze che saranno scelte attraverso un casting in piena regola: «Dovranno avere un requisito essenziale: la bellezza. Il resto lo impareranno».

Nota: secondo voi come verranno effettuate le selezioni??

   By Sieg martedì 01 luglio 2003 - 17:18

Il sesso? Dalle 11 alle 7 si fa in silenzio


TREVISO - Travolti dalla passione non si rendevano conto che i loro gridolini, specie quelli di lei, diventavano così acuti e possenti, al culmine dell'estasi amorosa, da oltrepassare le pareti domestiche e da svegliare addirittura il bimbo dei vicini.

La coppia silenziosa sopporta stoicamente i gridolini della coppia focosa, e resiste anche alle urla estasiate e ripetute della signora. Finché nasce un bimbo alla coppia silenziosa. Ed è l'inferno. Perché le urla di piacere della signora focosa svegliano regolarmente il bimbo, che si mette a piangere, e procura alla coppia silenziosa un'insopportabile catena di notti in bianco. È dopo alcuni mesi trascorsi insonni che la coppia silenziosa, e disperata, si rivolge, gli occhi gonfi, al giudice di pace.

Ermanno Tristano, il giudice, convoca la coppia focosa e la diffida: "Fatelo in silenzio altrimenti intervengo io";. E dà loro 15 giorni di tempo per darsi una regolata. Ma non va. Scaduto l'ultimatum la coppia appassionata torna dal giudice a testa bassa, e il marito, rosso in viso, confessa: "Io non ce la faccio se lei non grida";. Anche il saggio giudice a questo punto perde la pazienza, e s'inventa l'amplesso in fascia oraria: quello con l'urlo, stabilisce, è vietato dalle 23 alle 7 del mattino. Adesso raccontano che si senta la signora urlare a mezzogiorno, confusa con la sirena delle fabbriche. (r.b)

Repubblica, 1 luglio 2003

   By Joker mercoledì 02 luglio 2003 - 13:46

gli usa tagliano gli aiuti 50 popoli esteri.
Ohhhhhhhhh finalmente
e non venite a piangere quando avrete bisogno di noi LIBERATORI DELLA PACE

   By Sieg mercoledì 02 luglio 2003 - 15:20

:|guarda, di sicuro non chiamerò TE che ci arrivi con mascherina, legato con i nodi e col frustino in mano pronto per...una spedizione punitiva !!!:D

   By Joker mercoledì 02 luglio 2003 - 16:51

si si si
non voglio poi sentire storie, sicuramente dai comunisti in primis quelli che sventolavano la bandiera della pace e del che checagava
del tipo
"Gli usa, prima potenza nel mondo, capistalisti al 1000%, lasciano che questi si uccidano per un po di pane"

   By Sieg martedì 08 luglio 2003 - 01:22

notizia del 01/07/2003

Mucca pazza carica i carabinieri

La bestia imbizzarrita era scappata dal mattatoio e si temeva per l'incolumità dei passanti

Un omicidio per legittima difesa. La vittima, però, non è una persona ma un bovino. La singolare vicenda si è verificata nelle campagne di Noicottaro (BA). Una mucca impazzita che era riuscita a fuggire dal mattatoio, all'arrivo dei militari ha puntato la loro auto e ha tentato di caricarla. I carabinieri hanno risposto aprendo il fuoco e per l'animale non c'è stato nulla da fare.

La Gazzetta del Mezzogiorno

   By Sieg martedì 08 luglio 2003 - 01:23

a me non sembra pazza, ma se era inca22ata mi pare avesse degli ottimi motivi...tipo non voler diventare una fiorentina...:|

   By Lolita martedì 08 luglio 2003 - 11:42

uh...dalle mie parti...ma perchè queste cose succedono,quando non ci sono:(

   By Maxdanno venerdì 22 agosto 2003 - 12:52

Jesolo
È albanese, ha 21 anni, e risiede a Noventa di Piave dove lavora come cameriera. Brunilda Dafa si è conquistata un'importante fascia al concorso di "Miss Padania";. Alla gara di bellezza organizzata dalla Lega ha vinto il titolo di miss "Sole delle Alpi" e potrà così puntare alla finalissima ...

(gazzettino on line, 22/8/03)

   By Broccoli sabato 13 marzo 2004 - 02:25

In India a una donna è stata diagnosticata la tubercolosi perché, quattro mesi prima, aveva inghiottito un preservativo facendo del sesso orale

   By Broccoli sabato 13 marzo 2004 - 02:25

Ultime novità da Parigi (in vendita ai Grandi Magazzini Galerie Lafayette); federe per cuscini da letto con scritto "fuck" da una parte e "sleep" dall’altra. Scritte un po’ troppo esplicite, soprattutto per ragazze inguaribilmente romantiche, ma senza dubbio pratiche e immediate. E al di sopra di ogni possibile equivoco.

   By Tyler venerdì 16 aprile 2004 - 20:14

Il governatore George Pataki ha varato una legge che impone a tutte le sigarette vendute nello stato della Grande Mela siano del tipo auto-spengente. Le cosiddette sigarette anti-incendio sono fatte con cartine speciali che si spengono da sole se nessuno le aspira. La nuova norma, ratificata l'ultimo dell'anno dal governatore, entrerà in vigore il 28 giugno 2004. E se gli Usa cambiano il tipo di sigarette, presto il nuovo modello arriverà ovunque.
";Potrebbe essere l'inizio di un nuovo standard mondiale per le sigarette", ha commentato Blair Horner, direttore per gli affari legislativi del New York Public Interest Research Group: "I produttori di sigarette non cominceranno a fare un tipo di sigarette solo per New York diverso da quello del resto dell'America. E se l'America cambia standard, presto il resto del mondo verrà dietro";. Le sigarette auto-spegnenti mirano a prevenire incendi provocati da fumatori distratti che le lasciano accese quando si addormentano o per altri tipi di incuria. A New York incendi di questo tipo hanno provocato la morte di 199 persone tra 1997 e 2001.
tgcom.ìt

   By Tyler mercoledì 21 aprile 2004 - 00:32

VEDE MATRIX E COMINCIA A PICCHIARE LA MADRE
40 GIORNI DI PROGNOSI PER LA DONNA
Reggio Emilia, 13 apr. - (Adnkronos) - Con gli occhi allucinati e continuando a chiedere il significato della parola 'Matrix', il titolo del film che aveva visto, si e' scagliato contro la madre e l'ha selvaggiamente picchiata procurandole lesioni giudicate guaribili in quaranta giorni con una degenza ospedaliera di 18 giorni. E' successo una sera dello scorso mese di marzo a Bibbiano, un Comune in provincia di Reggio Emilia. I carabinieri ne hanno dato notizia solo ora, perche' hanno atteso che la donna venisse dimessa dall'ospedale per spiegarle cosa le e' accaduto in quella folle serata. Ora il figlio ventenne della donna e' stato denunciato per lesioni dai carabinieri della locale stazione.
(Mea/Rs/Adnkronos)

   By Luna mercoledì 21 aprile 2004 - 11:00

è il mio mito questo ragazzo:D

   By Nausicaa mercoledì 21 aprile 2004 - 12:19

man-at-work filiale di xxxxxxxxxxx

Mobilificio cerca addetto alle seghe.
Si richiede esperienza e velocità.
Inviare curriculum.

...è vera eh?! :D

   By Luna mercoledì 21 aprile 2004 - 12:25

qualcuno qui potrebbe mandarlo sto curriculum:D

   By Tyler mercoledì 21 aprile 2004 - 19:05

Diciamo pure tutti, anche se i piu' vecchiotti tendono - con gli anni - a perdere un po' di velocita' di esecuzione :(

   By Metroidx giovedì 22 aprile 2004 - 00:00

basta con l'autocommiserazione Tyl :D
cmq grandioso l'annuncio,mi ricorda quello famosissimo apparso su un giornale sportivo livornese:
P0MPINI A RAFFICA,CARRARESE KO
(ovviamente P0mpini era un giocatore che in quel match segnò ben 4 gol) :D

   By Nausicaa giovedì 22 aprile 2004 - 10:36

Comunque ragazzi, io vi avviso: le seghe sono pericolose :(
Ieri un mio amico è andato a segare la legna e si è procurato un profondo taglio sulla gamba ;.
all'occhio ;)

   By Highrise sabato 05 agosto 2006 - 14:19

FRANCOFORTE (Reuters) - La polizia della citta' tedesca di Aachen ha
ricevuto un insolito appello di soccorso quando ieri una donna ha
telefonato per lamentarsi del marito che non adempiva ai suoi doveri di
coniuge.

Dopo che la coppia ha dormito in letti separati per diversi mesi senza
aver avuto contatti fisici, la donna 44enne ha svegliato il marito, di 45
anni, nel mezzo della notte per chiedergli di soddisfare i suoi bisogni
sessuali.

Lo ha riferito oggi un portavoce della polizia Paul Kemen, precisando che
dopo che i tentativi della moglie non sono andati a buon fine, fra i due e'
iniziato un battibecco animato che ha indotto la donna a chiamare la
polizia chiedendole di intervenire.

"I funzionari della polizia non si sono sentiti in grado di risolvere la
disputa, abbandonando l'ipotesi di ordinare un intervento" , ha detto
Kemen.

"E in mancanza di crimini o trasgressioni, tutto quello che hanno potuto
fare e' stato compilare un rapporto nel caso in cui si richiedesse un loro
intervento piu' tardi" , ha aggiunto.

   By Highrise lunedì 07 agosto 2006 - 08:45

Argentina, 44 anni e 37 figli: vuole sottoporsi a vasectomia

Buenos Aires. Ha tanti figli quasi quanti i suoi anni. Cleto Ruiz Diaz, 44
anni e 37 figli, pittore di Corrientes, ha deciso di sottoporsi a
un'operazione di vasectomia per smettere di continuare a diventare
papa' . Diaz ha vissuto contemporaneamente con tre donne nella stessa
casa per 14 anni e la sua prima relazione risale alla quarta elementare.
Ora non vuole piu' avere figli, ma la legislazione argentina al momento
non glielo consente. Diaz ammette di non ricordarsi i nomi di tutta la
sua prole, tantomeno i giorni dei compleanni, e di non aver mai usato il
preservativo. Ha avuto 11 figli con la ex Alicia, altri 7 con Maria Esther,
11 con Jolanda e infine altri 8 con la sua attuale compagna, Isabel, di 29
anni. Ci sarebbe anche una trentottesima figlia, la cui foto gli e' stata
inviata da un'altra Maria, ma Diaz non e' convinto della paternita' . Alcuni
produttori americani sarebbero interessati a trasformare la sua vita in un
film.

   By Bachanale lunedì 07 agosto 2006 - 20:50

Minchia peggio del mi' nonno 8-O

   By Minni lunedì 07 agosto 2006 - 21:35

infatti me lo ha ricordato :D

   By F_E_D_E_R_I_C_O giovedì 10 agosto 2006 - 10:49

Sesso sfrenato, sfonda il pavimento
Donna estone precipita nella cantina

Ci hanno messo tanta passione che hanno finito per sfondare il pavimento. Una giovane donna impegnata in un rapporto sessuale è precipitata in cantina dopo aver fatto crollare la soletta di una vecchia casa a Tallin. Lo hanno constatato i soccorritori. L'incidente è avvenuto all'alba nel centro storico della capitale estone. La giovane, che non ha perso conoscenza, è stata ricoverata in ospedale.

Quando si dice la passione. Anche troppa in questo caso, perchè la coppia estone deve avercene messa davvero tanta mentre consumava il rapporto sessuale. Così tanta da far crollare il pavimento scricchiolante del vecchio appartamento nel centro della capitale estone. La donna è precipitata in cantina, tra scaffali e bauli pieni di polvere.

Così è stata trovata dai soccorritori, cosciente e forse ancora gaudente, prima di essere trasportata nell'ospedale di Tallin. E lui? Del partner della giovane donna nessuna notizia. Le ipotesi si sprecano: anche lui, travolto dalla passione, sarà finito in un angolo della cantina, sommerso da libri e vecchie riviste? Oppure si sarà salvato in extremis "interrompendo" il coito giusto in tempo? Quello che è certo è che ora starà cercando una squadra di operai in grado di ricostruire il pavimento dell'appartamento, magari utilizzando materiale refrattario...al "fuoco" dell'eros.

   By Tommy sabato 02 settembre 2006 - 12:35

Hanno assaltato un negozio di vestiti e mentre lo svaligiavano hanno anche trovato il tempo di improvvisare un rapporto orale. E' accaduto a Ann Arbor, nel Michigan, dove una coppia di rapinatori, lui di 34anni, lei di 17, ha dato "spettacolo" . Dopo avere svaligiato il negozio, tenendo sotto il tiro della pistola il commesso, il rapinatore ha preteso dalla compagna un rapporto orale per "evitare di uccidere il commesso" .


Mark McIntosh e Chelsea Carr, novelli Bonnie e Clyde a luci rosse, sono entrati nel negozio di vestiti all'ora della chiusura approfittando della presenza di un solo commesso. Così in pochi istanti i due hanno svaligiato il negozio e i contanti che erano in cassa, armati di pistola.

Fino a quel punto tutto "regolare", una rapina come tante altre consumata in pochi minuti e con la fretta di andarsene con la refurtiva senza farsi intercettare dalla polizia. Ma all'improvviso qualcosa cambia. L'uomo, che tiene sotto tiro il commesso, inizia ad innervosirsi e dice che "solo una cosa" lo avrebbe trattenuto dal commettere un omicidio. Al che si è abbassato i pantaloni, mentre la compagna improvvisava un rapporto sessuale orale sotto gli occhi del commesso tra il terrorizzato e lo sbigottito.

Dopo qualche ora dalla rapina, la polizia è riuscita a identificare la giovane e l'ha arrestata a casa dei genitori. La ragazza ha rivelato l'identità del complice e ha raccontato di averlo assecondato nelle richieste sessuali per evitare che il commesso venisse ucciso, ma ha anche affermato che McIntosh non aveva in mano una pistola, bensì una "grossa roccia nera" . Adesso, l'uomo, oltre che di rapina, deve pure rispondere di atti osceni in luogo pubblico: la condanna si profila pesante. Chelsea ha dalla sua la collaborazione con la giustizia e la giovane età.

   By Tommy sabato 02 settembre 2006 - 12:49

si vede che non leggo mai l'homepage eh? :D Sorry

Vabbè, questa è per Jen: (prima siediti)

Robbie Williams forse smetterà di cantare

Robbie Williams ha accennato alla possibilità di lasciare il mondo della canzone. L’artista, il quale nel 2002 firmò un contratto con la EMI del valore –pare- di oltre 100 milioni di euro, ha riferito che è sua intenzione abbandonare lo showbiz entro diciotto mesi. Williams, sentito da un tabloid britannico e poi “ripreso” da RTE, l’ente radiotelevisivo irlandese, ha affermato che il successo l’ha fatto diventare “un mostro”. Poi ha detto: “Non credo che riprenderò a cantare. E’ una questione di cosa voglio e dove voglio essere”.
Ma, in un’altra intervista, Robbie è invece apparso interessato alla musica. “Non sarò mai i Radiohead o i Muse o altri, sono Robbie Williams”, ha affermato. “Per i sei milioni di persone che continuano a comprare i miei dischi, sono la cosa migliore che ci sia”.

   By Jen lunedì 04 settembre 2006 - 12:16

:ghgh:

   By Tyler (82.54.172.57 - 82.54.172.57) sabato 21 ottobre 2006 - 12:18

Parigi,Topolino fa sesso con Minnie
Alcuni dipendenti di Eurodisney, il parco di divertimenti alle porte di Parigi, hanno pensato bene di mimare scene di sesso di fronte a una telecamera e con addosso i costumi da personaggi Disney. Il video hard, dove Topolino fa sesso sfrenato con Minnie, è finito su internet. La direzione del colosso del divertimento americano per bambini non ha gradito e ha assicurato che saranno presi severi provvedimenti.


Le immagini mostrano Minnie, nell'occasione in versione libertina, che cerca di sottrarsi alla presa lussuriosa di Pippo e dell'Omino di neve. Poi tocca a Topolino che simula un rapporto con l'Omino di neve. Mentre Pippo fa sesso non si sa se con Cip o con Ciop.

"Il comportamento mostrato in questo video è inaccettabile e ingiustificabile", si legge in una nota del quartier generale Disney. "Tutto ciò è accaduto in un'area off limits per gli ospiti - si difende l'azienda - e sono state adottate misure adeguate nei confronti dei membri del cast coinvolti";.

Non si puo' nemmeno scherzare a Eurodisney

   By Minni (83.176.15.12 - 83.176.15.12) sabato 21 ottobre 2006 - 14:44

mmmm l'Omino di neve... ;?

   By Highrise (84.220.131.123 - 84.220.131.123) sabato 21 ottobre 2006 - 15:14

Quello frocio e' sicuramente Cip, avete sentito che razza di voce che ha
:D
PS - fuori il video, subito! (:@)

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) lunedì 23 ottobre 2006 - 12:37

con tutto quello che combinano alla disney questo è il minimo :|

   By Tyler (87.20.45.51 - 87.20.45.51) giovedì 09 novembre 2006 - 12:33

I bordelli coreani avrebbero trovato un modo per aggirare la legge speciale varata per fronteggiare il problema prostituzione. Al posto delle donne in carne ed ossa, all'interno delle case di piacere, lavoreranno delle bambole di gomma.
"Sappiamo che ci sono ormai quattro di questi saloni nella sola città di Suwon - ha detto un portavoce delle forze dell'ordine - ma siccome gli atti sessuali si svolgono con una bambola non è chiaro se la legge in vigore possa essere applicata";.
Questi giocattoli del sesso, stando a quanto fatto sapere dagli stessi produttori, oltre ad avere un aspetto molto reale sarebbero stati realizzati con una gomma che somiglia in tutto e per tutto alla pelle umana. Passare un'ora con una bambola di gomma, camera compresa, costa 25mila won coreani, somma equivalente ai nostri 20 euro :ghgh:

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) giovedì 09 novembre 2006 - 12:36

beh mi sembra conveniente e meno rischioso dal punto di vista delle malattie:ghgh:
..sarebbe da tentare un business così in italia, annullata la legge mammì...mmm..io dirigerei solo il tutto, ovviamente..:D

   By Tyler (87.20.45.51 - 87.20.45.51) giovedì 09 novembre 2006 - 17:55

Da noi e' troppo un tr0iaio, falliresti prima di recuperare il costo delle bambole :D
Magari sarebbe comodo come motel a ore, ecco, cosi' si' :D

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) venerdì 10 novembre 2006 - 09:40

Tipo Hotel California?? :D

   By Highrise (84.220.153.31 - 84.220.153.31) lunedì 20 novembre 2006 - 09:50

(ANSA) - NEW YORK, 17 NOV - L'Onu ha respinto l'appello di due
Cavalieri Jedi britannici che avevano chiesto il riconoscimento della loro
fede come religione . I due, forti del fatto che quasi 400 mila persone in
Gran Bretagna hanno indicato di essere di religione Jedi all'ultimo
censimento, avevano chiesto il riconoscimento al segretario generale
uscente Annan, ma il portavoce dell'Onu Stephane Dujarric ha spiegato
che 'le Nazioni Unite non hanno il compito di certificare religioni, con o
senza la spada laser'.

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) martedì 21 novembre 2006 - 09:19

ma questi stanno fulminati (:@)

   By Wasabi (129.35.231.1 - 129.35.231.1) martedì 21 novembre 2006 - 09:20

Sheehan e Reffell
con uno striscione
della loro organizzazione
L'INTENTO è nobile, e i promotori lo sostanziano anche di fondamenti scientifici (o pseudo tali). L'unico problema è vedere se tutti, ma proprio tutti, riusciranno a raggiungere, nello stesso momento, dal Polo all'equatore, quel che si chiede loro di raggiungere. O se l'effetto sarà altrettanto efficace pure se qualcuno ci mette un po' meno tempo, qualcuno ce ne mette molto di più, qualcun altro non ce la fa ad arrivare a destinazione. Insomma, fate in fretta i regali di Natale e tenetevi liberi per il 22 dicembre: perché allora il mondo si mobiliterà con il Synchronized Global Orgasm, la giornata dell'orgasmo collettivo sincronizzato. Un modo per concentrare un flusso di energia così potente - gli ideatori ne sono certi - da fermare le onde negative che attraversano il pianeta e tutto ciò che ne consegue. Dalle guerre ai terremoti.

L'esperimento è stravagante, non c'è che dire, ma nel suo viaggio promozionale attraverso la Rete sta conquistando riscontri e consensi. Parto fantasioso degli americani Donna Sheehan e Paul Reffer, coppia di pacifisti settantenni e fricchettoni già avvezzi a iniziative clamorose, l'idea di fondo del Global Orgasm vanterebbe un sostegno scientifico nell'EGG Project, ovvero il Global Consciousness Project elaborato da un gruppo di ricercatori - e artisti e altre figure varie e colorite - dell'Università di Princeton, New Jersey. Il cui obiettivo è verificare, attraverso una rete di Random Event Generators, gli effetti dei flussi di coscienza sull'andamento delle cose del mondo.

Nel caso dell'orgasmo generale del 22 dicembre prossimo venturo, lo spunto - si legge sul sito dell'iniziativa - è la partenza, verso il Golfo Persico, di due nuove navi della Marina americana "equipaggiate con strumenti anti-sottomarini che non potranno che essere utilizzati contro l'Iran";. Quindi, gli organizzatori spronano gli adepti: "E' venuto il momento di cambiare l'energia della Terra" .

A coloro che aderiscono all'iniziativa, è richiesto uno sforzo: devono pensare intensamente alla pace, prima e durante l'orgasmo. Insomma, nel momento culminante dovrete concentrarvi sull'immagine, che dire, di una colomba, piuttosto che di una bandiera arcobaleno o di un garofano rosso infilato nella bocca di un cannone. Facile, no? Guai a distrarsi, altrimenti tutto quel darsi da fare rischia di tradursi in uno spreco di energie. Spiegano gli organizzatori che "la combinazione di energia orgasmica, unita a un ideale razionale può avere un effetto molto maggiore delle preghiere e delle meditazioni" . Molti saranno d'accordo.

Le "istruzioni per l'uso" non sono particolarmente impegnative. Alla domanda "chi può farlo", la risposta è "tutti gli uomini e le donne, tu e tutti quelli che conosci";. In quanto al "dove", si parla di "ovunque nel mondo, ma in particolar modo nei Paesi che possiedono armi di distruzione di massa";. Dal "quando", invece, non si prescinde: "Il giorno del solstizio, ovvero venerdì 22 dicembre";. Infine, una precisazione dovuta: "Non preoccupatevi se non avete un partner" precisa la Sheehan, lasciando intendere che si è liberi di partecipare in ogni modo. Anche con mezzi propri. (n.d.w. quindi niente scuse :D)

(20 novembre 2006)

   By Metroidx (82.55.91.177 - 82.55.91.177) martedì 21 novembre 2006 - 23:13

come dice il Sorrisi & Canzoni in questi casi: preparate i fazzoletti :D

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) mercoledì 22 novembre 2006 - 09:08

Chissà che almeno il 22 dicembre tante donne possano finalmente provare qualcosa :|

   By Minni (151.12.153.130 - 151.12.153.130) mercoledì 22 novembre 2006 - 10:00

jen.. :(

   By Wasabi (129.35.231.1 - 129.35.231.1) mercoledì 22 novembre 2006 - 10:40

concentrandosi sulla pace? :D

come dice il noto GODIAMO FORTE E DURO!!! =x)

   By Highrise (84.220.173.227 - 84.220.173.227) giovedì 23 novembre 2006 - 08:19

(ANSA) - BRUXELLES, 21 NOV - Un metro e mezzo di lunghezza, mezzo
chilogrammo di marijuana: e' quello che potrebbe diventare il piu'
grande spinello del mondo. Comincia a confezionarlo oggi
un'organizzazione olandese, secondo l'agenzia ANP . Utilizzando 500
grammi di erba e una 'cartina' speciale lunga un metro, lo spinello
dovrebbe surclassare il detentore del precedente primato, fabbricato
utilizzando 'soltanto' un etto di marijuana. La regola vuole che l'erba
non sia mescolata al tabacco, ma sia 'pura'.

   By Wasabi (129.35.231.1 - 129.35.231.1) giovedì 23 novembre 2006 - 09:21

:P x 48978429038759028752890373590823764980263908390

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) giovedì 23 novembre 2006 - 09:33

che sfizio :metal:

   By Tommy (82.55.193.123 - 82.55.193.123) giovedì 23 novembre 2006 - 11:46

si ma una volta fatto? poi che se ne faranno? mah :ehm:

   By Tommy (82.55.193.123 - 82.55.193.123) giovedì 23 novembre 2006 - 16:28

Da "Virgilio News"
E' andato in fumo lo spinello più grande del mondo. Per entrare nel Guinness un'associazione olandese aveva iniziato a confezionare una canna di un metro e mezzo di lunghezza per 500g di marijuana. Ma il tentativo è (s)fumato ieri. Secondo la polizia, infatti, un singolo spinello da mezzo kilo violerebbe la legge. E il cannone da record? Resta quello precedente, rollato con 'appena' un etto di erba.

   By Highrise (84.220.173.227 - 84.220.173.227) sabato 25 novembre 2006 - 10:10

Quotidiano.ne t Gio 23 Nov

New York, 22 novembre 2006 - Barney, il cane del presidente degli Stati
Uniti George W . Bush, ha cercato di fare le penne al tacchino nella
tradizionale cerimonia del "perdono", tenutasi nel giardino della Casa
Bianca. Il fedelissimo Scottish Terrier ha cercato di azzannare Flyer, il
tacchino cui il suo padrone, seguendo un'usanza iniziata con Abramo
Lincoln,stava risparmiando la vita. La cerimonia si tiene alla vigilia della
ricorrenza del Giorno del Ringraziamento, una delle festivita' piu' sentite
negli Stati Uniti.

Il tacchino, anche questa una tradizione, e' il piatto forte della giornata.
Alla vigilia dello Thanksgiving Day, il penultimo giovedi' di novembre, il
presidente salva, durante una vera e propria cerimonia pubblica, due
fortunati tacchini. I due fortunati quest'anno si chiamano Flyer e Fryer. I
nomi sono stati scelti con un concorso sul sito Internet della Casa
Bianca. Il presidente, divertito dall'incidente, ha spiegato che Barney,
quest'anno, e' stato coinvolto nella cerimonia, mentre solitamente e'
impegnato nel suo allenamento quotidiano, rincorrendo un pallone da
calcio nel prato del Giardino delle Rose. "Questa volta e' arrivato in
anticipo. E invece di rincorrere il pallone, ha puntato il tacchino" ha
scherzato Bush.
-----------------------

Ora, se magari dopo aver trattenuto il terrier Barney tentasse di tenere a
bada quel cane rabbioso di Donald Rumsfeld sarebbe anche meglio :D

   By Tommy (82.51.140.91 - 82.51.140.91) sabato 25 novembre 2006 - 12:10

Mi viene un dubbio: a che età i tacchini sono buoni per essere cotti e mangiati? Secondo me i 2 tacchini che ha salvato sono tra i più giovani e sono in pole position per l'anno prossimo! :D
Oppure sono due tacchini che per qualche motivo sono stati scartati in partrenza! :D:D
Oppure se li cucina Bush! :D:D:D

   By Tyler (82.56.111.170 - 82.56.111.170) sabato 25 novembre 2006 - 18:27

Ed ecco un'altra mirabolante entry di Tommy nell'ImportaSegaQuestion Contest (:@)
Ma come fai???? :D

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) lunedì 27 novembre 2006 - 09:44

Tommy..semplicemente geniale :metal:

   By Wren (87.11.82.253 - 87.11.82.253) lunedì 27 novembre 2006 - 10:05

Tommy.. semplicemente jeniale :metal:

   By Tommy (82.50.167.133 - 82.50.167.133) lunedì 27 novembre 2006 - 19:33

Tyler, non è facile, ci vuole una certa predisposizione, ma con impegno e costanza, allenamento ed esercizio chiunque ci può riuscire!
Ma...ho vinto qualche cosa?(:@)
Thanx, Jen & Wren :D
A dir la verità ogni tanto ho il sospetto:"ma non starò scrivendo una stronzata?" ma poi mi ricordo che c'è gente che scrive allegramente di cagate & scorregge e allora...

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) martedì 28 novembre 2006 - 09:16

E' vero Tommy..ma se ogni tanto tentiamo di alzare il livello, non è mica male eh!! ;)

   By Makis (213.140.21.229 - 213.140.21.229) martedì 28 novembre 2006 - 15:27

long life tommy... hai centrato il bersaglio!!!:) 8-)

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:18

Gente Sbiellata

(ANSA) - PARIGI, 9 DIC - Una donna di 70 anni e il suo amante di 58
sono stati condannati per aver rinchiuso per tre anni il marito 76enne di
lei in garage. Il marito pesava 42 chili quando fu liberato nel febbraio
2004, dopo essere stato costretto a vivere su un letto pieghevole, in un
locale senza riscaldamento, con un rubinetto per lavarsi.
Poco e spesso avariato il cibo che riceveva e l'acqua della grondaia per
bere. Il tribunale di Le Mans ha condannato la coppia di aguzzini a due
anni di prigione.

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:23

Non c'e' trippa per gatti

(ANSA) - BOLZANO, 12 DIC - Il divorzio avviene per colpa del marito e
la moglie chiede gli 'alimenti' anche per il gatto.
Ma il giudice di Bolzano glieli nega. La singolare richiesta proviene da
una donna, 51 anni, con un lavoro da impiegata che al momento
dell'istanza di divorzio, oltre all'assegno di mantenimento per se' aveva
chiesto 1.200 euro l'anno per poter accudire l'amato felino. Il giudice ha
respinto la richiesta perche' l'animale nel nostro ordinamento giuridico
non e' soggetto di simili diritti.

------

1200 euro? E che e' , un leone di montagna? :D

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:26

Cameriere! C'e' un naso rosso nel mio hamburger!

ANSA - NEW YORK, 11 DIC - Le renne sono entrate a far parte del menu
di un fast food nella periferia di Chicago con un hot dog da otto dollari
al pezzo . Alla carne dei tradizionali assistenti di Santa Claus e' stato
aggiunto del meno nobile maiale, in quanto la carne risultava piuttosto
secca, a tratti gommosa. "Se ci si pensa bene, la carne e' carne, l'unica
differenza e' il condimento a cui e' abbinato", assicura Fred Markoff,
proprietario del Fredhots and Fries, il fast food in questione.

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:29

Il conto, prego!

(ANSA) - LONDRA, 5 DIC - Il ristorante 'Polonium' a Sheffield ha visto
aumentare i propri clienti in seguito alla vicenda del mortale
avvelenamento da polonio . Lo rivela oggi il 'Sun'.Il proprietario del
locale, Boguslaw Sidorowicz ha detto al quotidiano britannico di aver
voluto dare al suo ristorante il nome di un complesso musicale in cui
suonava una trentina d'anni fa. 'Dopo la vicenda Litvinenko, siamo stati
sommersi di telefonate da tutto il mondo' ammette il proprietario del
ristorante.

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:32

:doh: :doh: :doh:

ANSA - LONDRA, 1 DIC - Con tutto il loro amore per la cucina italiana,
la maggioranza degli inglesi pensa che l'Arrabbiata sia una malattia
venerea. Lo rivela un sondaggio in realta' dedicato a tutt'altro, i cui
risultati sono stati pubblicati oggi in coincidenza con la Giornata
mondiale dell'Aids. Secondo gli organizzatori dell'iniziativa, l'esito
dell'indagine e' preoccupante per la scarsa conoscenza non tanto della
cucina italiana, ma delle malattie sessualmente trasmissibili.

   By Highrise (82.84.231.37 - 82.84.231.37) martedì 12 dicembre 2006 - 11:35

:doh: ma anche :D

ANSA - NAIROBI, 29 NOV - Un uomo ha falsificato il certificato di
gravidanza della sua compagna per fingersi incinto e chiedere 7 giorni
di riposo dal lavoro. Il 27enne, dopo aver accompagnato la partner,
incinta, ad una visita in una clinica ginecologica a Johannesburg, si e'
appropriato della ricetta medica e l'ha intestata a suo nome. Senza
nessun problema l'uomo ha presentato il documento ai datori di lavoro
e per questo e' finito dinanzi a un giudice che lo ha ammonito e multato
di 140 dollari.

   By Nausicaa (87.14.240.32 - 87.14.240.32) martedì 12 dicembre 2006 - 13:54

TREVISO: Smarrita da un’avvocatessa in Tribunale, è stata trovata da un cancelliere: accanto ai numeri di telefono giudizi sulle prestazioni sessuali dei colleghi

Perde l'agendina hard, mezza Treviso trema

Piccoli capannelli di persone sostano ogni giovedì nei corridoi del quinto piano del Tribunale di Treviso, dove si trovano i giudici del civile, che comprende il diritto fallimentare, di cui spesso si occupano i commercialisti. Gli altri utenti di questo piano sono avvocati e giudici.

Forse è stato un giovedì di qualche tempo fa che un'avvocatessa ha dimenticato la sua agenda legale in uno dei piccoli corridoi dove sostano le parti in causa e i difensori in attesa del loro turno. C'è anche la possibilità che sia stato durante un qualsiasi altro giorno, forse con meno confusione, forse per una grave distrazione. Fatto sta, che l'agenda della signorina è stata portata in cancelleria, e il cancelliere che l'ha presa in custodia non ha probabilmente notato il sorrisino sul volto di chi la stava affidando perché venisse restituita al proprietario.

Ma perché chi l'ha trovata non ha rintracciato il titolare e restituito l'agenda in prima persona?

Fatto sta che il cancelliere cerca delle note di riferimento sull'agenda che ne consentano la restituzione. Di chi è? Dopo una sommaria lettura di alcune pagine per scoprire il nome del titolare il cancelliere resta allibito, arroscisse, chiude il libro, lo consegna ad un collega, questi ad un superiore, questi ad un altro... finché un dipendente del tribunale dopo aver scoperto - tramite una ricetta medica che era all'interno del quaderno - la proprietaria, ha riconsegnato il quaderno alla cancelleria civile che ha provveduto ad avvisare la titolare e a farglielo riavere.

Perché raccontiamo questa storia? Perché l'avvocatessa che ha perduto il volumetto lo ha riempito non di note legali e di appuntamenti ma di resoconti dettagliati di incontri sessuali. Le modalità erano degne di un'archivista quanto ad attenzione e precisione nella catalogazione: nome e cognome dell'uomo, data e luogo dell'incontro, specifiche su quanto accaduto tra i due, tutto raccontato minuto per minuto e, alla fine, la pagella: commenti del tipo questo non vale niente; questo e meglio dimenticarselo, questo è bravo; questo è molto bravo; con questo sarà bene insistere per capire di più...
In che cosa i vari uomini indicati con nome e cognome fossero bravi o un disastro era ovviamente dettagliatamente spiegato.

Chi sono i fortunati oggetti da collezione della signorina? Nessun giudice, peccato perché saremmo stati curiosi. Diversi avvocati, e molti commercialisti; anche qualche altro uomo che pratica mestieri che non hanno a che fare con la Giustizia.

Stupefacente? Stupefacente che una donna vada in giro con dettagli di questo genere, nomi e cognomi (che è tra l'altro cosa vietatissima dalla legge sulla privacy, che punisce perfino chi abbia nella propria agenda numero di telefono di una personalità e non lo custodisca a dovere). Stupefacente il numero di uomini già «provato» da una donna giovane; stupefacente che una si dimentichi un oggetto del genere in un corridoio; non è invece stupefacente la città in cui è avvenuto tutto questo: Treviso, che ha una fama che viene da lontano, dal film di Pietro Germi "Signore e Signori";.

Alla sbadata titolare dell'agenda sarebbe invece da chiedere dove trovi il tempo per il test con tutti questi uomini, per mettere per iscritto i loro nomi e le loro prestazioni, per dare corrette valutazioni e oltre al resto lavorare e dormire.

A.F. (La Tribuna)

   By Wasabi (129.35.231.16 - 129.35.231.16) martedì 12 dicembre 2006 - 18:30

:doh: + (:@)

   By Highrise (82.84.213.129 - 82.84.213.129) giovedì 14 dicembre 2006 - 09:24

Un regalo per quel misogino di Tyler :ghgh:

ANSA - NEW YORK, 12 DIC - La parita' dei sessi avrebbe fatto
estinguere l'Uomo di Neanderthal, permettendo all'Homo Sapiens di
conquistare il mondo. Secondo gli antropologi americani Stephen Kuhn
e Mary Stimer dell'Universita' dell'Arizona, i neanderthaliani non erano in
gradi di riconoscere che l'uomo e' cacciatore e che la donna si deve
occupare della casa e dei figli. Lo studio, intitolato 'Che deve fare una
mamma?', e' stato pubblicato sul numero di dicembre della rivista
Current Anthropology.

   By Wasabi (129.35.231.16 - 129.35.231.16) giovedì 14 dicembre 2006 - 10:37

mmm... molto utile in tribunale questa... ;.

   By Tyler (87.7.39.64 - 87.7.39.64) giovedì 14 dicembre 2006 - 12:25

=x)

   By Tommy (82.55.192.242 - 82.55.192.242) giovedì 14 dicembre 2006 - 12:32

Was, so che a volte in tribunale si fa riferimento a leggi preistoriche ma ora si esagera! :ghgh:

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) giovedì 14 dicembre 2006 - 12:48

Was, ultimamente ti leggo citare spesso situazioni stile separazione, divorzi, assegni di mantenimento..come mai?? ;.

   By Wasabi (129.35.231.16 - 129.35.231.16) giovedì 14 dicembre 2006 - 12:59

sono diventata finalmente avvocatessa :metal:

   By Tommy (82.55.192.242 - 82.55.192.242) giovedì 14 dicembre 2006 - 16:18

Cosa sarebbe il mondo senza avvocati?
Penso si possa descrivere in 2 parole: " Peace & Love"

   By Nausicaa (82.58.222.239 - 82.58.222.239) giovedì 14 dicembre 2006 - 17:40

(:@)

Was, sei tu l'avvocatessa porcona che lascia in giro le agendine porno, vero?? :uaz:

   By Bachanale (81.208.83.223 - 81.208.83.223) giovedì 14 dicembre 2006 - 21:50

ma non era di Treviso? non e' che sei tu piuttosto? :uaz:

   By Jen (88.36.91.118 - 88.36.91.118) venerdì 15 dicembre 2006 - 09:19

8-O accipicchia è vero!!!

   By Wasabi (129.35.231.16 - 129.35.231.16) venerdì 15 dicembre 2006 - 10:19

:D:D:D:D:D:D:D occhio da quelle parti, io sono peggio del pubblico del loggione della Scala!! 8-)

   By Fée (151.32.175.89 - 151.32.175.89) venerdì 15 dicembre 2006 - 12:58

20 frustate per aver' telefonato in aereo!
Riad : Un uomo e' stato condannato a 20 frustate da un tribunale islamico in Arabia Saudita per aver usato il suo cellulare in aereo. L'uomo ha risposto ad una chiamata mentre si trovava in volo tra Riad e Tabuk, nel nord del paese, ed e' stato fermato dalla polizia non appena atterrato. In Arabia Saudita vige la legge islamica, che prevede la fustigazione in pubblico per reati minori.

!!Questa piacerà agli maso. (:@)

   By Nausicaa (82.58.222.239 - 82.58.222.239) venerdì 15 dicembre 2006 - 16:09

agli maso?? :|

was pocellona, was porcellonaaaaaa :D

   By Tyler (87.7.39.64 - 87.7.39.64) venerdì 15 dicembre 2006 - 19:01

Se era una donna la buttavano giu' dall'aereo, giusto? :ghgh:

Questo sapiente uso degli articoli mi fa supporre 2 cose: o sei Joker o sei straniera :D Confessa! ;-f

   By Fée (151.32.172.116 - 151.32.172.116) sabato 16 dicembre 2006 - 12:29

;P tutti due :D ...

   By Leftfield (130.192.15.107 - 130.192.15.107) giovedì 21 dicembre 2006 - 12:07

le avvocatesse ne sanno 1 macello, parola mia

   By Highrise (82.84.237.31 - 82.84.237.31) giovedì 11 gennaio 2007 - 10:55

Sunday Times - Al via test su pillola per desiderio femminile

Il nuovo farmaco agisce sul calo della libido nelle donne. Effetto scoperto
quasi per sbaglio, non sono ancora chiare le cause

E' stata ribattezzata 'Viagra rosa'. Ma a differenza della pillola blu non si
prende prima del rapporto sessuale per assicurarsi performance
garantite. La terapia dura settimane, e agisce su quella che secondo
alcuni esperti rappresenta una vera e propria malattia dalle conseguenze
invalidanti sul piano medico, psicologico e affettivo: il calo del desiderio
femminile. Il nuovo farmaco si chiama flibanserin ed e' targato
Boehringer Ingelheim.
Quattro test clinici sono partiti su 5mila donne in 220 centri - ha riferito
il quotidiano britannico 'The Sunday Times' - e l'azienda tedesca spera
ora di ottenere il via libera dall'agenzia regolatoria americana Food and
Drug Administration (Fda) verso il 2009.

EFFETTI - La molecola 'colpisce' direttamente le zone del cervello
femminile associate al piacere e alle emozioni. Nata come
antidepressivo, l'idea di trasformarla in una pillola 'risveglia-desiderio'
per lei e' arrivata quasi per sbaglio. Durante una sperimentazione contro
il 'mal di vivere', infatti, le pazienti che assumevano il composto non
riportavano grossi miglioramenti della loro depressione, ma
confessavano un inatteso aumento della passione sessuale. I ricercatori
non conoscono l'esatto meccanismo all'origine dell'effetto a sorpresa.
Certo e' che äla disfunzione sessuale femminile, diversamente da quella
maschile - spiega Charles de Wet, direttore medico di Boehringer
Ingelheim nel Regno Unito - non dipende da un problema di flusso
sanguigno, ma affonda le sue radici nel cervello?. Secondo l'esperto,
äcirca due donne su 10 riferiscono sintomi riconducibili a un calo della
libido? e il flibanserin potrebbe aiutarle. Crede meno nell'utilita' di un
semplice farmaco Paula Hall, terapista della charity 'Relate': "La prima
causa del ridotto desiderio sessuale femminile e' un rapporto che non
funziona - assicura - La passione c'e', ma rimane come bloccata"

09 gennaio 2007

--------------------------------
-argomenti correlati-
Agente Tyler - Missione Liguria
Riuscira' il nostro eroe a contaminare le falde idriche della regione col
miracoloso farmaco e restituire cosi' un po' di speranza (e di fi*a) ai
poveri liguri? :D

   By Highrise (82.84.155.98 - 82.84.155.98) venerdì 19 gennaio 2007 - 23:16

Brasile, imperversano sui bus i ladri di capelli
ADN Kronos - Ven 19 Gen, 16:57

Roma, 19 gen (Ign) - Che siano cinesi, indiani, brasiliani o peruviani, i
capelli umani sono la linfa vitale della dilagante moda della extension. E
se c'e' chi li ottiene da un rituale sacro come quello che avviene nel
tempio di Tirupati, nello stato indiano dell'Andhra Pradesh, c'e' anche chi
e' disposto a rubarli. E' quello che accade da un po' di tempo in Brasile.
L'ultimo caso e' stato registrato mercoledi' scorso a Rio de Janeiro, dove
una ragazza 22enne, Mirna Marchetti, e' stata rapinata della sua borsa,
del suo cellulare e della sua chioma. L'episodio e' avvenuto a bordo di un
autobus di linea. Come raccontato dalla stessa ragazza, due uomini si
sono seduti dietro di lei quando all'improvviso ha sentito che le tiravano
i capelli. Inutile l'intervento di un suo amico che non ha potuto evitare
che le venissero tagliati. Nera e liscia, la chioma della ragazza arrivava
fino alla vita e la polizia sospetta che sia stata venduta a qualche
parrucchiere. Un bel bottino, se si pensa che i saloni di bellezza di Rio
possono guadagnare fino a 250 dollari per una extension di qualita'.

Un nuovo tipo di crimine dunque, che si spiega in parte con l'enorme
guadagno che porta il commercio di capelli in un'epoca in cui l'aspetto
estetico e' predominante. Anche l'Italia non e' immune da questa
ossesione, e la tecnica delle extension, che consente di avere una
capigliatura lunga e folta senza aspettare i tempi della natura, e' sempre
piu' comune. Nel nostro Paese i capelli che vanno per la maggiore sono
quelli indiani. ''Sono i migliori, hanno una struttura molto simile a quelli
occidentali, sono resistenti e soprattutto mai trattati'' dice a Ign, testata
online del gruppo Adnkronos, Tomas Gold responsabile della Great
Lengths International a Nepi.

''Noi ci riforniamo esclusivamente dai templi indiani -aggiunge - offrire i
propri capelli agli dei e' una vecchia tradizione indu', e' un rito che serve
a purificare il destino negativo e a propiziarsi la sorte. Ogni giorno circa
700 barbieri tagliano a migliaia di pellegrini circa una tonnellata di
capelli, ma se prima questi venivano buttati o bruciati, ora sono una
fonte di sostentamento per il tempio e non solo. I soldi ricavati dalla
vendita che avviene esclusivamente tramite delle aste, vengono infatti
spesi per pagare gli adetti, ma anche per costruire strade, scuole,
ospedali e orfanotrofi''. Lavati e disinfettati sia in India che a Fiumicino, i
capelli nella fabbrica di Nepi subiscono determinati trattamenti che li
rendono idonei al mercato: ''Vengono depigmentati attraverso una
tecnica che si usa per il cashmere e sono inseriti in enormi vasche per
15-20 giorni. Una volta estratto il nero si riempiono con delle molecole
di colore e attraverso complessi procedimenti vengono sfumati in modo
da renderli il piu' naturali possibili''. I colori comprendono 36 sfumature
naturali e 14 'strane' (blu, fucsia, verde...) e cinque tipi di lunghezze. E
se le pellegrine indiane si preoccupano della negativita' che i loro capelli
possono portare a chi li 'indossa', sembra che alle donne italiane la cosa
non crei alcun problema.

(Adnkronos)

   By Highrise (82.84.228.123 - 82.84.228.123) sabato 27 gennaio 2007 - 09:36

ADN Kronos - Gio 18 Gen

Roma, 18 gen . (Ign) - Attenzione al chirurgo stressato. Se posto sotto
pressione potrebbe perdere il proprio autocontrollo e recidere parti
essenziali del nostro corpo. Ne sa qualcosa Nelu Radonescu, un romeno
36enne a cui e' stato tagliato il pene. L''incidente' e' avvenuto in un
ospedale di Bucarest. L'uomo era in sala operatoria per correggere una
malformazione ai testicoli quando, improvvisamente, il chirurgo, il
dottor Naum Ciomu, ha perso la calma, ha preso uno scalpello e gli ha
reciso il pene tra lo sgomento dello staff. Il medico ha poi posato
l'organo sul tavolo operatorio, lo ha tagliuzzato in piccolissime parti ed
e' andato via. L'episodio e' stato denunciato alla corte romena che ha
stabilito per Radonescu un risarcimento di 30000 euro per l'operazione
di ricostruzione del pene e di 150.000 per i danni subiti. I costi medici
per l'intervento saranno pagati dall'assicurazione dell'ospedale, mentre i
soldi per i danni li dovra' sborsare il chirurgo in prima persona. E proprio
contro questa decisione e' insorta l'unione dei medici affermando che
Ciomu e' gia' stato punito abbastanza con la sospensione della sua
licenza medica.

L'episodio e' stato giustificato con il fatto che il dottore era sotto stress e
ha perso il controllo dopo aver reciso accidentalmente il canale urinario
dell'uomo reagendo in maniera esagerata. Dal canto suo Ciomu si e'
difeso sostenendo davanti alla corte che in quel momento era ''incapace
di intendere e di volere''.

   By Highrise (82.84.228.123 - 82.84.228.123) lunedì 29 gennaio 2007 - 09:52

"Mi ha quasi ucciso col Viagra, la perdono perche' mi ama"
"Ero assente, nervoso per colpa del lavoro. Ora, lo prometto, saro' piu'
romantico"

ROMA
Nulla di nuovo sotto il sole, direbbe il saggio. In fondo, che differenza
c'e' tra una donna del passato che ricorreva alla maga e alle sue pozioni
per scatenare l'eros dell'amato, e la casalinga cinquantenne di un
piccolo comune del Frusinate che ha sciolto un paio di pillole di Viagra
nel vino, poi amorevolmente offerto al marito che da un po' di tempo, a
letto, preferiva cadere tra le braccia di Morfeo, invece che nelle sue?

Una differenza, se non nella forma, c'e' senz'altro nella sostanza. Mentre
un intruglio a base di petali di rosa e ali di farfalla, magari lasciati a
macerare in una notte di plenilunio, avrebbe forse causato solo un mal
di pancia, l'operaio edile cinquantacinquenne che si e' scolato il
bicchiere, con sorpresa, ha rischiato di morire d'infarto. All'improvviso e'
diventato cianotico, ha incominciato ad accusare forti dolori al petto. Dai
sanitari del 118 e' stato portato al pronto soccorso di Cedrano. Messa al
corrente della diagnosi, la moglie e' scoppiata in lacrime e ha
confessato: le pillole gliele aveva date un'amica, il cui consorte le usa
abitualmente.

"La sua e' stata una prova d'amore - l'ha giustificata il marito -. In
quest'ultimo periodo sono stato assente, nervoso, per nulla comprensivo
e un pessimo amante. Lo stress, l'eccessivo lavoro, i tanti problemi
quotidiani mi hanno allontanato da lei e da quello che fino a qualche
mese fa era un piacevolissimo dovere coniugale.

Per questo lei ha creduto che io non fossi piu' un uomo virile, come lo
sono sempre stato. Si e' sentita non amata e ha deciso di prendere
quelle stupide pillole per risvegliare i miei istinti. Una cattiva forma
fisica, e la dose eccessiva di Viagra mi hanno causato questo principio di
infarto che, pero' , fortunatamente e' stato presto per tempo. Da oggi
poi la mia vita cambiera' : meno lavoro, meno stress, meno abuso di
sigarette, cibo e alcol e piu' attenzione verso il mio fisico e soprattutto
verso mia moglie. Non voglio rischiare che lei vada a cercare altri
pascoli... ";.

Dovra' superare lo choc anche l'intraprendente mogliettina, "colpevole"
di aver desiderato una notte di passione tra le braccia del marito, invece
di darsi da fare altrove. Morale. Marito e moglie, ora, saranno piu' attenti
alle reciproche esigenze. Lui, in particolare, a che cosa berra' .

   By Tyler (87.7.39.64 - 87.7.39.64) lunedì 29 gennaio 2007 - 20:51

(:@) Una non bastava eh? :doh:
Non oso pensare che razza di orrore sia quella moglie, brrrr :(

   By Highrise (82.84.228.123 - 82.84.228.123) martedì 30 gennaio 2007 - 09:50

Figuraccia del presidente della Banca Mondiale in una moschea turca
Capo della Banca Mondiale con calze bucate

ANKARA - Brutta figura per il presidente della Banca Mondiale,
l'americano Paul Wolfowitz. Domenica, durante la sua visita in Turchia,
ha vissuto dei momenti imbarazzanti prima di varcare la soglia della
famosa moschea Selimiye a Edirne. Appena tolte le scarpe (un rituale che
simboleggia la volonta' di lasciare all'esterno ogni impurita') ecco venire
alla luce i buchi appena creatisi nei calzini grigi di Wolfowitz. A riportare
la notizia l'emittente turca Ntv che ha seguito passo passo il presidente
della Banca Mondiale durante il suo viaggio ufficiale in Turchia. E la
stampa del paese, ha riproposto la foto dando grande risalto alla notizia
dei calzini bucati. Il commento sarcastico del quotidiano "Hurriyet" : "Il
capo dei soldi ha buchi nelle calze" .


PRESTITO DI 150 EURO - Non solo la visita in moschea ha avuto attimi
spiacevoli per Wolfowitz: durante un tour privato in un bazar Paul
Wolfowitz ha notato due braccialetti in argento da acquistare. Quando,
frugando nei pantaloni, si e' accorto di non avere abbastanza soldi con
se' per poter pagare i gioielli, si e' fatto prestare la somma dalle sue
guardie del corpo. Il costo dei braccialetti era di circa 150 euro.
Wolfofitz e' conosciuto prevalentemente per essere stato, nel lustro
passato, uno degli architetti della politica estera dell'amministrazione di
George W. Bush e dell'attacco all'Iraq.

   By Highrise (82.84.191.120 - 82.84.191.120) mercoledì 31 gennaio 2007 - 22:48

Pene gigante su prato scuola
Gb,bravata fotografata da satellite

La loro e' forse un impresa da guinness dei primati. Due studenti, nel
2005, con una bomboletta di diserbante, disegnarono un fallo gigante di
6 metri sul prato della loro scuola a Bellemoor, nell'Hampshire (Gran
Bretagna). La bravata e' stata fotografata da un satellite e l'immagine e'
finita su Internet. I bidelli della scuola inutilmente hanno cercato di
mascherare la sagoma, rimpiantando l'erba bruciata dal diserbante.

"E' stato uno scherzaccio da scuola - ha commentato un portavoce della
scuola - . "Un atto di vandalismo avvenuto nell'estate 2005. Il consiglio
comunale di Southampton ha ripiantato l'erba e il prato era tornato
normale quando la scuola ha riperto per il nuovo anno scolastico" .

I nomi dei due "eroi" non sono stati rivelati. Ma la loro opera,
sapientemente disegnata con il diserbante, e' stata immortalata da un
satellite. A nulla sono serviti gli sforzi del personale della scuola per
ripiantare l'erba e nascondere il fallo.

   By Highrise (82.84.191.120 - 82.84.191.120) venerdì 16 febbraio 2007 - 12:02

Ubriaco attacca squalo a mani nude
Pescatore australiano se la cava con un morso: "Mi rubava le esche, cosi'
l'ho preso per la coda. Ma ero pieno di vodka"

ADELAIDE (AUSTRALIA) - Ha afferrato a mani nude uno squalo di 1,3
metri, l'ha catturato e trascinato fuori dall'acqua. Coraggio? Incoscienza?
Istinti suicidi? No, all'origine del gesto compiuto da un pescatore di
Louth Bay, a nord di Adelaide, c'e' la vodka che l'uomo aveva bevuto in
quantita' industriale prima di mettersi sul pontile.
Philip Kerkhof, barbuto 41enne con una vaga somiglianza a Ernest
Hemingway, stava pescando con cinque amici, quando ha visto uno
squalo bronzeo, molto comune nelle acque australiane. Ha raccontato di
essere sceso da una scala e di aver inseguito l'animale che nuotava
nell'acqua bassa, perche' gli "rubava le esche artificiali" che Kerkhof
utilizza per prendere i calamari.

"E' stato un colpo di fortuna, gli sono andato dietro e l'ho preso per la
coda perche' lo volevo tirare sopra il pontile" ha spiegato il pescatore.
"Ma poi si e' girato e ha cercato di mordermi e ho pensato: beh, e'
incredibile cosa puo' fare la vodka" . Il solo danno dal pericoloso animale
e' stato un morso che gli ha strappato i jeans. "Non e' una cosa che
consiglio di fare. Quando sono tornato sobrio ci ho pensato e mi sono
detto: sono stato un po' idiota" .

   By Highrise (82.84.193.120 - 82.84.193.120) mercoledì 21 febbraio 2007 - 11:05

Come Lupin/ Ladro gentiluomo chiede scusa alla fioraia
Mercoledi' 21.02.2007 10:34

Fossero tutti cosi' i ladri: divorato dal senso di colpa decide di mandare
dei fiori alla vittima, poi si presenta addirittura di persona per chiedere
scusa. Ed e' talmente compreso nella parte da presentarsi come Arsenio
Lupin, il ladro gentiluomo. Certo, anche come ladro era un po' sui
generis, visto che il suo lauto bottino consisteva nelle piante di bucaneve
che decoravano l'esterno di un negozio del centro di Bergamo. Per la
precisione il "Max Mara" di via XX Settembre, che espone davanti
all'ingresso dei vasi con piante e fiori. Che pero' nelle notti delle scorse
settimane sono stati regolarmente rubati.

Tanto che la titolare del negozio, Maria Rosa Acquaroli, esasperata,
aveva piazzato sulle piante superstiti il cartello:
"Rubare una piantina al giorno non toglie il medico di torno" . Cartello
che ha fatto il suo effetto, facendo pentire il ladro. Lo si e' visto quando
davanti alla negoziante si e' presentato un fiorista con un cesto con sei
primule. Il commesso sapeva di cosa si trattava, tanto che ha detto
"Ambasciator non porta pena" e ha mostrato il biglietto: "Scusate" .
Firmato A.L. Cosa significasse quella sigla lo si e' capito subito dopo,
quando di fronte alla stupefatta negoziante e alla sua clientela e'
apparso addirittura il ladro, sotto forma di un signore di mezza eta', in
bicicletta, che, dopo aver appoggiato la bici al muro, si e' presentato:
"Scusate, posso parlare? Sono Arsenio Lupin. Sono venuto a scusarmi di
persona, so di aver fatto una stupidaggine e mi dispiace di aver creato
un disagio. Resto comunque un ladro gentiluomo" , ha concluso
soddisfatto prima di riprendere la bici e andarsene.
Ora le piante sono tornate al loro posto, e appesa su una di loro c'e'
anche il biglietto del "ladro gentiluomo" .
---

Chi lo sa che faccia ha, chissa' chi e', tutti sanno che si chiama
Lupin...

   By Wasabi (129.35.231.16 - 129.35.231.16) giovedì 22 febbraio 2007 - 11:13

Orgasmo a suon di musica con il doppio vibratore collegato all'iPod

Roma, 2 feb . (Ign) - Il piacere davvero non conosce confini. Ora anche dalle nuove tecnologie arriva un aiutino alle coppie vogliose di novità e gli orizzonti si dilatano e si estendono al punto che qualcuno ha pensato di collegare la pulsante passione amorosa alla musica. Come? Con il doppio vibratore collegato all'iPod. L'idea viene dagli inglesi (che abbiano trovato il modo di ovviare alla loro proverbiale 'freddezza'?), e si chiama iBuzz Two (video). Un piccolo oggetto, da tenere comodamente in tasca e da tirare fuori al momento giusto. Due colori, immancabilmente rosa e celeste, due forme diverse, anello per lui, coniglietto per lei (con quelle orecchiette che per il clitoride sono tutto un programma), un cavetto verso l'ipod e due ovuli terminali. Due modelli, Classic White e You Two Black, in edizione limitata, e ben 11 velocità di vibrazione, da far impallidire anche una centrifuga o un martello pneumatico. Come il costo, davvero irrisorio, se si pensa che l'obiettivo è tra i più anelati dall'umanità: solo 24.99 sterline. Ma come funziona l'innovativo strumento di piacere? Beh, la location sceglietevela voi, al resto ci pensa lui. Seduti, sdraiati, a letto o in 'camporella', insieme al vostro partner potete ascoltare musica insieme mentre sulla vostra pelle prendono corpo tutte le sensazioni scatenate dai due stimolatori che vibrano a ritmo con il brano scelto. L'unico dubbio resta la scelta musicale: che succede se su motivetti e canzoni non ci si mette d'accordo? Sarà il fascino della trasgressione, vero è che questi oggettini spesso danno alla coppia quel friccicore in più che di sicuro non guasta. Una domanda però sorge spontanea: se la passione mi travolge, se irrestistibile il mio partner si staglia davanti a me, perché por giochetti in mezzo? Che sia l'alibi per consumare un momento di piacere con un partner "non lecito" potendo però sostenere di non aver realmente consumato un tradimento? A tutti gli orgasmi del mondo l'ardua sentenza.

(Adnkronos)

   By Highrise (82.84.193.120 - 82.84.193.120) giovedì 22 febbraio 2007 - 11:57

E' ARRIVATO PER STUDIARE LA LINGUA, OFFRENDOSI COME BRACCIANTE.
ORA NON SE NE VUOLE PIU ANDARE: PER IL SOLE, IL MIRTO E UNA
RAGAZZA

-Un pastore chiamato Mifune-

Giapponese e laureato, ha scelto di mungere pecore in Sardegna

17/10/2006
di Elio Pirari

ORROLI. Shinohara Gakuji, detto Mifune, sta in fondo allo stazzo dopo la
porcilaia e un cespuglio di mirto che sembra un bosco in miniatura. Ha
32 anni, scarpe da ginnastica, capelli color rame genere primo Biscardi.

Carica e scarica sacchi di mangime da 50 chili ma e' fresco come un
fiore. Pinuccio Cancedda osserva in compiaciuto silenzio e gli occhi gli
luccicano come i campanacci delle capre de Sa Sienda.
Ha sempre avuto il senso della misura Cancedda.
Parla, ride e pesa poco, che se ti accorgi che esiste vuol dire che hai
spirito d'osservazione. Da 70 anni si sveglia all'alba, guarda il cielo,
ascolta le voci della campagna, fa il segno della croce e dice:
"Intas ose semus inoche" , "Anche oggi siamo qui" .

Unico nello spazio di qualche chilometro, quando si rivolge a Mifune lo
chiama "su dottore", perche' Mifune e' laureato in Scienze politiche
alluniversita' di Yokohama, tre milioni di abitanti, un'ora di treno da
Tokyo.

-Salve, voglio imparare-
A 600 metri, sull'altopiano di Pranemuru, c'e' Sa Sienda, un ovile di
Orroli, provincia di Nuoro, tremila anime incastrate tra il Sarcidano e la
Barbagia di Seulo. Quando incendiari, buoi, capre e cinghiali vanno in
vacanza, intorno e' una distesa di querceti, ginepri, fillirea, mirto,
olivastri e manti di roverelle.

Shinohara Gakuji, il primo giapponese servo pastore della storia, a Orroli
e' arrivato lo scorso giugno: "Ho chiesto ospitalita', in cambio ho offerto
le mie braccia" . Seguendo l'assioma che economia e cultura che la
produce non possono vivere separate, per sfidare il mercato
sull'altopiano si sono inventati il progetto-pilota. "Adotta una pecora a
distanza" . Se sei d'accordo, in tasca ti ritrovi fototessera e profilo
psicologico dell'ovino, formaggio, ricotta e latte biologici, prodotti che la
piccola azienda esporta insieme a olio, fregola, asparagi e miele.

Quassu' Mifune ce l'ha portato Ornella Demuru, responsabile del
progetto culturale Comunas voluto dalla Regione Sardegna.
Fino a lei il dottore e' arrivato con una mail:
"Salve, sono Shinohara Gakuji di Yokohama, voglio imparare il nuorese,
affilare la pattada, mungere pecore e vacche" .

Superato lo choc iniziale la Demuru gli fissa un
appuntamento a Cagliari. Lui, in doppiopetto carta da zucchero si aggira
ramingo davanti a un bar. Lei gli parla di Orroli, lui di Machiavelli,
politica e varianti linguistiche, lei di Pinuccio Cancedda, lui della
sobrieta' del campidanese e della dolcezza del logudorese.
Un delirio.
Alla fine a Mifune scatta la scintilla: "Andiamo" .
Ora il problema di Cancedda e' che il giapponese non vuole piu'
schiodare. Troppo bello il cielo blu. Il mirto, che se non sei abituato vedi
le stelle grandi come melograne e bella lei, una fanciulla di Orroli, capelli
e occhi neri, per i quali Mifune starebbe sbiellando un po'.

-La metropoli della luce-
Mifune sostiene che cinquant'anni fa Yokohama non c'era. Che per tirarla
su convocarono architetti, ingegneri, registi e maestri della fotografia,
prosciugarono un lago, costruirono metropolitane, canali d'irrigazione,
deportarono stormi di uccelli, tirarono su templi, cinema, marciapiedi,
ospedali, metropolitane. Alla fine, come per la Creazione, la riempirono
di uomini, donne, bambini e bestie. E migliaia di luci.
Oggi non c'e' al mondo un posto illuminato come Yokohama.
Sostiene Mifune che la sua e' una citta' normale in apparenza, che la
gente ha un unico chip tra cuore e cervello, e che anche le persone sono
un'apparenza: "Esclusi i miei genitori, a Yokohama nessun altro s'e' mai
accorto che esisto" .

-Matto come un cavallo-
A queste intuizioni fondamentali Mifune alterna sintesi spiazzanti: "In
Giappone la tecnica pastorale sarda e' sconosciuta" ; "Capire come si fa
la ricotta o una salsiccia e' vitale" . Cosi' spregiudicate che una sera al
figlio Andrea, veterinario, Cancedda confido':
"Custu es maccu che caddu", "Questo e' matto come un cavallo" .

La notte che lo scopri' assorto nella lettura de "La vita rustica della
Sardegna riflessa nella lingua" , un mattone di 500 pagine scritto nel
1921 da Max Leopold Wagner, Cancedda ne ebbe la certezza.

Wagner, docente di filologia romanza all'Universita' di Berlino, insigne
romanista, acuto indagatore delle condizioni linguistiche dell'area
mediterranea nelle diverse componenti, greca, romanza, turca e araba,
indago' soprattutto sulla lingua sarda e al rapporto tra ricerca linguistica
e indagine etnografica. Suo il "Dizionario etimologico sardo" uscito in
due poderosi volumi nel '57. Nel 1904, in groppa a un somaro e con una
bottiglia di "Abba ardente" nella bisaccia, sbandando un po', il
professore visito' 75 paeselli annotando con precisione maniacale le
caratteristiche fonetiche dei dialetti parlati nella zona del Gennargentu.

-Della "Vita Rustica"-
Mifune ha mandato giu' tutto a memoria, prefazione, saggio
introduttivo, abbreviazioni e trascrizioni fonetiche. Ora sa di apicoltura,
qualita' del pane, terminologia della macina, aratura, sarchiatura e
ammucchiamento del grano, carri e tregge, vanghe e zappe, pecore e
malattie delle pecore, capre, porci e malattie dei porci, cavalli e bestiame
minuto. Messa da parte l'istintiva diffidenza, tziu Pinucciu Cancedda al
"matto" ha fatto seguire "traballadore", lavoratore.

Poi gli ha spiegato come si munge, a pulire la porcilaia, a badare al
gregge e a tirare pietre alle capre quando si avvicinano agli asparagi.
Non come si sta al mondo, perche' del mondo su dottore ha una sua
visione originale.

-Il maiale traditore-
"Gliel'ho detto mille volte" sospira Cancedda - qui la regola e' occhi
aperti, giorno e notte. Ma lui gli occhi se li sta crepando a furia di notti
insonni" .
"Crepati", gli occhi, al punto che un giorno un maiale per poco
non se lo mangia condito di ghiande, corbezzolo e rosmarino.

"Mi ero raccomandato: prima legagli i canini, poi tiralo sull'albero, poi
affonda la pattada in gola" .
Mica facile trasformare un maiale in mortadella.
Nella porcilaia i due si fissarono a lungo.
Dopo un breve conciliabolo il suino si dichiaro' non commestibile.
Cancedda, che di immortalita' e reincarnazione ha un'idea vaga, non
capi' che Toshiro era come inciampato in uno specchio, che come disse
Buddha lui e il maiale appartengono alla medesima filiera esistenziale.

Intervenne che la questione stava evolvendo in tragedia: "Scio'! bae a
caccare", un calcio alle palle e il porco si dileguo' all'orizzonte.
Tziu Pinucciu ha sempre accuratamente evitato di comportarsi da
maestro di vita. Ma quel giorno al giapponese glielo disse:

"Innanzi a tottu sa vida, poi sa limba e su machine", prima la vita poi la
lingua e le follie. Gia', sa limba.

Shinohara Gakuji accuso' il colpo ma reagi':
" Tziu Pinu', tra le neolatine quella sarda e' la piu' antica, dunque la piu'
vicina all'originale... " .

------
Ozzio, sono senza parole :D:D:D
Questo tizio devo andarlo a trovare assolutamente :D

   By Pokoto (82.246.8.47 - 82.246.8.47) giovedì 22 febbraio 2007 - 13:45

siiiii sei ancora lì ?? :D =x)

   By Highrise (82.84.193.120 - 82.84.193.120) giovedì 22 febbraio 2007 - 14:48

prima mi devo far crescere i capelli e allacciarli in un codino, cercare un
kimono da uomo e una fascia di seta e imparare a maneggiare la katana
finta che ho comprato l'anno scorso... voglio vedere che faccia fa quando
mi vedra' salire verso l'ovile, il primo samurai sardo della storia che
incontra il primo servo pastore giapponese della storia :P :D

   By F_E_D_E_R_I_C_O (87.0.124.53 - 87.0.124.53) lunedì 26 febbraio 2007 - 10:43

Mifune (:@)

Però ganzo... :D farei io quella vita lì... avete posto?

   By Highrise (82.84.196.159 - 82.84.196.159) lunedì 26 febbraio 2007 - 22:28

Anche troppo, hehe.
Se hai braccia (e stomaco, e fegato) sufficientemente sviluppati, puoi
pensarci, e non trascurare il cervello, ti servira' per evitare incidenti alla
maiale vs Mifune :D

   By Highrise (82.84.217.162 - 82.84.217.162) mercoledì 28 febbraio 2007 - 23:53

28/02/2007

Tra le patate che stava per friggere ce n'era una che poteva esplodere.
E' successo a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, dove una
casalinga di 74 anni ieri mattina ha acquistato delle patate al mercato
rionale. Nel pomeriggio ha messo le patate in una bacinella piena
d'acqua e quando ha iniziato a pelarle si e' ritrovata il "tubero di metallo"
in mano. La donna ha subito chiamato la polizia.
Stamattina gli artificieri della Questura di Napoli hanno fatto brillare la
bomba al Parco del Vesuvio.
L'ordigno ritrovato, dalla grandezza di un limone, e' una bomba "ananas"
del tipo utilizzato dalle truppe statunitensi durante la Seconda guerra
mondiale. Il "residuo bellico" era privo della spoletta ma perfettamente
efficiente.

   By Highrise (82.84.141.208 - 82.84.141.208) giovedì 15 marzo 2007 - 14:47

-Tiger vs Dragon-

Cina, barricato in casa in mezzo al cantiere

CHONGQING (Cina) - Quando i cinesi puntano i piedi, lo fanno sul serio.
Uno ha deciso di resistere, fino all'ultimo: lui la casa non la lascia,
nemmeno se intorno gli scavano un fossato profondo piu' di dieci metri:
ora e' arroccato su un terrapieno e non sembra volersene andare.

Chongqing e' una delle piu' estese e popolose municipalita' della Cina e
conta oltre 32 milioni di abitanti. Posta a monte del progetto della diga
delle tre gole, Chongqing e' anche una delle regioni cinesi con il piu' alto
tasso di sviluppo economico, con ingenti investimenti stanziati per la
realizzazione di nuove infrastrutture. Nel quartiere piu' popoloso della
citta' la societa' immobiliare "Chongqing Zhengsheng Real Estate" ha
deciso di realizzare un gigantesco centro commerciale e centinaia di
appartamenti.

Gli espropri forzati hanno costretto centinaia di cittadini ad abbandonare
le loro case per trovare momentaneamente una sistemazione altrove
ricevendo un indennizzo corrispondente solo al valore del terreno. Ma
uno, come scrive il quotidiano "Jinbao Daily", si e' rifiutato: il proprietario
di una villetta posta anch'essa al centro dell'area sulla quale sorgera' il
complesso non ha voluto abbandonare la sua casa.

IL RIBELLE - Come riportano diversi media cinesi l'uomo, che vive da
solo, ha chiesto alla societa' immobiliare un risarcimento di almeno 2,5
milioni di dollari e da qualche settimana si e' barricato tra le quattro
mura della sua abitazione. Ma la societa' di costruzioni, che non ha
potuto fermare i lavori, non trovando una soluzione in tempi brevi, ha
continuato con gli scavi. Questi sono proseguiti senza grossi problemi
(finora) intorno all'abitazione che ora si trova su di un'isolotto di terra
posto a 11 metri dal suolo. "Non ci ha dato altre possibilita'; ora sara'
costretto a lasciare la sua casa" , ha riferito un portavoce della societa'
immobiliare al giornale.

Elmar Burchia

15 marzo 2007

   By Joker (72.154.75.27 - 72.154.75.27) venerdì 16 marzo 2007 - 12:51

a proposito della seconda notizia.. ma le mine dovrebbero essere illegali, come
mai nessuno ci ha ancora pensato?
Cioe' va bene uccide i nemici in tempo di guerra ma poi?
oppure mie con autodistruzione che finita la guerra di disinnescano o dopo un
tot di anni.

Votate per me e vi daro' mine sicure!

   By Highrise (82.84.218.106 - 82.84.218.106) mercoledì 28 marzo 2007 - 10:11

Il Pensiero Scientifico Editore

Se mangio carne radioattiva vivo 10 anni in piu' o 10 anni in meno? In
meno, direte voi. In piu', dicono gli scienziati della Society of Chemical
Industry, che hanno pubblicato uno studio in cui propongoni di
allungare la vita umana grazie a cibi addizionati di isotopi ottenuti
rendendo radioattivi mucche, polli e maiali.

Un team di ricercatori guidato da Mikhail Schepinov, ex della Oxford
University, ha nutrito un gruppo di vermi nematodi con cibo arricchito di
isotopi radioattivi naturali. Il risultato? La vita dei fortunati vermi si e'
allungata del 10 per cento.

Traslando i dati sull'esistenza umana, che dura circa un secolo (a voler
essere mooolto ottimisti), Schepinov afferma che si puo'
ragionevolmente supporre che la stessa dieta regalerebbe 10 anni di vita
in piu' gli esseri umani. Gli isotopi infatti renderebbero il DNA piu'
resistente ai processi degenerativi e meno vulnerabile all'azione dei
radicali liberi rendendo piu' stabili i legami chimici: " Poiche' i legami
chimici diventano mediamente piu' stabili" , spiega Schepinov, "diventa
possibile rallentare il processo di invecchiamento e di ossidazione" .

Fornendo mangimi radioattivi agli animali da allevamento come mucche,
polli e maiali gli umani potrebbero introdurre i benefici isotopi nella
dieta sotto forma di gustosi filetti, succulente bistecche e croccanti
cosciotti arrosto.

Non mancano le reazioni positive, seppure caute. Aubrey de Grey,
gerontologo di Cambridge ben noto per le sue provocatorie teorie sul
prolungamento della vita umana (lui non si accontenta di 100 anni e
punta deciso ai 1000, crepi l'avarizia) riconosce: "Si tratta di un'idea
nuova, ma rimane da verificare se puo' rappresentare il punto di
partenza per una strategia terapeutica precisa ed efficace" .

Charles Cantor, professore di Ingegneria Biomeccanica alla Boston
University, afferma: "Se i dati preliminari verranno confermati da ulteriori
ricerche, questo approccio promette implicazioni profonde" .


Piu' di una perplessita' a onor del vero viene dalla struttura dello
studio (tra i vermi nematodi e l'Homo sapiens le differenze biologiche e
metaboliche non sono affatto trascurabili) e dalla questione sicurezza:
quali effetti collaterali avrebbe l'introduzione di massicce dosi di isotopi
naturali (ma pur sempre radioattivi) nell'organismo?

Perplessita' piu' che legittime ma che non sembrano non aver sfiorato
neppure per un istante alcuni mezzi d'informazione italiani, come ad
esempio il quotidiano Corriere della Sera, che apre il suo articolo
dedicato alla ricerca della Society of Chemical Industry con un perentorio
"Mangiate una bistecca addizionata con neutroni e vivrete dieci anni di
piu' " . Si, come no.

Fonte: Meat and two neutrons - The key to a longer life. Society of
Chemical Industry press release 2007.
Foresta Martin F. Con la bistecca ai neutroni 10 anni di vita. Corriere
della Sera 26 marzo 2007.

David Frati

Il Pensiero Scientifico Editore

--------------------------------------------------

...mmmmh, fiorentina al plutonio... mmmmh, amatriciana al cobalto...
andiamo di male in peggio, temo (:@)

Puo' darsi che...

1 - Sia tutto uno scherzo per prendere in giro i media;
2 - La Society of Chemical Industry e' formata da pazzi da legare che
neanche il doktor Victor Von Frankenstein;
3 - La Society of Chemical Industry ci vuole abituare a mangiare cibi
radioattivi in vista dell'attacco all'Iran, dove verranno sganciati ordigni
nucleari tattici (kebab radioattivo d'ora in avanti)
4 - I francesi hanno di nuovo lasciato scoperto il nocciolo di uno dei loro
reattori nucleari per distrazione, nella fretta di staccare da lavoro e
correre tutti a giocare a biliardo e ora tutti gli animali transalpini
compresa la volpe Renart e il gallo Chanteclair splendono la notte di una
luce verde fosforescente;
5 - L'INPS vuole convincere gli anziani a nutrirsi di cibi contaminati da
isotopi radioattivi per liberarsene piu' velocemente e erogare meno
pensioni;
6 - E' una cospirazione governativa, bisogna convincere il direttore
Skinner a contattare l'uomo che fuma... Scully, posa quella forchetta!!
7 - il resto scrivetelo voi

   By Minni (151.12.153.130 - 151.12.153.130) mercoledì 28 marzo 2007 - 11:42

può darsi che a questi capiscioni diano un premio di produzione per ogni anno di vita "media" aggiunto sulla carta. :C
io vorrei qualche anno in più di vita "decente" .. non allungatemi la vita con quattro stampelle e due sondini, grazie :\

   By Highrise (82.84.218.106 - 82.84.218.106) venerdì 30 marzo 2007 - 11:00

Karl Christian Rove e' il Deputy Chief of Staff del presidente USA George W. Bush. Ha diretto l'Office of Political Affairs, l'Office of Public Liaison, e il White House Office of Strategic Initiatives. Per la maggior parte della sua vita, prima dell'impiego alla Casa Bianca, Rove è stato un consulente politico.

Eccolo che rappeggia in pubblico al ricevimento della Radio and Television Correspondents'Association... poi dicevano che i politici meno seri li avevamo noi :D

http:// www.youtube.com/watch?v=Ln5RD9BhcCo

   By Makis (213.140.21.229 - 213.140.21.229) venerdì 30 marzo 2007 - 18:50

che roba... che grandi menti... :doh:

   By Highrise (82.84.128.192 - 82.84.128.192) martedì 24 aprile 2007 - 09:49

"Kryptonite" scoperta in una miniera serba

Un nuovo minerale dalla composizione chimica identica alla Kryptonite - descritta nel film Superman Returns - e' stato scoperto in una miniera in Serbia.
Nel film e nel fumetto, la kryptonite e' in grado di privare Superman dei suoi poteri ogniqualvolta egli viene esposto ai caratteristici cristalli verdi luminescenti.

Il minerale reale e' bianco e inoffensivo, secondo il dr Chris Stanley, scienziato del London's Natural History Museum.
"Ho paura che non sia verde e nemmeno luminoso - sebbene reagisca agli ultravioletti con una fluorescenza rosa-arancio," he told BBC News.

I ricercatori dell'azienda mineraria Rio Tinto hanno scoperto l'insolito minerale e chiesto la consulenza del dottor Stanley quando si sono resi conto che si trattava di un minerale sconosciuto alla scienza.
Quando l'esperto londinese ne ha identificato la composizione chimica, e' rimasto sorpreso nello scoprire che la formula e' citata in letteratura - sebbene non scientifica.

"Verso la fine della mia ricerca ho inserito la formula chimica in un motore di ricerca del WEB - sodium lithium boron silicate hydroxide - e ho scoperto con meraviglia che la stessa composizione chimica era scritta su una cassa contenente kryptonite rubata da Lex Luther in un museo - particolare dal film Superman Returns.
"Il vero minerale non contiene fluoro come quello fittizio del film, ed e' bianco invece che verde ma in tutti gli altri aspetti la composizione chimica e' identica a quella delle rocce contenenti kryptonite. "

Il minerale e' relativamente solido ma dalla struttura cristallina estremamente compatta.
Identificarne la struttura atomica ha richiesto l'intervento di sofisticati laboratori d'analisi al Canada's National Research Council e l'assistenza e competenza dei suoi ricercatori, dr Pamela Whitfield e dr Yvon Le Page.
"Conoscere la struttura cristallina di un materiale permette agli scienziati di calcolarne altre proprieta' fisiche come l'elasticita' o le caratteristiche termochimiche" spiega Le Page.

" Potendo analizzarne sia le proprieta' fisiche che quelle chimiche, siamo vicini alla conferma dell'assoluta unicita' di questo nuovo minerale. "
Scoprire che la composizione chimica del minerale appena scoperto coincide perfettamente con la formula di fantasia della kryptonite e' "una coincidenza che capita una volta sola nella vita" ha aggiunto.

Il minerale non puo' essere chiamato kryptonite perche' non ha niente a che vedere col krypton - un elemento gassoso reale della Tavola Periodica.
Verra' formalmente chiamato Jadarite alla fine di quest'anno quando verra' catalogato nel European Journal of Mineralogy.
Jadar e' il nome della localita' dove si trova la miniera nella quale e' stato scoperto il nuovo minerale.
Il dr Stanley e' convinto che il minerale abbia un valore commerciale, in quanto contenente boro e litio e altri elementi di valore utilizzabili per svariate applicazioni.
I borosilicati sono usati per incapsulare scorie radioattive e il litio e' comunemente utilizzato nella fabbricazione di accumulatori e nell'industria farmaceutica.

   By Fausto (81.88.235.6 - 81.88.235.6) mercoledì 25 aprile 2007 - 06:02

io ho un sasso

   By Highrise (82.84.170.20 - 82.84.170.20) lunedì 30 aprile 2007 - 11:39

Tripoli, 23:30
ITALIA-LIBIA: GHEDDAFI, "TEST DNA A TUTTI GLI ITALIANI"

Un test del Dna a tutti gli italiani per scoprire quanti discendono dai libici deportati in Italia durante il colonialismo. E' l'ennesima richiesta di Muhammar Gheddafi al governo di Roma che poche settimane fa ha sottoscritto un'intesa per la costruzione di un'autostrada tra l'Algeria e l'Egitto come risarcimento per la dominazione terminata con la Seconda Guerra Mondiale. Il leader libico - riporta l'agenzia ufficiale libica Jana - ha lanciato la proposta in occasione delle cerimonie per il 92mo anniversario della battaglia di al-Qurdabaya contro le truppe coloniali nel 1915. Come sempre Gheddafi ha ricordato "i vili e i traditori" che hanno reso possibile "l'invasione italiana" e i "crimini" commessi dalle truppe del Regno d'Italia "col benestare del Papa", ma si e' anche entusiasmato per lo stato delle relazioni tra Roma e Tripoli. Salvo poi buttar li' una richiesta se possibile ancora piu' complessa dell'autostrada nel deserto: scoprire chi sono gli italiani di discendenza libica e dar loro la possibilita', se lo vogliono, di tornare "nel loro Paese, la Libia";. Sarebbe l'ultimo passo che manca alla formalizzazione dei buoni rapporti tra i due Paesi, ha aggiunto il leader libico. L'Italia ha chiesto scusa per il suo passato coloniale, ma perche' il capitolo possa finalmente dirsi concluso bisogna, secondo Gheddafi, accertare che ne e' stato dei discendenti dei deportati. "Chiederemo in primo luogo all'Italia, poi alle agenzie europee e alle Nazioni Unite di esaminare il Dna di tutti gli italiani per scoprire quanti sono figli dei libici deportati" ha detto Gheddafi, "e dar loro la possibilita' di restare in Italia da libici o di tornare in Libia, il loro Paese" . Tripoli, ha concluso il leader della Jamahiriya, non vede che motivo possa avere l'Italia di opporsi a questa richiesta.

------

"Test del DNA a tutti gli italiani" ... "Restare in Italia da libici" che razza di preteseee!
Altro che autostrada nel deserto, fosse dipesa da me la decisione come italiano gli avrei elargito un sano e schietto "vaffanculo, scimmia" :D e come sardo un eloquente "s'autostrada faidda in su cunn'e mamma dua" (:@)

Che dire, non avrei di sicuro fatto molti passi avanti in una mia eventuale carriera diplomatica :D

   By Tyler (85.18.136.110 - 85.18.136.110) martedì 01 maggio 2007 - 11:07

Ecco, bravo HR.. ma se da domani iniziano a cadere misteriosamente gli aerei da e per la Sardegna non ti lamentare eh? :\

   By Highrise (82.84.197.13 - 82.84.197.13) martedì 01 maggio 2007 - 11:38

Ma scusa Tyler... e l'autostrada, e il test del DNA... e poi che altro? Una raffineria in regalo? Un aeroporto?
Non capisco per quale motivo dobbiamo essere sempre proni alle insulse e ingiustificate pretese di ogni primate inferiore che alza la voce e gettare via i NOSTRI soldi per i loro capricci, ecco.

   By Highrise (82.84.206.60 - 82.84.206.60) mercoledì 02 maggio 2007 - 08:18

LONDRA, 30 apr - Boy George e' di nuovo nei guai, e questa volta la faccenda si fa complicata. Lo scorso anno la polizia gli aveva trovato della cocaina in casa ed era stato condannato a una settimana di lavori socialmente utili (si legga: spazzare le strade). Ma stavolta la questione e' piu' seria. Qualche sera fa, in compagnia di un amico, il cantante si e' connesso a internet, si e' collegato a un sito di escort (uomini) e ha ingaggiato un bel ragazzone norvegese per la serata. Auden Carlsen, 28 anni, ha accetatto di buon grado l'invito: 700 euro circa e il compito di prestarsi solamente a qualche scatto fotografico, seppur piccante. Abituato a essere chiamato per incarichi anche piu' "intimi" , Auden si è recato con fiducia a casa del cantante.

Una volta giunto a destinazione, Boy George e l'amico hanno inizialmente tenuto fede alla promessa mettendo in piedi una specie di set fotografico. Gli hanno fatto indossare una tutina in latex e altri completini fetish in stile sadomaso e lo hanno ritratto in pose sexy e provocatorie. Poi, gli hanno chiesto se potevano mettergli delle manette ai polsi, sempre con la scusa delle foto. Auden ha accettato e si e' ritrovato ammanettato a un gancio al muro. Improvvisamente, pero' l'amico di Boy George se n'e' andato, lasciandolo solo con il cantante.

"Ha tirato fuori un frustino e altri attrezzi sessuali da una scatola dei giochi - ha raccontato il norvegese letteralmente terrorizzato - e mi ha detto: "Adesso avrai la punizione che ti meriti" con tono minaccioso. Mi sono spaventato e sono scappato" . Un po' la paura, un po' i muscoli, Auden e' riuscito a sradicare il gancio dal muro e a evadere dalla casa del cantante. Poi, con il fiato corto per la corsa, e' andato dritto dalla polizia e lo ha denunciato per sequestro di persona e tentata violenza.

Boy George e' stato sentito dalle forze dell'ordine e rilasciato su cauzione, ma la cosa non finira' qua, l'accusa e' grave. Quali attrezzi avra' mai tirato fuori dal suo bauletto dei divertimenti per riuscire a terrorizzare un professionista dei servizi dell'amore a pagamento? Mah... (Libero News)

-----

(:@)x44354343

   By Highrise (82.84.206.60 - 82.84.206.60) mercoledì 02 maggio 2007 - 08:37

Donna prepara il curry per suo marito con escrementi di cane

Una moglie delusa ha ammesso di aver preparato per suo marito del curry con escrementi di cane dopo che la loro relazione si e' incrinata.

Jill Martin, 47 anni, si e' dichiarata colpevole dinnanzi alla Paisley Sheriff Court di condotta riprovevole verso il suo ex marito Donald Martin.

Durante l'udienza, l'avvocato difensore Terry Gallanagh ha paragonato il caso a "un episodio di Desperate Housewives";.
Lo sceriffo G.W.Sinclair ha deciso di rimandare la sentenza al 1 novembre.

LA Depute Fiscal Margaret Dunnipace ha dichiarato alla corte che il 13 marzo la Martin, dopo aver posato il piatto di "curry" davanti a suo marito Donald ha atteso che iniziasse a mangiare per poi scoppiare a ridere senza controllo.
Inizialmente ha detto al marito di aver inzuppato il cibo di arsenico per poi confessare che in realta' si trattava solamente di cacca di cane.

Tutto questo perche' la signora Martin era sinceramente convinta che suo marito avesse una relazione extraconiugale, cosa che poi si rivelo' infondata.
La coppia e' stata sposata per 21 anni ma recentemente la loro relazione aveva toccato il fondo.

Mr Gallanagh ha affermato che la sua cliente ha dovuto sopportare "continui abusi mentali" per un periodo di circa 5 anni, abusi che avrebbero lasciato il segno su di lei.
Il marito avrebbe continuamente messo in discussione le capacita' della moglie in quanto genitore e avrebbe aperto una nuova attivita' tenendola all'oscuro del fatto.

"In quel periodo, lei credette che suo marito avesse una relazione extraconiugale, anche se questo si rivelo' infondato."
La Martin e' stata arrestata e le e' stato proibito di recarsi nei luoghi abitualmente frequentati da suo marito, inclusa la casa coniugale in Langrig Road, Newton Mearns, e le procedure per il divorzio sono scattate immediatamente.

Lo Sheriff Sinclair ha ordinato alla Martin di comportarsi in maniera decente in attesa della sentenza.

BBC.com

   By Highrise (82.84.206.60 - 82.84.206.60) mercoledì 02 maggio 2007 - 21:52

Forza e Onore!

Alcuni scienziati credono di aver identificato per la prima volta con certezza un antico cimitero di gladiatori.
Le analisi sulle ossa dei cadaveri rinvenuti hanno fornito nuove rivelazioni su come questi guerrieri vivevano,combattevano e morivano.
I resti sono stati ritrovati a Efeso, in Turchia, una delle principali citta' del mondo romano, scrive BBC Timewatch.

I gladiatori erano gli eroi sportivi dell'antichità. Venivano celebrati in svariate maniere, dai mosaici ai graffiti, rinvenuti durante scavi archeologici.
Immagini di gladiatori si trovano su quasi un terzo di tutte le lampade a olio d'epoca imperiale romana ritrovate sino a oggi.
Ma quanto alto era il rischio che correvano a ogni loro ingresso nell'arena? Avevano o meno possibilita' di uscirne vivi? Il ritrovamento del primo cimitero di gladiatori scientificamente certo ha offerto ai ricercatori l'opportunita' di scoprirlo.

Le tombe di Efeso, contenenti migliaia di ossa, sono state rinvenute assieme a tre lapidi sulle quali sono riprodotte delle immagini di gladiatori.
Due patologi della facoltà di Medicina di Vienna - il professor Karl Grossschmidt e il professor Fabian Kanz - hanno speso la maggior parte degli ultimi 5 anni infaticabilmente catalogando e analizzando scientificamente ogni singolo cadavere in base a eta', ferite ricevute e causa della morte.

Hanno rinvenuto almeno 67 individui, quasi tutti di eta' stimata fra i 20 e 30 anni. Molti di loro presentano ferite risanate e secondo Kanz and Grossschmidt, questo sta a dimostrare che erano uomini di una certa importanza che venivano sottoposti a cure mediche costose da parte di esperti competenti. Un corpo presenta addirittura i segni di una amputazione chirurgica.
L'assenza di ferite ossee multiple, secondo i due patologi, dimostra che questi individui non sono mai stati coinvolti in caotiche risse di massa. Al contrario, suggerisce duelli organizzati sotto strette regole di combattimento, probabilmente persino arbitrati.

Sono state anche rinvenute ferite mortali. Le cronache del tempo raccontano che se il gladiatore sconfitto non aveva dimostrato abbastanza abilita' oppure si era comportato da codardo, l'urlo "iugula" (trapassalo) si sarebbe udito dagli spalti dell'arena.
Ci si aspettava che il gladiatore condannato morisse da uomo, restando immobile a ricevere il colpo mortale.
I patologi hanno rilevato diverse ferite ossee non guarite che confermano la modalita' dell'esecuzione rappresentata su bassorilievi dell'epoca che mostrano un uomo in ginocchio colpito dalla lama di una spada attraverso la gola fino al cuore. Un modo molto rapido di morire.

Alcuni teschi presentano ferite consistenti in tre buchi a intervalli particolari, inflitte con un'arma a tre punte, come un tridente.
"Le ferite ossee che abbiamo rinvenuto - quelle craniche per esempio - non sono molto comuni ma molto, molto insolite e in particolare quelle inflitte da un tridente, arma spesso usata durante le lotte fra gladiatori" dice il prof. Karl Grossschmidt.

Ma non tutte le ferite al cranio presentano i segni di un tridente. Alcuni crani hanno fori rettangolari che non possono essere stati provocati da nessuna arma usata dai gladiatori. Sembrerebbero essere state inflitte con un martello pesante.
"Una possibile spiegazione, supportata da un certo numero di archeologi, è che sull'arena ci fosse un assistente che infliggesse il colpo di grazia definitivo al gladiatore" dice il professor Kanz.
" Presumo fossero gladiatori feriti molto seriamente, che abbiano combattuto con grande abilita' e forza e non siano stati condannati dal pubblico o dall'organizzatore del duello, ma che a causa delle ferite riportate non avessero possibilita' di sopravvivere. Era il colpo di grazia definitivo, per lasciarli andare senza soffrire inutilmente."

Il lavoro dei patologi viennesi e' stato esaminato da esperti indipendenti per conto del BBC's Timewatch programme dalla dottoressa Charlotte Roberts della Durham University, un'esperta antropologa.
"Ho esaminato diverse centinaia di scheletri risalenti all'epoca romana. Ho visto ferite craniche, sanate e non sanate. Ho esaminato tracce che suggeriscono decapitazioni ma questa nuova scoperta e' estremamente significativa: non c'e' niente del genere in tutto il mondo. I miei colleghi hanno davvero disperso tanti miti sui gladiatori e sul loro modo di combattere. "

I gladiatori erano solitamente prigionieri di guerra, schiavi o criminali condannati.
Se un gladiatore sopravviveva a tre anni di combattimenti sull'arena, avrebbe riguadagnato la propria liberta'. Spesso chi riusciva nell'impresa diveniva istruttore alla scuola dei gladiatori. E in effetti uno degli scheletri rinvenuti a Efeso sembra essere quello di un ex gladiatore in pensione di eta' avanzata, molto piu' anziano di tutti gli altri.
Gli scienziati sono riusciti a ricostruire quasi interamente il suo corpo e la sua testa mostra segni di ferite risanate, nessuna delle quali fatali.
"Ha potuto vivere per un numero di anni consono alla vita media nel periodo romano" dice il Professor Kanz. "E ritengo che molto probabilmente sia deceduto per cause naturali. "
Le cronache suggeriscono che le possibilita' di sopravvivenza per un gladiatore fossero molto basse, probabilmente meno di una su tre per ogni combattimento.
Ma pare che almeno uno di loro, a Efeso, sia riuscito a farla sempre franca.

   By Highrise (82.84.237.74 - 82.84.237.74) giovedì 03 maggio 2007 - 23:52

Mamma, ho perso l'aereo!

Gli abitanti della citta' indiana di Mumbai (Bombay) si chiedono quanto ci vorra' per rimuovere un Boeing 737 in disuso che e' stato abbandonato lungo una trafficata arteria stradale.

Il velivolo dismesso che originariamente apparteneva alla compagnia aerea privata Air Sahara, veniva trainato attraverso la citta' durante il weekend quando a un certo punto l'autista ha perso l'orientamento e poco dopo ha abbandonato l'aeroplano a se stesso. Pare che dopo una svolta errata si sia trovato davanti al naso una sopraelevata, troppo bassa perche' l'aereo potesse passarci sotto. Il guidatore non si e' visto sin da allora e nessuno si assume alcuna responsabilita' per il 737.

Alcuni residenti si sono infuriati perche' le autorita' cittadine non hanno preso alcun provvedimento per rimuovere l'ingombrante rottame. Altri al contrario lo definiscono "un'attrazione turistica" .

Il proprietario del ristorante Ramji Thapar e' uno dei residenti del quartiere Chembur. La domenica mattina appena sveglio, si e' ritrovato davanti l'enorme 737 sopra un altrettanto enorme rimorchio, abbandonati in mezzo alla strada.

"Sabato notte ho chiuso e sono andato a casa a dormire, tutto era normale. Domenica mattina mi alzo, vado a lavoro e cosa vedo? Un Boeing 737 davanti al mio ristorante!"

La fusoliera dell'aereo dismesso, priva di motori, ali e timone, avrebbe dovuto giungere alla capitale Delhi sabato notte. I primi rapporti sull'accaduto affermano che era destinata a divenire proprieta' di una scuola di volo.

Nel frattempo l'aereo e' diventato un'attrazione turistica per gli abitanti di Bombay.

"Sono sempre stato affascinato dagli aerei ma non ne ho mai potuto vedere uno cosi' da vicino prima d'ora" dice lo studente d'ingegneria Vamsi Shastri.
"E' enorme!"
Il suo amico Ankur Rane ha aggiunto "E' affascinante vedere un aeroplano su strada per chi e' abituato alle solite auto e riscio' a motore"

Tuttavia, per Pradeep Malhotra, che dirige un servizio di catering nella zona, l'aereo e' un vero problema in quanto e' parcheggiato giusto davanti al suo locale.
"Il mio lavoro si e' fatto piu' complicato perche' non posso caricare velocemente il cibo nei camion" ha detto.
"Sono costretto a caricare il cibo nei furgoni, abbastanza piccoli per poter passare fra il Boeing e la facciata del locale, per poi portarmi sul retro e trasferire il cibo dai furgoni ai camion. "

"Non ho idea di come potranno portarlo via, e' troppo grosso per poter voltare il rimorchio, e la strada davanti e' bloccata. "

Alcuni residenti non si sono lamentati con le forze dell'ordine semplicemente perche' presumevano che le autorita' se ne sarebbero occupate immediatamente ma, dopo 5 giorni, non e' ancora chiaro chi sia responsabile dell'aereo e del suo trasporto verso Delhi.

Monica Chadha
BBC News, Mumbai

   By Joker (74.234.35.189 - 74.234.35.189) venerdì 04 maggio 2007 - 16:25

beh nel nostro piccolo su un tratto ferroviario pugliese ad 2 metri dai binari ci sono 2-3 vagoni di un treno che aveva deragliato 2 anni fa. L'han fatto vedere a striscia la notizia.

   By Highrise (82.84.208.10 - 82.84.208.10) sabato 05 maggio 2007 - 13:25

Sarebbe meglio cambiare, no?

Paris Hilton condannata a 45 giorni di galera
La celebre ereditiera Paris Hilton e' stata condannata a 45 giorni di carcere dopo essere stata sorpresa mentre violava il divieto di guida impostole in precedenza per guida in stato di ubriachezza.
Un giudice di Los Angeles ha stabilito che il 5 giugno la Hilton vada in carcere senza possibilita' di sconti di pena.

Paris Hilton ha detto al giudice di essere molto dispiaciuta per l'accaduto e che avrebbe d'ora in avanti "prestato completa attenzione a tutto" .

La Hilton ha anche detto di non sapere che la sua patente di guida fosse stata sospesa dopo essere stata sorpresa in febbraio a guidare di notte a luci spente.
Secondo i documenti della Los Angeles' Superior Court, Paris Hilton e' stata fermata da agenti della California Highway Patrol (CHiPs) il 15 gennaio e veniva informata del fatto che la sua patente era scaduta.

La Hilton ha subito dopo firmato un documento dove riconosceva di non avere tutti i requisiti in regola per la guida.
Il 27 febbraio e' stata nuovamente fermata mentre viaggiava ad altissima velocita' su Sunset Boulevard a luci spente.
Sebbene Paris Hilton abbia affermato di non sapere che la sua patente fosse sospesa, pare che i documenti che ne attestavano la sospensione, da lei firmati in gennaio, siano stati trovati all'interno della sua auto.

E' stata anche accusata di non aver partecipato a un corso di educazione al consumo di alcoolici impostole dal tribunale. Paris Hilton era stata condannata a 3 anni con la condizionale, multata di $1,150 e le e' stata tolta la patente in gennaio dopo aver contestato una sanzione comminatale in settembre per guida in stato di ubriachezza.

Nonostante l'ereditiera fosse stata precedentemente condannata a una sentenza, si e' permessa di arrivare in tribunale con 10 minuti di ritardo.

Paris Hilton inizialmente ha acquisito notorieta' per la sua adolescenza vissuta fra un party e l'altro. Il suo arrivo in tribunale ha attratto uno sciame di paparazzi.
Sua madre, Kathy, ha riso alla richiesta di un procedimento di custodia cautelare e ha chiesto un autografo al giudice Michael Sauer. "Sono molto dispiaciuta e d'ora in poi faro' piu' attenzione a tutto," ha detto Paris Hilton alla corte prima della sentenza.
"Sono spiacente e giuro di non averlo fatto assolutamente apposta," ha aggiunto. Ma il giudice non si e' lasciato commuovere.

L'ereditiera 26enne ha pianto dopo la sentenza e la madre ha urlato all'indirizzo del giudice: "Lei e' patetico."
Uno degli avvocati di Paris Hilton ha dichiarato che la sentenza di carcerazione e' ingiusta e scorretta.
"Condannare Paris Hilton a 45 giorni di carcere e' a mio avviso inappropriato, ingiusto e quasi assurdo. Ritengo sia stata discriminata semplicemente perche' e' Paris Hilton," ha detto il suo legale, Howard Weitzman.

Se Paris Hilton non dovesse presentarsi in carcere il 5 giugno la pena verra' portata a 90 giorni dietro le sbarre.
David Willis, reporter della BBC, ha fatto notare la differenza fra le strutture austere e spartane del penitenziario femminile e gli hotel a 5 stelle a cui e' abituata l'ereditiera dal lussuoso stile di vita.
Cosa ne faranno le altre carcerate, o cosa lei fara' di loro, resta da vedere.

   By Highrise (82.84.208.10 - 82.84.208.10) sabato 05 maggio 2007 - 21:47

http:// news.bbc.co.uk/2/hi/europe/6628389.stm

   By Highrise (82.84.235.4 - 82.84.235.4) lunedì 07 maggio 2007 - 21:12

Nel discorso di ricevimento alla Casa Bianca
Bush sfiora la gaffe con la regina Elisabetta

"Vostra maesta' aiuto' la nostra nazione a celebrare il suo bicentenario nel 17... nel 1976" si corregge subito il presidente

WASHINGTON - Nonostante tutti gli avvertimenti che gli erano stati dati, il presidente americano George W. Bush ha sfiorato la gaffe con la regina Elisabetta nel discorso di benvenuto alla sovrana britannica alla Casa Bianca. "Il popolo americano e' fiero di dare il benvenuto a vostra maesta' di nuovo negli Stati Uniti" , ha esordito Bush. "Una nazione che conosce molto bene. Dopo tutto ha pranzato con dieci presidenti americani. Vostra maesta' aiuto' la nostra nazione a celebrare il suo bicentenario nel 17... nel 1976" , e' stato abile a correggersi per evitare di dare oltre 200 anni di eta' alla regina.
Il presidente Usa ha guardato Elisabetta II, che lo ha ricambiato senza battere ciglio. Il presidente, pero' , e' riuscito a uscirne bene: alzando gli occhi alla platea di 7 mila ospiti accomodati nel giardino meridionale della Casa Bianca, ha aggiunto: "Mi ha lanciato uno di quegli sguardi che una madre riserva soltanto al figlioletto" . Gli ospiti hanno riso e l'incidente si e' chiuso. In serata la regina partecipera' a un banchetto formale in frac e farfallina bianca alla Casa Bianca (la prima della presidenza Bush) con 134 selezionati ospiti, ripartiti in tredici tavoli, tra cui Nancy Pelosi e i piu' alti vertici dell'amministrazione Usa. Non ci saranno Bush padre e la moglie Barbara che, per non oscurare il figlio, hanno scelto di partecipare a un ricevimento all'ambasciata britannica. La first lady Laura Bush ha confessato di avere impiegato del tempo a convincere il marito a offrire alla regina una cena di Stato formale, il massimo previsto dal protocollo. La Casa Bianca ha tirato fuori i piu' delicati servizi di porcellana, l'argenteria Vermeil, i preziosi calici di cristallo e candelabri d'argento. L'intrattenimento musicale e' stato affidato al violinista Itzhak Perlman.

07 maggio 2007

-----

Il solito comportamento da vaccaro texano, e' davvero impagabile con le sue gaffes (:@)

   By Joker (74.234.35.189 - 74.234.35.189) mercoledì 09 maggio 2007 - 00:26

nel nostro piccolo noi non abbiamo paris hilton ma wanna marchi e presto nel 2085 sara' dietro le sbarre.

(puntatona report ieri sera, ahhah che giustizia che hanno quei baluba in quello stato che sta vicino all'albania.. piu' a sinistra pero', in francia non c'e' un caso che va in prescrizione)

   By Highrise (82.84.163.9 - 82.84.163.9) mercoledì 09 maggio 2007 - 10:13

"Hai sei mesi" - Un errore medico lo rovina
Si licenzia e spende tutti i suoi soldi dopo che gli viene diagnosticato un tumore incurabile. Ma gli esami erano sbagliati

I medici gli avevano dato sei mesi di vita a causa di un tumore, cosi' lui ha mollato il lavoro, ha venduto le sue cose e ha speso tutti i soldi in viaggi e ristoranti di lusso. Poi i medici gli hanno detto che la diagnosi era sbagliata, che non sarebbe affatto morto, e lui adesso e' rovinato. L'incredibile vicenda ha per protagonista il sessantaduenne John Brandrick, un ex impiegato comunale di Newquay, in Cornovaglia, divorziato e con due figli grandi, che ha raccontato al tabloid domenicale " People " come una buona notizia (il fatto di non essere malato di cancro) si sia, in realta' , rivelata una pessima notizia. "Ovviamente, e' stato un sollievo sapere che non sarei morto – racconta l'uomo – ma ora non ho piu' niente" .

INCUBO - Per John e la compagna, Sally Laskey, l'incubo e' iniziato nel febbraio del 2005, quando l'uomo ha cominciato a soffrire di dolori addominali sempre piu' forti. Nel giro di pochi giorni il suo colorito era diventato giallo e gli esami del sangue avevano evidenziato che soffriva di itterizia. I dolori, pero' , non solo non passavano, ma diventavano sempre piu' intensi. Da qui, la decisione di ricoverarsi al Royal Cornwall Hospital di Treliske, dove gli diagnosticarono la presenza di una massa tumorale di circa 7 centimetri nel pancreas. Questo tipo di cancro e' uno dei piu' terribili e, come gli dissero i medici, attualmente incurabile. A confermare il terribile verdetto, la lettera di uno specialista gastroenterologo del 27 aprile 2005, nella quale si legge: "La diagnosi clinica e' tumore al pancreas e la sua aspettativa di vita e' di sei mesi. Il cancro sta progredendo e le condizioni di John sono molto gravi" . Uno choc per il poveretto: "Sentirti dire che stai per morire e' una cosa terribile – conferma John – sicuramente la peggiore che ti puo' capitare. Noi tutti speriamo di morire il piu' tardi possibile, ma per me quella fine si avvicinava rapidamente, cosi' ho deciso di godermi gli ultimi mesi insieme a Sally" .

VACANZE E RISTORANTI DI LUSSO - L'uomo ha lasciato il suo lavoro da 13 mila sterline l'anno (quasi 20 mila euro), ha venduto la macchina e ha regalato a un ente di carita' i suoi abiti invernali perche' , essendo estate, pensava che un altro inverno non lo avrebbe sicuramente visto. Quindi ha pensato alla maniera migliore per passare quei sei mesi di vita che ancora gli restavano: ha portato Sally in giro per la Cornovaglia ed e' andato a trovare i figli, Andrew (18 anni) e Kerry (34) che vivono nelle Midlands, spendendo poi buona parte delle 11 mila sterline (poco piu' di 16 mila euro) della sua polizza sulla vita in vini e pranzi in ristoranti di lusso. " Pagavamo anche 80 sterline (quasi 120 euro) al colpo – ha confessato John - una cosa che, normalmente, io e Sally non ci saremmo mai potuti permettere. Mi sentivo come se fossi in lite con la morte e mi sono liberato di tutto. Ho tenuto solo il mio vestito per il funerale: un abito nero, camicia bianca e cravatta rossa" .

TRA GIOIA E DISPERAZIONE - John aveva, infatti, pianificato anche quello nei minimi dettagli, mentre la terribile scadenza si avvicinava inesorabilmente. Dopo sei mesi, pero' , non e' successo (fortunatamente) nulla e l'uomo e' andato in ospedale per un controllo: il tumore era scomparso. Anzi, in realta' non c'era nemmeno mai stato, perché quella che era stata scambiata per cancro era pancreatite, ovvero un'infiammazione del pancreas, e se John fosse stato sottoposto a un'altra biopsia qualche settimana dopo la diagnosi iniziale, lo si sarebbe scoperto subito. Ma i medici quella seconda biopsia non gliela fecero mai. "Il sollievo di sapere che sarei vissuto – ha ammesso John disperato - ha lasciato presto il posto alla consapevolezza che ormai ero completamente rovinato per colpa di quella diagnosi sbagliata" . Nel tentativo di racimolare qualche soldo, John e Sally hanno messo in vendita la loro casa da 280 mila sterline (circa 410 mila euro) e stanno considerando di fare causa all’ospedale che, pero' , nega qualsiasi responsabilita' da parte del proprio staff: «Pur comprendendo la posizione del signor Brandrick – ha spiegato un portavoce – un'indagine clinica sul suo caso non ha confermato che a quel tempo si sarebbe potuta fare una diagnosi diversa"

People

   By highrise (82.84.155.34 - 82.84.155.34) lunedì 14 maggio 2007 - 15:20

Star Sex 2 - l'ira di Kahn

Un'azienda tedesca che produce giochi per adulti paghera' 50000 euro ai calciatori tedeschi Michael Ballack e Oliver Kahn per aver usato senza autorizzazione i loro nomi per la vendita di alcuni modelli di vibratore.

I calciatori hanno querelato l'azienda Beate Uhse per la distribuzione avvenuta l'anno scorso di vibratori "World Cup" chiamati "Michael B" and "Olli K" senza il loro permesso.

Ballack e' un centrocampista del Chelsea, Kahn e' il portiere del Bayern Munich.

I due avevano originariamente chiesto 60,000 euro di risarcimento danni ciascuno.

   By highrise (82.84.155.34 - 82.84.155.34) lunedì 14 maggio 2007 - 15:39

Con una nave nell'Hanus

Una nave da crociera si e' incagliata al largo delle coste dell'Alaska ed e' stato necessario evacuare i suoi 250 passeggeri.
La Empress of the North si e' incagliata nell'Hanus Rock presso Icy Strait, a sudovest della citta' di Juneau, ha dichiarato un portavoce della US Coast Guard.
Velivoli della guardia costiera sono stati inviati sul posto dopo la ricezione del mayday dalla Empress, di proprieta' della Majestic America Line di Seattle.
La nave si e' inclinata di 6 gradi, ma non si ritiene che stia imbarcando acqua.

   By Tommy (79.9.5.229 - 79.9.5.229) giovedì 17 maggio 2007 - 17:38

Belgio, sesso orale in cambio voto
Proposta shock di candidata a elezioni
Altro che pacchi di pasta o una scarpa in attesa di dare l'altra a voto incassato. In Belgio si è abbattuta la frontiera del voto di scambio. Tania Dervuax, esponente del movimento di protesta Nee, ha promesso "sesso orale in cambio del voto" ad almeno 40mila potenziali elettori. Il manifesto della singolare e provocatoria campagna campeggia sulla home page del sito del partito.

Quando c'è di mezzo la Dervaux non c'è da stupirsi. Non si capisce bene se la candidata abbia scambiato le elezioni per la medesima parola a meno di una lettera, fatto sta che è pronta a darsi anima e corpo per il bene del partito. Chissà cosa ne penseranno i membri di questo, anche se a giudicare dallo spazio concesso nel sito ufficiale, la "campagna" è piaciuta molto. E l'indice di gradimento del sito, a giudicare dal boom di accessi, si è impennato.

Il Nee è ufficialmente un movimento di protesta imparziale, che si batte contro l'ipocrisia e la menzogna in politica. Da qui alcune scelte provocatorie come promettere 400mila posti di lavoro, ma solo come parodia delle promesse a vuoto degli altri partiti, oppure le foto senza veli della Dervaux, che ovviamente hanno avuto come risultato una valanga di mail oscene al suo indirizzo. Ma la Dervaux non si è lasciata scoraggiare e, anzi, ha girato la cosa a suo vantaggio. Sul sito, compilando un'apposita form, si può richiedere il "bonus" promesso in cambio del voto. Il manifesto precisa che se qualcuno fosse sposato o troppo timido, la candidata darà soddisfazione alle richieste degli elettori anche tramite Second Life.

Una provocazione certo, ma chissà mai che non porti alla elezione della candidata. Allora sì che sarebbero guai, perché gli elettori passerebbero all'incassso...

   By Tommy (79.9.5.229 - 79.9.5.229) giovedì 17 maggio 2007 - 17:43

Guardare profilo per manifesto (in piccolo, ma chiaro):D

   By Minni (83.176.5.241 - 83.176.5.241) venerdì 18 maggio 2007 - 02:26

mai faccina fu più appropriata:

8-O

   By highrise (82.84.138.234 - 82.84.138.234) venerdì 18 maggio 2007 - 09:22

Porto d'armi a 10 mesi

A soli dieci mesi ottiene il porto d'armi.
E' successo nell'Illinois a un bimbo di nome Bubba Ludwig.
Il padre, che voleva regalargli un fucile da caccia avuto in eredita' dal nonno, ha cercato di fargli ottenere il documento. Ma non certo si aspettava di riuscirci, quando ha compilato su internet il modulo e pagato la tassa.
La licenza e' arrivata puntuale, con una foto dello sdentato Bubba e uno scarabocchio a rappresentare il suo tentativo migliore di firma. Howard Ludwig, il padre, ha rivelato di essersi visto respingere per ben due volte la richiesta, ma solo per "problemi tecnici" . Al terzo tentativo il "successo" - il bimbo avra' il suo porto d'armi con tanto di indicazione di peso, altezza e data di nascita.

Libero News

-----
Questa notizia starebbe benissimo in Bowling a Columbine di Michael Moore :|

   By Tommy (79.9.26.157 - 79.9.26.157) venerdì 18 maggio 2007 - 16:16

Minni ti stai candidando alla presidenza di mdn? :uaz:

   By Minni (83.176.5.246 - 83.176.5.246) venerdì 18 maggio 2007 - 19:15

:doh:
bel tornaconto :P

   By highrise (82.84.138.234 - 82.84.138.234) giovedì 24 maggio 2007 - 12:10

(ANSA) - MANILA, 23 MAR - Aperta un'inchiesta contro tre religiose filippine, fotografate e filmate mentre giocavano a black-jack e con delle slot machines. Le tre sono state immortalate da tv e fotografi durante un'esposizione dedicata al gioco a Manila, mentre stavano davanti ad un tappeto verde e ad altri giochi d'azzardo. L'arcivescovo Oscar Cruz ha apprezzato poco gli scatti, definendoli 'vergognosi' e ha annunciato ai media l'apertura di un'inchiesta e l'intenzione di prendere 'misure' contro le religiose.

   By highrise (82.84.138.234 - 82.84.138.234) giovedì 24 maggio 2007 - 12:11

(ANSA) - LONDRA, 22 MAG - Mick Jagger, nel tentativo di aumentare le dimensioni del suo pene, infilo' il membro in una canna di bambu' piena di api . Adottando un metodo degli indios dell'Amazzonia, il cantante si e' sottoposto alle punture degli insetti che avrebbero fatto crescere le dimensioni del pene. La rivelazione, pubblicata dal Sun, e' stata fatta dal regista Julian Temple, per il quale Jagger si sottopose al rituale indio durante le riprese del film Fizcarraldo, nel 1981 in Peru' .

   By Highrise (82.84.138.234 - 82.84.138.234) domenica 27 maggio 2007 - 19:57

GAY PRIDE A MOSCA
Vladimir Luxuria
aggredita dai naziskin

Una delegazione voleva consegnare al sindaco una lettera firmata da 50 parlamentari europei e italiani dopo che era stato vietato il Gay pride. Tensioni per l'aggressione da parte di gruppi di naziskin

Luxuria Mosca, 27 maggio 2007 - Sono in corso "contatti con la Farnesina e l'ambasciata italiana a Mosca" dopo i fermi da parte della polizia moscovita di Marco Cappato, Nikolai Alexeiev, Nikolay Kramov e Ottavio Marzocchi e l'aggressione alla deputata di rifondazione comunista Vladimir Luxuria.
Lo riferisce in una nota l'ufficio stanmpa dei Radicali italiani.

"Questa mattina alle ore 10.15 ora italiana, a Mosca, davanti alla sede ufficiale del Sindaco di Mosca, sulla Via Tverskaja, - si legge in una nota dei Radicali italiani - sono stati aggrediti e malmenati da gruppi di naziskin, e poi dalla polizia che li ha arrestati, gli esponenti radicali Marco Cappato, deputato europeo; Nikolai Alexeiev, radicale russo e Coordinatore del Gay Pride di Mosca; Nikolay Kramov, rappresentante dei radicali a Mosca; Ottavio Marzocchi, radicale e funzionario al Parlamento Europeo" .

La delegazione radicale, insieme a parlamentari europei di altri gruppi, tra gli altri la deputata Vladimir Luxuria di Rifondazione comunista, voleva consegnare al Sindaco di Mosca una lettera firmata da 50 parlamentari europei e italiani dopo che era stato vietato il Gay pride.

Sono stati poi rilasciati l'europarlamentare Marco Cappato e il funzionario del gruppo dei Liberali al Parlamento europeo e militante dei Radicali, Ottavio Marzocchi, dopo l'odierno fermo oggi a Mosca. L'accusa formale "di aver attraversato la strada dove non si poteva" e' stata respinta da Cappato, che spiega: "Ho dichiarato che stavo difendendo un amico aggredito e non tutelato dalle forze dell'ordine" .

IL RACCONTO DI LUXURIA

"Gia' quando siamo usciti dall'albergo abbiamo trovato un nutrito gruppo di poliziotti come 'comitato d'accoglienza, che ci ha fatto controllo documenti. E quando siamo arrivati di fronte al municipio di Mosca, senza uno striscione o una bandiera, gli ultranazionalisti e gli ortodossi infiltrati in mezzo ai giornalisti, ci hanno tirato le uova.
E' evidente che c'è stata la pressione del sindaco per spaventarci e per non far avere luogo alla manifestazione" . Lo ha dichiarato il deputato di Rifondazione comunista, Vladimir Luxuria, raccontando quanto successo a Mosca questa mattina.

"L'organizzatore del Pride - ha aggiunto - era stato preso dalla milizia che lo voleva portare sul camion: ho cercato di evitarlo e sono stata spintonata. La polizia ci ha detto che voleva portarci via perchè voleva proteggerci; ma mentre ci tiravano le uova e, ad alcuni, anche i sassi, la polizia non faceva nulla e rideva. Sono stata rassicurata dall'ambasciata italiana che Marco Cappato, che era stato portato via, è stato lasciato libero" .

"Il nostro intento - ha spiegato il deputato di Rifondazione comunista - era solo quello di consegnare una lettera al sindaco di Mosca, sottoscritta da diversi europarlamentari, in cui si ricordava che l'articolo 11 della Convenzione europea dei diritti umani, sottoscritta anche dalla Russia, enuncia il diritto di manifestare il proprio pensiero. Tuttavia, preannuncio un'interrogazione parlamentare: tra un mese ci sara' l'incontro tra il governo italo-russo, e in quell'occasione voglio che la questione dei diritti umani sia posta in maniera risoluta" .

IL RACCONTO DI CAPPATO

"Mi trovo in una cella all'interno di una camionetta della polizia. Siamo qui con alcuni militanti dei diritti civili in Russia";. Cosi' Marco Cappato, in diretta ai microfoni di RadioRadicale, collegato di nascosto con un telefono cellulare. "Alla fine l'autorizzazione della manifestazione non era arrivata, ma noi volevamo solo consegnare una lettera al sindaco di Mosca - ha spiegato l'europarlamentare radicale - il cordone della polizia chiudeva i manifestanti senza però proteggerci da alcuni contromanifestanti che gridavano e si lanciavano contro di noi, lanciandoci oggetti e uova" .

"Ho personalmente visto anche alcuni di questi contromanifestanti che, prima di venire a lanciare dell'acqua, hanno parlato con i poliziotti che ci avrebbero dovuto difendere. Uno di loro ha cominciato a tirare calci ad Ottavio Marzocchi, ed e' allora che ho iniziato a urlare in inglese, chiedendo perche' la polizia non ci difendesse. Tempo cinque secondi e sono stato trascinato via da agenti in tenuta antisommossa" .

Poco dopo lo stesso Ottavio Marzocchi, anche lui dirigente del Partito Radicale Nonviolento, funzionario del gruppo Liberale (ALDE) presso il Parlamento Europeo, è stato caricato. "Ora devo chiudere, hanno aperto il furgone", cosi' si e' chiuso il collegamento di fortuna in diretta ai microfonidi Radio Radicale.

------------

Miseria, c'ho il mal di pancia dal troppo ridere (:@)
Ok, ricapitoliamo :D la genia di farfalloidi colorati era stata da tempo avvertita dalle autorita' di Mosca che la sfilata del Gay Pride non avrebbe dovuto avere luogo in quanto estremamente volgare e offensiva (e' nota la consuetudine dei partecipanti ai gay pride di sventolare i genitali e mostrare lo sfintere davanti alle case della gente che lavora - e che non ha tempo ne denaro ne faccia tosta da venire qui in Italia a, che so, palpeggiarsi in pubblico a San Pietro o masturbarsi davanti alla torre di Pisa)

Nonostante i dovuti avvertimenti e in spregio alle direttive moscovite, hanno insistito con prepotenza e spregio dell'autorita' nel loro intento esibizionistico ricavandone (giustamente) calcioni e manganellate a scopo educativo. :D
Dovranno pur imparare prima o poi l'abissale differenza che sta fra la liberta' di pensiero -un diritto- e gli atti osceni in luogo pubblico -un reato- :|

Anche se un dubbio resta: fra manganelli lunghi e duri e poliziotti russi alti, biondi e con gli occhi azzurri mi sa mi sa che nonostante i calci, un po' ci hanno goduto :D:D:D

   By Highrise (82.84.138.234 - 82.84.138.234) domenica 27 maggio 2007 - 20:17

PS - mio ulteriore pensiero personale: in Italia migliaia di persone sono disoccupate, c'e' chi non ha una casa e chi ogni giorno deve tirare la cinghia e crescere i propri figli nelle ristrettezze - c'e' chi soffre per le malattie mentre il servizio sanitario nazionale fa pena - c'e' chi e' ingiustamente vessato dal sistema giudiziario mentre i veri criminali sono a spasso e chi e' sommerso fino al collo da rifiuti, o semisoffocato dallo smog delle metropoli.

Per la nostra nazione allo sfascio, si, sarebbe necessaria ben piu' di una interrogazione parlamentare... mi sembra una vera e propria bestialita' invocarne una per tutelare un presunto "diritto" di certe persone ad aprire le chiappe in pubblico. Un grave insulto verso tutti coloro che hanno VERI problemi nella vita di tutti i giorni.

   By Highrise (82.84.164.65 - 82.84.164.65) venerdì 01 giugno 2007 - 00:39

INDAGINE DEL CNR: ANCHE LA COCAINA NELL'ARIA DI ROMA

A Roma non e' necessario rivolgersi necessariamente a un pusher per 'sniffare'. Basta respirare l'aria della citta', dove la cocaina e' presente con circa 0,1 nanogrammi per metro cubo. La notizia-shock e' contenuta in una ricerca del Cnr presentata oggi presso la sede dell'Istituto a Roma. Non e' la prima volta che si rintracciano tracce di cocaina nelle grandi aree urbane. Basti pensare agli studi condotti sui rifiuti biologici o addirittura sulle banconote, che hanno rivelato un'alta concentrazione della polvere bianca. Ma e' la prima volta in assoluto - sottolinea il Cnr - che la cocaina viene rintracciata addirittura nell'atmosfera che respiriamo tutti i giorni. Questo il risultato del lavoro svolto da un gruppo di ricerca dell'Istituto sull'inquinamento atmosferico (I.i.a.) del Cnr, guidato da Angelo Cecinato. La ricerca si inquadra nel contesto piu' ampio della valutazione di composti tossici presenti nel materiale particolato ed e' stata essenzialmente condotta in due aree urbane italiane (Roma e Taranto) e ad Algeri. I risultati hanno evidenziato, oltre alla presenza di cocaina e di sostanze tossiche conosciute (come il benzopirene, un idrocarburo cancerogeno presente nel fumo di sigaretta, negli scarichi degli autoveicoli e nelle emissioni da combustione), quella di cannabinolo (il principale componente attivo di marijuana ed hashish) e altre droghe, anche se meno dannose, come nicotina e caffeina. "Le concentrazioni piu' elevate di cocaina sono state riscontrate al centro di Roma e specialmente nell'area dell'Universita' La Sapienza, anche se - precisa Cecinato - a causa del limitato numero di misure eseguite non si puo' dire con certezza che il quartiere universitario sia quello piu' inquinato da cocaina. Ne' possiamo affermare tout court che vi siano piu' diffusi il consumo e/o lo smercio di droghe: le cause di questa concentrazione sono tutte da indagare";. Comunque, tracce di varie sostanze stupefacenti - cocaina e cannabinolo - sono state osservate anche in aree extra urbane e nei parchi cittadini - come a sorpresa Villa Ada - dove sembrano addirittura piu' alte che nelle strade di traffico. La cocaina appare - secondo lo studio - in concentrazioni molto piu' basse della citta' di Taranto, mentre risulta assente ad Algeri. Al contrario, nicotina e caffeina risultano presenti in tutte le aree studiate, "dimostrando l'estrema diffusione del consumo di queste sostanze e la loro permanenza nell'area ambiente", spiega Cecinato. L'analisi dell'evoluzione stagione della cocaina in aria indica che le concentrazioni massime (a Roma, circa 0,1 nanogrammi per metrocubo) si raggiungono nei mesi invernali, "probabilmente per la piu' frequente intensa stabilita' atmosferica, ossia a causa dell'inversione termica al suolo che 'blocca' le emissioni di inquinanti nei piu' bassi strati dell'atmosfera, impedendone la dispersione";. Tali concentrazioni potrebbero apparire relativamente contenute, ma sono appena cinque volte inferiori ai limiti stabili per legge per una sostanza ampiamente riconosciuta come tossica quale e' appunto il benzopirene. "Non c'e' dubbio che sara' proprio la via inalatoria che nel futuro sara' la vera porta d'ingresso per sostanze tossiche che in modo rapido e veloce andranno a modificare l'equilibrio psicobiologico e le difese immunitarie di tutti. Sta emergendo sempre piu' l'ipotesi che sottolinea una relazione piui' stretta tra uomo e ambiente e cioe': siamo cio' che respiriamo";. Lo sottolinea il prof. Rosario Sorrentino, neurologo, direttore dell'Ircap (istituto di ricerca e cura degli attacchi di panico) in merito alla ricerca del Cnr in cui e' stato evidenziato una concentrazione di cocaina nell'aria di Roma. "L'attivita' umana, sempre piu' direttamente o indirettamente contribuisce in modo negativo a modificare la chimica ambientale, quindi la qualita' dell'aria che respiriamo. Cio' determina - ha agguinto Sorrentino - sempre piu' un'insolida modalita' di vivere spazi e condizioni di vita che diventano qualitativamente estreme e dove l'organo maggiormente sotto stress e' il cervello perche' con maggiore difficolta' deve costruire soluzioni, schemi e modalita' di adattamento nel breve tempo";. (AGI) - Roma, 31 mag. -

----------------------------

Bene, ora finalmente sappiamo perche' vengono prese certe decisioni a livello politico... a Roma la cocaina si respira nell'aria :D

   By Makis (213.140.21.229 - 213.140.21.229) venerdì 01 giugno 2007 - 01:54

già :D

   By Wren (79.12.132.164 - 79.12.132.164) venerdì 01 giugno 2007 - 12:16

Tutti a Roma a sniffare a gratis

=x)

   By Highrise (82.84.164.65 - 82.84.164.65) venerdì 01 giugno 2007 - 13:04

http: //news.bbc.co.uk/2/hi/asia-pacific/3699516.stm

Le giapponesine sono messe maluccio :D

Nuovo SIMPATICO Messaggio [Only Members]


:):(:C:O8-O8o(:@):D:\;-f=x):|;)8-);?;P:P;.:fuck::doh::ciao::ehm::suicidio::metal:

Quest'area e' riservata agli utenti registrati di MDN. È necessario avere un nome utente e una password validi per poter scrivere qui.
MDNettiano:  
MDN Pass:


MDN ::Utente Registrato ::Cerca ::Argomenti ::Msg di Oggi :: Trova gli ex utenti di MDN ::Msg 7 gg. ::HELP ::

© Mai Dire Net 1998-2012 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione dei testi presenti senza l'espressa autorizzazione di MaiDireNet.com
Si richiama allo scopo la tutela del diritto d’autore e dei diritti connessi, così come previsto dai D.L.29 dicembre 1992 n.518 e D.L.16 novembre 1994 n.685.
Ogni riproduzione o ridistribuzione del sito, o di parte di esso, è espressamente vietata e può dar luogo a GRAVI SANZIONI CIVILI E PENALI. Coloro i quali compiano violazione delle norme suddette saranno perseguiti SENZA PREAVVISO nella massima misura consentita ed eventualmente sodomizzati.

Mai dire Net, cazzo! BisturiOnline.com: il sito della chirurgia estetica e del gossip piu' feroce Il miglior sito non ufficiale del Milan diretto da King Salomon, ebreo 100% Forum giovani avvocati Adotta un praticante avvocato VoIP e Telefonia Online Perdenti nati con trofei di Cartone: FoRza INTER!!! FINANZA & BORSA in Italia DOMICILIAZIONE LEGALESmetti di fumare, salvati la vita.. o vaffanculo!